Qual è l’ideale per il corpo di una ballerina?

Sebbene chiunque possa imparare a ballare e ballerini di danza classica variano in forma del corpo, dimensioni e tipo, ci sono alcune caratteristiche fisiche che rendono più facile diventare un professionista di successo.

Tieni presente, tuttavia, che i ballerini professionisti possono impiegare anni per sviluppare l'elasticità, la forma e la forza specifiche delle loro ossa e muscoli necessari per gestire le esigenze fisiche. Tuttavia, solo una piccola percentuale di ballerini soddisferà i severi requisiti necessari per diventare un ballerino professionista.

Il profilo del corpo di balletto tradizionale e ideale:

  • Arti lunghi ed eleganti
  • Dorso forte ed elastico
  • Gambe dritte, non piegate o inginocchiate
  • Piedi arcuati
  • Un corpo proporzionato per gestire le fatiche dell'attività
  • Buona affluenza di fianchi
  • Muscoli posteriori della coscia allentati
  • Tono muscolare fermo
  • Struttura snella (in modo che siano più facili da sollevare per i ballerini maschi) e busto da corto a medio
  • Brevi (in alcune tradizioni, 5 piedi-5 è il limite) quindi non sembrano molto più grandi dei ballerini maschi quando sono en pointe
  • Testa pulita, abbastanza piccola

Anche se non hai il corpo tradizionale per essere un ballerino professionista, il balletto può comunque essere un'esperienza estremamente gratificante. Ci sono anche molte compagnie di danza che non sono così concentrate sulla forma del corpo del balletto tradizionale e più interessate alle abilità e al talento. Quindi, anche se le caratteristiche tradizionali possono rendere più facile il percorso verso il successo d'élite, non sono l'unica strada per realizzarlo. 

Il corpo maschile del balletto

Il ballerino maschio ideale dovrebbe essere più grande delle ballerine, in modo da poterle sollevare senza ferirsi. Per lo stesso motivo, si preferisce che i ballerini maschi siano forti.

I ballerini maschi sono tradizionalmente preferiti per sembrare magri e forti, piuttosto che voluminosi. Il fisico di un sollevatore di pesi tende a mancare della flessibilità necessaria al corpo di un ballerino per eseguire le mosse.

Tuttavia, proprio come con le donne, ogni uomo può imparare a ballare e molte compagnie sono sempre più interessate a come balla una persona, piuttosto che a come appare. La norma continua ad allungarsi e cambiare per essere più inclusiva.

La storia del corpo di balletto

Una delle prime ballerine a creare un corpo standard ideale per una ballerina fu Marie Camargo nel XVIII secolo. Era molto popolare e anche piuttosto bassa. Poiché è comune per le compagnie di danza selezionare ballerini che hanno generalmente le stesse dimensioni, forma e altezza per creare un aspetto uniforme sul palco, questo ha portato a ballerini sempre più bassi, e questa sarebbe la norma per molti anni a venire.

Cambiamenti negli anni

Il cosiddetto corpo da ballerina ideale è cambiato negli anni e continua ad evolversi. I ballerini di oggi tendono a sembrare più atletici dei ballerini circa 70 anni fa.

Invece di una forma più morbida, un corpo muscoloso è più comune. Ma in realtà, più persone apprezzano e accettano ballerini di tutti i tipi di diverse forme del corpo oggi che mai.

Famosi ballerini con corpi di ballerini non tradizionali

  • A Misty Copeland è stato detto che aveva il "tipo di corpo sbagliato" per essere una ballerina professionista. Ha iniziato a ballare alla tarda età di 13 anni, e secondo quanto riferito è di cinque-due e circa 110 libbre, ma con una corporatura atletica.
  • Anche una delle ballerine originali del XIX secolo, Marie Taglioni, è stata etichettata come "scarsamente proporzionata".
  • Anna Pavlova, una delle ballerine più importanti della storia, aveva piedi ricurvi e caviglie deboli che rendevano la danza sulle punte così impegnativa che doveva creare una scarpa specifica per aiutarla. Alla fine è diventata la moderna scarpa da punta.