Pittura bagnato su bagnato: definizione del glossario d’arte

Definizione

Bagnato su bagnato (noto anche come bagnato su bagnato) è uno di quei termini che letteralmente significa ciò che dice. La pittura bagnato su bagnato consiste nell'applicazione di vernice fresca (bagnata) su una superficie bagnata o su una vernice ancora bagnata anziché su una vernice che si è asciugata. Il risultato sono colori che si fondono l'uno nell'altro e si mescolano nel dipinto.

Wet-on-wet è una tecnica di pittura diretta che può essere utilizzata con tutti i mezzi di pittura a umido: acquerello, gouache, acrilico e colori ad olio.

Bagnato su bagnato: acquerello

Dipingere bagnato su bagnato in acquerello è un modo di lavorare spontaneo, in qualche modo imprevedibile e meno controllato, ma può produrre effetti molto belli, dando bordi morbidi e sfocati alle forme dei colori. È molto utile quando si dipingono sfondi, fiori, alberi e fogliame interessanti, nonché una qualità della luce effimera nel cielo, nelle nuvole e nell'acqua.

È importante avere la carta giusta quando si dipinge bagnato su bagnato in acquerello. Vuoi una carta spessa con abbastanza denti per assorbire l'acqua in modo che la carta non si pieghi e non si spezzi con l'applicazione pesante di acqua. È utile utilizzare una spugna grande e pulita per applicare l'acqua sulla superficie della carta in modo da inumidirla. Aspetta che la lucentezza sia sparita prima di iniziare a dipingere. La carta pressata a freddo è più desiderabile della carta pressata a caldo quando si dipinge bagnato su bagnato poiché è più assorbente.  

Ci vuole pratica per imparare a controllare la vernice e l'acqua quando si dipinge bagnato su bagnato con l'acquerello e per determinare quale carta funziona meglio per te. Una volta che hai preso confidenza con la tecnica, però, i risultati possono essere unici e magici. 

Bagnato su bagnato: olio

La pittura bagnato su bagnato in olio è una tecnica in cui la vernice viene applicata sopra un altro strato di pittura bagnata. Viene spesso utilizzato quando si dipinge alla prima (tutto in una seduta). A volte la tela viene prima trattata con un mezzo pittorico come Liquid White o Liquid Clear utilizzato dal pittore televisivo Bob Ross. Altre volte la vernice viene applicata in strati di colore opaco o semi-opaco in modo che alcuni dei colori sottostanti siano visibili, aggiungendo ricchezza e profondità. 

La tecnica bagnato su bagnato è stata utilizzata sin dall'invenzione della pittura a olio, anche se divenne molto popolare quando i tubi di vernice furono inventati a metà del diciannovesimo secolo, consentendo alla vernice di diventare portatile. Gli impressionisti ne approfittarono appieno e usarono la tecnica bagnato su bagnato quando dipingevano en plein air. 

La sfida di questa tecnica è che devi essere decisivo sulla composizione, il tono, la tavolozza dei colori e nella gestione della pittura e della marcatura prima e durante il processo di pittura. Devi essere organizzato e sapere come avvicinarti alla tua pittura prima di iniziare. Dovresti fare diversi studi e schizzi di valore e composizione per aiutarti a determinare la composizione finale prima di iniziare un dipinto a olio bagnato su bagnato. 

Bagnato su bagnato: acrilici 

Gli acrilici possono essere dipinti bagnato su bagnato come acquerelli e oli, a seconda delle preferenze. Puoi prima bagnare la carta e usare gli acrilici sottilmente, dipingendoli sulla carta bagnata come acquerelli e usando le stesse tecniche che faresti per l'acquerello, oppure puoi usarli densamente come faresti con la pittura a olio. Ricorda che gli acrilici si asciugano più rapidamente, quindi potresti dover aggiungere più acqua o un ritardante per acrilico per mantenerli lavorabili.

Anche gli acrilici generalmente non sono così opachi come i colori ad olio: l'aggiunta di un po 'di bianco di titanio renderà un colore più opaco, così come lo mescolerà con una tonalità più opaca all'interno di quella gamma di colori, ad esempio, verde linfa (più traslucido) può essere reso più opaco mescolandolo con ossido di cromo verde (più opaco). 

Una volta che la vernice acrilica si asciuga, non può essere riattivata a meno che non si utilizzino acrilici aperti o acrilici interattivi, perfetti per la tecnica bagnato su bagnato. 

Bagnato su bagnato: gouache

Gouache, un acquerello opaco, può essere utilizzato come acquerello, acrilico o olio. Può essere applicato su carta bagnata e utilizzato bagnato su bagnato come l'acquerello. Può anche essere verniciato in modo opaco su pittura bagnata e miscelato sulla pittura. Si asciuga rapidamente, però, ma può essere spruzzato con un mister per mantenerlo lavorabile. A differenza della pittura acrilica, la tempera viene riattivata con acqua una volta asciutta. Ricorda che, a differenza dell'acrilico che si asciuga più scuro rispetto a quando è bagnato, la tempera tende ad asciugarsi più chiara. 

Chiamato anche: bagnato su bagnato

Aggiornato da Lisa Marder 9/19/16