Una guida alla musica di son cubano

Il figlio è al centro della musica cubana; è una forma musicale afro-cubana per eccellenza, che si riferisce sia allo stile di canto che a quello di ballo. Son significa "suono", ma è più facile pensare al suo significato come "la canzone di base". Sebbene ci siano le prime tracce del figlio risalenti al XVI secolo, il figlio moderno è apparso per la prima volta nella parte orientale di Cuba alla fine del XIX secolo.

Figlio come base della salsa

Forse il contributo più significativo di Son Cubano è la sua influenza sulla musica latina odierna. Il figlio è specificamente considerato la base su cui è stata creata la salsa.Il suono del figlio è vivo oggi nelle sue varie incarnazioni, dal tradizionale al moderno. Son potrebbe essere la base della salsa odierna, anche se ascoltandoli fianco a fianco può essere difficile riconoscere la forma familiare e lirica cubana.

Raggiungi la popolarità

Intorno al 1909, il figlio raggiunse l'Avana, dove furono effettuate le prime registrazioni nel 1917. Ciò segnò l'inizio della sua espansione in tutta l'isola, diventando il genere più popolare e influente di Cuba.

La presenza internazionale del figlio può essere fatta risalire agli anni '1930 quando molte band fecero tournée in Europa e Nord America, portando ad adattamenti del genere Ballroom come la rhumba americana.

Gli strumenti

L'orchestra dei primi figli era un trio composto da claves, un set percussivo di bastoni di legno; maracas, un set percussivo di shaker e una chitarra.

Nel 1925, le orchestre del figlio si erano espanse per includere una tres, che è un tipo di chitarra a sei corde modellata da una chitarra acustica spagnola, e tamburi bongo. Il figlio di base si è evoluto per diventare due vocalist, uno suona clave, l'altro suona maracas, tres, bongos, guiro e basso.

Negli anni '1930, molte band avevano incorporato una tromba, diventando septetos, e negli anni '1940 un tipo più ampio di ensemble con congas e pianoforte divenne la norma, allora noto come conjunto.

La qualità lirica

Il figlio ha svolto la funzione di raccontare le notizie della campagna. Tra le sue componenti ispaniche fondamentali ci sono lo stile vocale e la poesia lirica delle canzoni. Il suo modello di chiamata e risposta era basato sulla tradizione bantu africana.

I cantanti son sono generalmente conosciuti come soneros e il verbo spagnolo sonear descrive non solo il loro canto ma anche la loro improvvisazione vocale.

La musica cubana colpisce Broadway

Una delle canzoni più durevoli del figlio, "El Manicero", che significa "The Peanut Vendor", è stata scritta da un giovane pianista dell'Avana, Moises Simon. Nel 1931 il leader della band Don Azpiazu portò la canzone a Broadway, riarrangiata in uno stile rhumba, che era già noto per soddisfare i gusti americani. È stata questa canzone che ha iniziato la mania globale per la musica latina.

Rinascita di figlio cubano

Nel 1976, un gruppo di studenti dell'Avana formò un gruppo di conservazione del figlio chiamato Sierra Maestra, che provocò una nuova ondata di interesse per le vecchie canzoni tradizionali della cultura musicale cubana.

Negli anni '1990, il fenomeno musicale Buena Vista Social Club ha rilanciato la mania per il figlio e ha continuato a vendere un milione di album, rilanciando anche la carriera di una schiera di musicisti anziani che pensavano che i loro giorni musicali fossero finiti.