Storia dell’uscita del “thriller” di Michael Jackson

Il 30 novembre 1982, il cantante 24enne Michael Jackson ha pubblicato il suo album Thriller, che, oltre all'omonima traccia del titolo, includeva singoli famosi come "Beat It", "Billie Jean" e "Wanna Be Startin 'Somethin'. " Thriller rimane l'album più venduto di tutti i tempi e ha venduto oltre 104 milioni di copie fino ad oggi; 65 milioni di quelle copie erano negli Stati Uniti.

Un anno dopo, il 2 dicembre 1983, il video musicale "Thriller" è stato presentato in anteprima su MTV. Il video, che presentava una ormai famosa danza zombi, ha cambiato per sempre l'industria dei video musicali.

L'estrema popolarità di Thriller ha consolidato il posto di Jackson nella storia della musica e ha contribuito a garantire il suo titolo di "Il re del pop". 

Gli inizi della carriera di Michael Jackson

All'età di cinque anni, Michael Jackson fece irruzione sulla scena musicale come membro del gruppo familiare "The Jackson Five". Era il membro più giovane del gruppo, dalla faccia da bambino e ha rubato il cuore degli americani. All'età di undici anni, era il cantante del gruppo in molti dei loro popolari brani prodotti dalla Motown, tra cui "ABC", "I Want You Back" e "I'll Be There". Nel 1971, anche il tredicenne Michael Jackson iniziò una carriera da solista di successo.

Prima dell'uscita di Thriller, Michael Jackson ha pubblicato altri cinque album. Il suo primo grande successo commerciale fu l'album del 1979, Off the Wall. Questa era la sua prima collaborazione con Quincy Jones, che in seguito avrebbe prodotto l'album Thriller. Sebbene l'album abbia generato quattro successi numero uno, Jackson sentiva di avere la capacità di ottenere un successo commerciale ancora maggiore.

L'uscita del thriller 

La produzione di Thriller iniziò nella primavera del 1982 e uscì il 30 novembre dello stesso anno. L'album conteneva nove canzoni, sette delle quali divennero le hit numero uno e alla fine furono pubblicate come singoli. Le nove canzoni erano:

  1. "Wanna Be Startin 'Somethin'"
  2. "Piccola Sii mia"
  3. "La ragazza è mia"
  4. "Thriller"
  5. "Darsela a gambe"
  6. "Billie Jean"
  7. "Natura umana"
  8. "PYT (Pretty Young Thing)"
  9. "The Lady in My Life"

Due delle canzoni includevano artisti famosi: Paul McCartney ha cantato un duetto con Jackson in "The Girl Is Mine" e Eddie Van Halen ha suonato la chitarra in "Beat It". 

L'album è diventato immensamente popolare. La canzone del titolo "Thriller" è stata classificata al primo posto per 37 settimane ed è rimasta nella "Top Ten" di Billboard Charts per 80 settimane consecutive. L'album ha anche ottenuto numerosi premi, tra cui 12 nomination ai Grammy da record, vincendone otto. 

Le canzoni erano solo una parte della mania Thriller. Il 25 marzo 1983, Michael Jackson ha presentato per la prima volta la sua famosa mossa di danza, il Moonwalk, mentre cantava "Billie Jean" per lo speciale televisivo del 25 ° anniversario della Motown. Il Moonwalk stesso è diventato una sensazione.

Il video musicale thriller

Nonostante l'album Thriller fosse estremamente popolare, non divenne iconico fino a quando Michael Jackson non pubblicò il suo video musicale "Thriller". Volendo che il video fosse spettacolare, Jackson ha assunto John Landis (il regista di Blues Brothers, Trading Places e An American Werewolf in London) per dirigerlo.

Con una durata di quasi 14 minuti, il video di "Thriller" era quasi un mini-film. È interessante notare che Jackson, che era un testimone di Geova, ha inserito uno schermo all'inizio del video che affermava: "A causa delle mie forti convinzioni personali, desidero sottolineare che questo film non sostiene in alcun modo la fede nell'occulto". Poi è iniziato il video.

Il video mostrava una storia narrativa iniziata con Jackson e una ragazza sullo schermo (Playmate Ola Ray di Playboy) che guardavano un film su un lupo mannaro. La coppia è uscita presto dal film e quando hanno iniziato a tornare a casa, i ghoul hanno iniziato a emergere da un cimitero.

Quando i demoni incontrarono Jackson e Ray per strada, Jackson si trasformò da un bel giovane in uno zombi in decomposizione con un'incredibile abilità nel trucco; ha poi guidato un gruppo di non morti in una coreografia di danza che rimane popolare oggi.

Il resto del video vedeva Ray che scappava dai ghoul e poi quando è stata quasi catturata, le immagini spaventose sono scomparse e ciò che era rimasto era Jackson nella sua forma normale. Tuttavia, come finale a sorpresa, la scena finale mostra Jackson, con il suo braccio intorno a Ray, che si volta di nuovo verso la telecamera con occhi gialli luminosi, mentre si sente lo schiamazzo del narratore horror Vincent Price in sottofondo.

Quando il video è apparso per la prima volta su MTV il 2 dicembre 1983, ha catturato l'immaginazione di grandi e piccini e ha impressionato tutti con il trucco intenso e gli effetti speciali. Al culmine del video, è stato spesso riprodotto due volte all'ora su MTV e ha vinto alcuni dei primi MTV Video Music Video Awards. 

In un certo senso, era un cortometraggio poiché il video di "Thriller" è stato anche nominato per un Oscar nel 1984 nella categoria dei cortometraggi dopo aver completato la corsa di una settimana richiesta a Los Angeles come introduzione al film Disney, Fantasia .

È stato anche pubblicato un breve documentario, intitolato The Making of Michael Jackson's Thriller, per mostrare lo sforzo che è andato alla realizzazione del video musicale. Il video stesso è diventato il primo video musicale aggiunto al National Film Registry della Library of Congress. L'intero album Thriller è stato aggiunto al National Recording Registry della Biblioteca, uno spazio riservato agli album di significativo valore culturale.

Il posto di Thriller oggi

Nel 2007, la Sony Records ha pubblicato un'edizione speciale per il 25 ° anniversario dell'album Thriller. Fino alla morte di Jackson nel 2009, l'album era in realtà il numero due nelle vendite di tutti i tempi; tuttavia, questo evento catapultò l'album sopra Greatest Hits degli Eagles: 1971-75 al primo posto.

L'album Thriller continua a rimanere popolare ed è stato nominato come uno degli album più significativi di tutti i tempi dai media dell'industria musicale tra cui Rolling Stone Magazine, MTV e VH1.

Oh, e Thriller non era solo una mania degli Stati Uniti, è diventato popolare in tutto il mondo.