Qual è la differenza tra un violino e un violino?

C'è una vecchia battuta da musicista:
"Qual è la differenza tra un violino e un violino?"
"Non versi birra su un violino!"

Ora, la vera risposta è leggermente più complicata, ma quella battuta la riassume quasi: un violino è "stravagante" e un violino è "popolare". Oltre a questo, sono più o meno la stessa cosa.

Allora quali sono le differenze tra violini e violini? La risposta breve è niente. La risposta lunga è un po 'più complicata.

La cosa principale che rende un violino un violino e un violino un violino è il tipo di musica che viene suonata su di esso. In generale, i violini suonano generi folk / tradizionali (es. Musica cajun, trad irlandese e klezmer), mentre i violini suonano generi basati sulla composizione (es. Musica classica occidentale, musica classica indiana e jazz). E quando si arriva a questo, è tutto piuttosto scialbo. Non è raro sentire un grande violinista come Itzhak Perlman riferirsi al suo Stradivari come il suo "violino", o un violinista bluegrass parlare del "violino" di famiglia che il suo bisnonno ha scolpito a mano nella legnaia.

Differenze tra lo strumento di un violinista e lo strumento di un violinista

In alcuni casi, potrebbero esserci alcune differenze fisiche minori e mutevoli tra lo strumento di un violinista e lo strumento di un violinista. Le parole "violino" e "violino" si riferiscono, nel loro senso più puro, alle parti non modificabili dello strumento stesso. Per un profano: la scatola di legno con il bordo riccio che sporge da un'estremità. Quella parte dello strumento è esattamente la stessa, che si tratti di un violino o di un violino.

I pezzi mutevoli dello strumento, tuttavia, sono conosciuti come il "set-up" e molti violinisti preferiscono un set-up diverso rispetto a molti violinisti. Il set-up include le corde, gli accordatori, il ponte e qualsiasi appoggio per le spalle, mentoniera o pick-up che un musicista può scegliere di utilizzare.

Con le stringhe allegate

Un violino / violino standard ha quattro corde. Esistono violini a cinque corde e ci sono molti strumenti legati al violino con altri arrangiamenti, ma se stiamo parlando del violino standard, stiamo parlando di quattro corde. I musicisti classici (violinisti) generalmente stringono i loro violini con corde di catgut, che erano tradizionalmente fatte di intestini di pecora ma ora sono spesso sintetiche, avvolte ("ferite") con metallo molto fine. La corda di Mi è generalmente una corda di acciaio non avvolta che può essere accordata con una "accordatura fine" (un piccolo accordatore sulla cordiera dello strumento) piuttosto che semplicemente con il pirolo. I musicisti classici intonano quasi sempre i loro violini in quinte perfette, GDAE.

Un'accordatura GDAE è standard anche nella maggior parte delle tradizioni di violino, sebbene le accordature incrociate possano essere utilizzate per molteplici scopi (inclusi i sempre popolari fiddlesticks) e alcuni generi potrebbero avere un'accordatura standard diversa. La maggior parte dei violinisti moderni, in particolare quelli che suonano generi di violino americani e dell'Europa occidentale, incordano i loro violini con quattro corde d'acciaio, che richiedono tutte accordatori fini e un pirolo. Sia i violinisti che i violinisti devono cambiare spesso le corde, poiché si rompono frequentemente e possono perdere tono nel tempo.

Portalo al ponte

Un'altra differenza di configurazione si trova spesso sul ponte dello strumento. Il ponte è un piccolo pezzo di legno - di solito acero non verniciato - che tiene le corde sollevate dal corpo dello strumento. Un violinista userà spesso un ponte scolpito per essere più piatto di quello che preferirebbe un violinista. Il ponte più piatto riduce gli angoli tra le corde, il che consente al musicista di suonare due e anche tre note alla volta ... una cosa desiderabile in molti generi di violino acustico. Questa è una questione di preferenza, ovviamente, poiché un ponte è completamente sostituibile e abbastanza facile da cambiare (non è incollato a nulla, è solo tenuto in sospensione). Alcuni violinisti potrebbero preferire un ponte più piatto, alcuni violinisti potrebbero preferire un ponte più arcuato. In generale, però, un violinista preferirà un ponte più piatto rispetto a un violinista.

È più difficile suonare musica per violino o musica per violino?

Il violino / violino è uno strumento incredibilmente difficile da suonare, indipendentemente dal genere che viene suonato. Alcune persone affermeranno che il violino è più duro, ma è una sciocchezza. I violinisti spesso hanno bisogno di abilità che i violinisti non hanno, e i violinisti hanno bisogno di abilità che i violinisti non hanno. Un giocatore avanzato di qualsiasi genere sarà ugualmente, anche se in modo diverso, abile.

Quindi, questo è quello! Un violino e un violino, a parte alcune differenze di configurazione facilmente modificabili, sono la stessa cosa. Ora vai ad ascoltare un po 'di musica per violino (o violino)!