Un caso di infestazione da larve mammarie – leggende metropolitane

Un'immagine virale e un video pretendono di documentare il caso di un'antropologa donna di nome Susan McKinley, che non è riuscita a farsi curare per un'eruzione cutanea e si è ritrovata con un'infestazione di larve al seno.

Descrizione: Immagine virale / bufala
In circolazione da: 2003
Status: Vedi sotto

esempio:
Email fornita da Belinda P., 20 aprile 2006:

Fwd: lavare prima di indossare!
È orribile. Ragazzi, dite a vostra moglie, sorelle, amiche e cugine di lavare il reggiseno prima di indossarlo.
SI PREGA DI LAVARE TUTTI I REGGISENI E L'INTIMO QUANDO ACQUISTATE PRIMA DI INDOSSARLI. NON SAPPIAMO CHE COSA SIA IL PARASSITO NEI NOSTRI ABITI QUANDO LI ACQUISTIAMO. IN AVANTI PER TUTTI CHE CONOSCI. LASCIA AVVISO CHE QUESTO È COSÌ SQUIMISH, MI SENTO COME QUALCOSA MI STA AVVOLGENDO SU DI ME ANCHE QUANDO TI INVIO QUESTO. ATTENZIONE. È COSÌ GROTESO. SI PREGA DI LAVARE LA INTIMA PRIMA DI INDOSSARLA. PREFERIBILMENTE IN ACQUA CALDA BOLLENTE.
Questo non è per i deboli; Non ho mai visto niente di simile. Leggi l'articolo prima di guardare la foto e il film. Sembra orribile. Oh mio Dio!!!!!!! Signore questo potrebbe accadere a voi e ragazzi questo potrebbe accadere a vostra moglie, fidanzata, partner quindi per favore ATTENZIONE, e avvertite anche gli altri.
È stato riferito che questo sta accadendo anche in Zimbabwe, assicurati di stirare i tuoi indumenti intimi prima di indossarli e assicurati che i tuoi vestiti siano stirati quando sono asciutti e non umidi. L'immagine è orribile ma ho sentito che avrei dovuto condividerla con te. Dopo che l'antropologa Susan McKinley è tornata a casa da una spedizione in Sud America, ha notato una strana eruzione cutanea sul seno sinistro. Nessuno sapeva cosa fosse e lei lo liquidò rapidamente credendo che i buchi se ne sarebbero andati in tempo. Al suo ritorno ha deciso di consultare un medico dopo aver iniziato a sviluppare dolori intensi. Il medico, non conoscendo l'esatta gravità della malattia, le ha dato antibiotici e creme speciali. Con il passare del tempo il dolore non è diminuito e il suo seno sinistro è diventato più infiammato e ha iniziato a sanguinare.
Decise di bendare le sue piaghe, tuttavia, poiché il dolore di Susan diventava più intenso, decise di cercare aiuto da un medico più certificato. Il dottor Lynch non ha potuto diagnosticare l'infezione e ha detto a Susan di cercare l'aiuto di uno dei suoi colleghi specializzati in dermatologia che era purtroppo in vacanza. Ha aspettato due settimane e finalmente è stata in grado di reagire al dermatologo.
Purtroppo, durante il suo appuntamento stava per svolgersi un evento che cambiava la vita.
Con sorpresa della signorina McKinley, dopo aver tolto le bende, hanno scoperto che la larva cresceva e si dimenava nei pori e nelle piaghe del suo seno. A volte queste creature malvagie si muovevano tutte insieme simultaneamente in fessure diverse.
Quello che non sapeva era che i buchi erano in realtà, più profondi di quanto avesse pensato inizialmente, perché queste larve si nutrivano del grasso, dei tessuti e persino dei canali del latte del suo seno.

Analisi

Questo messaggio virale ha tre componenti distinte:

1. Il testo, che sembra essere stato fabbricato.
2. La fotografia, che sembra anche essere stata fabbricata.
3. Il video collegato, che è autentico, anche se completamente estraneo al testo e all'immagine.

L'immagine fabbricata è apparsa per la prima volta su Internet, senza didascalia, nel giugno 2003. Come osserva David Mikkelson di Snopes.com, sembra che sia stata creata combinando elementi di due immagini separate, una di un seno femminile e l'altra di un loto baccello del seme.

Il racconto ammonitore sull '"antropologa Susan McKinley" e l'infestazione da larve mammarie che presumibilmente ha subito (descritto anche come "vermi boob" e "insetti del capezzolo" in altre versioni della storia) è stato allegato all'immagine da persona (e) sconosciuta nel mese di agosto 2003.

Il video - che dimostra che le larve infestazioni del seno, anche se estremamente rare, si verificano - è stato scaricato dal sito web di una rivista medica nel 2005 e allegato all'e-mail già circolante, sempre da persone sconosciute. Come pubblicato originariamente, accompagnava uno studio scientifico intitolato "Miiasi foruncolare del seno causata dalle larve della mosca Tumbu (Cordylobia Anthropophaga)". Il caso, che è stato registrato in Nigeria, non in Sud America, è descritto come segue:

Segnaliamo una donna di 70 anni che ha presentato con una storia di una settimana di prurito con scarica multipla dei seni del seno destro. I seni contenevano larve dimenanti di C. anthropophaga. Quattordici larve sono state estratte dal seno ei seni sono guariti abbastanza bene dopo l'estrazione ".

Si noti che mentre i dettagli dell'e-mail di "Susan McKinley" rimangono infondati e la storia è quasi certamente un'invenzione, il suo autore anonimo sembra sapere una o due cose sulle cause della miasi foruncolare del seno. L'e-mail avverte: "Assicurati di stirare i tuoi indumenti intimi prima di indossarli e assicurati che i tuoi vestiti siano stirati quando sono asciutti e non umidi". Confrontalo con la spiegazione dell'articolo del giornale di come la paziente di 70 anni in Nigeria è stata esposta all'infestazione: "Di solito stende i suoi vestiti lavati su una linea vicino al cespuglio e non li stira prima di indossarli".

Fonti e ulteriori letture:
Miiasi foruncolare del seno causata dalle larve della mosca Tumbu (Cordylobia
BioMed Central, 29 febbraio 2004 Antropophaga)

Eruzione cutanea al seno
Urban Legends Reference Pages, 11 settembre 2003