Sinossi dell’opera di verdi, aida

Compositore

Giuseppe Verdi

debuttato

24 dicembre 1871 - Teatro dell'Opera Khedivial al Cairo

Impostazione dell'aida

L'Aida di Verdi si svolge nell'antica Eygpt.

Arie famose dall'aida

  • Testo "Celeste Aida" e traduzione di testi in inglese
  • "O Patria Mia" testi e traduzione di testi
  • Testo e traduzione di testi “Ritorna vincitor”

Aida, atto 1

Fuori dal palazzo reale vicino a Menfi, Ramfis (il sommo sacerdote dell'Egitto) informa Radames (un giovane guerriero) che gli eserciti dell'Etiopia si stanno dirigendo verso la valle del Nilo. Radames esprime la sua speranza di essere nominato comandante dell'esercito egiziano dove può guidare le sue truppe alla vittoria, così come salvare Aida, la sua amante etiope catturata dalle truppe egiziane.

A sua insaputa, così come il resto dell'Egitto, Aida è la figlia del re dell'Etiopia, Amonasro. Dalla sua cattura, Aida è stata schiava della principessa egiziana Amneris. Amneris è innamorato di Radames, ma sente che è innamorato di un'altra donna.

Non passa molto tempo prima che Amneris capisca chi è la donna misteriosa quando vede gli sguardi desiderosi condivisi tra lui e Aida. Amneris mantiene la sua compostezza, mascherando la sua gelosia radicata e continua a mantenere Aida come sua schiava.

Il re d'Egitto arriva e annuncia che le informazioni di Ramfis erano corrette e che le truppe etiopi, guidate dallo stesso re d'Etiopia, si sono già fatte strada a Tebe. Il re nomina Radames come capo dell'esercito mentre contemporaneamente dichiara guerra all'Etiopia.

Radames felicissimo si dirige al tempio per completare il suo rituale di incoronazione. Rimasta sola nella sala, Aida diventa sconvolta quando è costretta a scegliere tra il suo amante egiziano e suo padre e la patria.

Aida, atto 2

Dopo la loro vittoriosa battaglia, Radames e le sue truppe tornano da Tebe. All'interno delle stanze di Amneris, si fa intrattenere dai suoi schiavi alla luce della battaglia. Dubitando dei suoi sospetti su Aida e Radames, decide di testare Aida.

Congeda tutti i suoi schiavi tranne Aida e le dice che Radames è morto in battaglia. Aida scoppia in lacrime e confessa il suo amore per Radames, cosa che fa infuriare immediatamente Amneris, che giura vendetta.

Radames fa il suo trionfante ritorno a Memphis, marciando per la città con le sue truppe, mentre gli etiopi catturati lo seguono. Aida vede il padre catturato e si precipita al suo fianco. Le fa promettere di non rivelare la loro vera identità.

Il re d'Egitto, così felice per la performance di Radames, lo onora concedendogli tutto ciò che chiede. Prima che Radames possa fare la sua richiesta, Amonasro dichiara che il re d'Etiopia è stato ucciso in battaglia e chiede al re egiziano di liberarli.

Il popolo d'Egitto, tuttavia, si unisce al canto chiedendo la loro morte e il re esaudisce i loro desideri. Per salvare la vita del suo amante, Radames incassa la generosità del re e gli chiede di risparmiare le vite degli etiopi.

Il re gli concede felicemente la sua richiesta e dichiara Radames suo successore e futuro marito della principessa Amneris. Aida e suo padre vengono presi in custodia per impedire qualsiasi rivolta etiope.

Aida, atto 3

Mentre vengono fatti i preparativi per l'imminente matrimonio tra Radames e Amneris, Aida aspetta Radames fuori dal tempio in un punto concordato in precedenza. Il padre di Aida, Amonasro, la trova e la fa pressioni per scoprire dove è tenuto l'esercito egiziano.

Avendo nostalgia di casa, accetta i desideri di suo padre. Quando Radames esce dal tempio per incontrare Aida, Amonrasro si nasconde e origlia la loro conversazione. All'inizio, gli innamorati parlano delle loro vite future insieme, ma dopo che Aida lo chiede, le dice dove si trova l'esercito.

Amonasro esce dal nascondiglio e rivela la sua identità a Radames proprio mentre Amneris e il Sommo Sacerdote escono dal tempio. Prima che Aida e Amonasro fuggano, Aida supplica Radames di seguirli. Invece, Radames si sottomette ad Amneris e al Sommo Sacerdote come un traditore.

Aida, atto 4

Frustrato con Radames, Amneris lo supplica di negare le sue accuse. Pieno di orgoglio e amore per il suo paese, non lo fa. Accetta la sua punizione ma è felice di sapere che Aida e suo padre sono fuggiti.

Questo ferisce ancora di più Amneris. Gli dice che lo salverà se rinuncerà al suo amore per Aida, ma ancora una volta rifiuta. Il Sommo Sacerdote e la sua corte condannano a morte Radames essendo sepolti vivi. Amneris implora la loro misericordia, ma non si muovono.

Radames viene portato al livello più basso del tempio e sigillato in una tomba oscura. Qualche istante dopo essere stato rinchiuso, sente qualcuno respirare in un angolo buio; è Aida. Confessa il suo amore per lui e ha scelto di morire con lui. I due si abbracciano mentre Amneris piange diversi piani sopra di loro.

Altre sinossi dell'opera di verdi

Falstaff, La Traviata, Rigoletto, & Il Trovatore