Storia e sviluppo dell’arte marziale del wushu

Cos'è il wushu? Beh, dipende dal tuo vantaggio. Alcuni potrebbero definirlo uno sport marziale nel mondo moderno. Tuttavia, una traduzione letterale della parola cinese indica che "wu" significa militare e "shu" significa arte. In questo senso, wushu è un termine che descrive le arti marziali cinesi, simile al kung fu. In effetti, sia il kung fu che il wushu una volta erano considerati la stessa cosa. Tuttavia, in questi giorni il wushu è più considerato più una mostra e uno sport di contatto completo.

Ecco perché.

Storia del Wushu

Se si va con la traduzione più letterale di wushu come termine che descrive le arti marziali cinesi, allora la storia è vasta e in qualche modo offuscata dal mistero. In generale, le arti marziali in Cina risalgono a migliaia di anni fa e sono state formulate per gli stessi motivi per cui erano quasi ovunque: per aiutare nella caccia e proteggere dai nemici. Una delle prime formalizzazioni delle arti sembra essere avvenuta sotto l'imperatore Huangdi, che salì al trono nel 2698 aC In particolare, un tipo di lotta è stato insegnato alle truppe in quel momento che prevedeva l'uso di elmi con le corna. Questo si chiamava Horn Butting o Jiao Di. Da lì, le basi della storia delle arti marziali cinesi possono essere trovate in una guida alla storia e allo stile del kung fu.

In questi giorni, il termine wushu è usato principalmente per descrivere un'esibizione e uno sport da combattimento, che è il modo in cui verrà visto per il resto di questo articolo.

Come indicato in precedenza, la storia delle arti marziali cinesi è alquanto offuscata dal mistero. Ciò è in parte dovuto al tempo di cui parliamo qui, nessuna storia è molto specifica dopo che sono trascorsi migliaia di anni. Tuttavia, è anche in parte dovuto agli sforzi compiuti sotto Mao Zedong e il governo comunista per distruggere quasi tutto ciò che è tradizionale in Cina. La letteratura al Tempio Shaolin fu distrutta in questo momento ei maestri di kung fu fuggirono dal paese, il che lasciò le arti native in qualche modo fratturate.

Dato questo e altro, a metà del 1900 il governo cinese ha tentato di nazionalizzare e standardizzare la pratica delle arti marziali in Cina. In sostanza, questo ne ha trasformato alcuni aspetti in uno sport. Nel 1958, l'Associazione All-China Wushu si costituì su appuntamento del governo. Insieme a questo, lo sport divenne noto come wushu.

Lungo la strada, la Commissione statale cinese per la cultura fisica e lo sport ha costretto e portato avanti la creazione di forme standardizzate per la maggior parte delle principali arti cinesi, che hanno portato a un sistema nazionale di wushu con standard per le forme, l'insegnamento e la classificazione degli istruttori. Più o meno nello stesso periodo, gli insegnamenti del wushu sono stati integrati nei curricula a livello di scuola superiore e universitaria.

Nel 1986, il Chinese National Research Institute of Wushu è stato istituito come autorità centrale per la ricerca e l'amministrazione delle attività di Wushu nella Repubblica popolare cinese.

Competizioni di Wushu

Le competizioni di Wushu sono generalmente divise in due discipline: taolu (forme) e sanda (sparring). Taolu o forme sono movimenti preordinati progettati per difendersi da aggressori immaginari. I moduli che fanno parte delle competizioni di wushu sono ovviamente giudicati secondo criteri specifici. Tuttavia, in sostanza, le forme che vengono utilizzate derivano in molti modi dalle arti marziali tradizionali cinesi. Più recentemente, le competizioni di wushu sono diventate famose per acrobazie altamente volanti (spinning di alto livello e calci saltanti, ecc.), Forse in precedenza.

Il lato sparring delle competizioni - sanda, che a volte è chiamato sanshou - consiste nel combattimento in piedi o in attacco. Detto questo, esiste un livello di grappling utilizzato in queste competizioni, derivato da Shuai Jiao e / o Chin Na.

In generale, ci sono eventi principali nelle competizioni di wushu che sono obbligatorie, così come eventi più personalizzati / altri. Gli eventi obbligatori sono:

  • A mani nude
  • Changquan (pugno lungo) Nanquan (pugno meridionale)
  • Taijiquan (o Tai chi chuan) (Taiji Fist)
  • Armi corte
  • Dao (coltello)
  • Jian (spada a doppio taglio)
  • Nandao (spada a taglio singolo meridionale)
  • Taijijian (spada a doppio taglio Taiji)
  • Armi lunghe
  • Pistola (Bastone)
  • Qiang (lancia)
  • Nangun (randello del sud)

Famosi praticanti di wushu

  • Jet Li: Li è uno dei più famosi attori cinematografici di arti marziali di tutti i tempi. Ha anche partecipato al Beijing Wushu Team agli All China Games. Principalmente sotto la tutela di Wu Bin - un allenatore di wushu di fama mondiale - Li ha vinto 15 medaglie d'oro e una d'argento ai campionati cinesi di wushu.
  • Yuan Wen Qing: Qing ha portato a casa più medaglie d'oro ai campionati cinese, mondiale e asiatico. In precedenza faceva parte dell'atleta della squadra di wushu dello Shanxi allenato dagli allenatori Pang Lin Tai e Zhang Ling Mei.