Piccola grande città: una biografia del quartetto di musica country

Little Big Town è un quartetto vocale country i cui membri includono Kimberly Schlapman, Karen Fairchild, Jimi Westbrook e Phillip Sweet.

Dopo essersi formati alla fine degli anni '1990 - prima come duo, poi come trio e infine come quartetto - la band di musica country ha affinato il proprio mestiere per anni esibendosi, registrando e scrivendo. La loro dedizione e perseveranza hanno pagato alla grande quando il loro album del 2005, The Road to Here, è stato certificato disco di platino. Quell'anno, hanno ricevuto la prima di quattro nomination consecutive (e contando) per il gruppo vocale dell'anno della Country Music Association.

La piccola grande città è nata come una coppia

I cantanti Kimberly Schlapman (ex Kimberly Rodes) e Karen Fairchild si sono incontrati nel 1987 mentre entrambi erano studenti alla Samford University vicino a Birmingham, Alabama. Fairchild, che come matricola fece un'audizione e vinse un posto nell'ensemble vocale della scuola, iniziò a cantare con Schlapman quello stesso anno. Schlapman, che proviene da Cornelia, in Georgia, ha iniziato a cantare in chiesa e ha partecipato a numerosi talent show durante le scuole medie e superiori. Fairchild alla fine si trasferì a Nashville e Schlapman la seguì sei mesi dopo. Nel frattempo, Fairchild e Schlapman hanno riflettuto sulle loro carriere e su come volevano fare qualcosa di completamente diverso, qualcosa che ruotasse attorno alle armonie ed fosse unico.

Nel 1998, Jimi Westbrook, all'epoca amico del marito di Fairchild, si unì a Fairchild e Schlapman, trasformando il duo in un trio. Da bambino, Westbrook cantava nel coro e in chiesa; è stata un'esibizione da solista durante una produzione natalizia quando aveva 12 anni a convincerlo che la musica era il suo destino. Un anno dopo, nel 1999, Phillip Sweet fece del trio un quartetto e il gruppo decise di chiamarsi Little Big Town. La storia musicale di Sweet includeva esibizioni nello spettacolo di varietà di musica country di sua madre, così come una borsa di studio vocale all'Arkansas State University. Ha registrato alcuni demo della sua musica, che alla fine sono caduti nelle mani degli altri tre membri di Little Big Town, che credevano nella voce di Sweet di aver trovato l'ultima componente mancante alla loro chimica vocale.

Segni di piccole grandi città con mercurio

Con il supporto iniziale della rinomata agenzia di talenti CAA, i Little Big Town firmarono il loro primo contratto discografico importante con la Mercury Records nel 1999, lo stesso anno in cui fecero il loro debutto con il Grand Ole Opry. Nessun singolo o album fu mai pubblicato durante il loro breve periodo con Mercury, e successivamente furono eliminati dall'etichetta. Nel 2002 Little Big Town firmò con la Monument Records di Sony Music e pubblicò il loro primo album, "Little Big Town". Il primo singolo dell'album, "Don't Waste My Time", è arrivato al numero 33 delle classifiche, mentre il secondo singolo, "Everything Changes", non è stato tra i primi 40.

Durante quel periodo, i membri di Little Big Town stavano attraversando varie crisi personali. Non molto tempo dopo l'uscita del loro album di debutto, il padre di Westbrook morì, mentre Fairchild e Sweet divorziarono entrambi. Schlapman ha avuto il momento più difficile dopo che suo marito è morto inaspettatamente. Era un avvocato che ha aiutato molto il quartetto durante quei primi giorni. Nonostante due singoli di moderato successo, Monument chiuse la sua sede di Nashville, lasciando il gruppo senza etichetta e costringendo i membri a trovare altro lavoro mentre erano in tour sporadicamente e lavoravano per assicurarsi un nuovo contratto discografico.

Un nuovo contratto e album

Nel 2005, Little Big Town ha firmato con Equity Music Group, che è stato co-fondato da Clint Black, e hanno pubblicato il loro secondo album in studio "The Road to Here". Il primo singolo dell'album, "Boondocks", che la band ha scritto insieme al cantautore Wayne Kirkpatrick, è arrivato al numero 9 della classifica Country di Billboard, nonché al numero 46 della classifica Hot 100 e al numero 59 della Pop 100. Il video di "Boondocks" sarebbe andato in cima al Top Twenty Countdown di CMT alla fine di gennaio del 2006. Il secondo singolo, "Bring It on Home", è salito al numero 4 della classifica Country di Billboard e al numero 58 della Hot 100, e ha superato il Top Twenty Countdown di CMT per un paio di settimane nel giugno 2006.

Altri due singoli sono stati pubblicati da "The Road to Here", tra cui "Good As Gone" (n. 18) e "A Little More You" (n. 20). L'album è stato certificato disco di platino nel 2006 per la spedizione di un milione di copie negli Stati Uniti, il che ha aiutato il gruppo a ottenere la prima delle quattro nomination per il gruppo vocale dell'anno della Country Music Association.

album "a place to land"

Little Big Town ha pubblicato il suo terzo album in studio, "A Place to Land", nel novembre 2007. Sei mesi dopo, il gruppo ha lasciato l'etichetta Equity per Capitol Nashville. Il primo singolo di "A Place to Land", "I'm With the Band", è salito al numero 32. Sono stati pubblicati altri due singoli, tra cui "Fine Line" (No. 31) e "Good Lord Willing" (No . 43). Little Big Town ha anche collaborato con Sugarland e Jake Owen per una registrazione dal vivo nominata ai Grammy di "Life in a Northern Town", che la band britannica, The Dream Academy, ha avuto un successo nella top 10 nel 1986. Little Big Town ha promosso "A Place to Land" in tour con Carrie Underwood a sostegno del suo album di debutto Carnival Ride.

Le migliori canzoni da piccola grande città:

  • "Portalo a casa"
  • "Boondocks"
  • "La vita in una città del nord"
  • "Buono come finito"
  • "A Little More You"
  • "Better Man"

Album di piccole grandi città:

  • The Road to Here (2005)
  • A Place to Land (2007)
  • The Reason Why (2010)
  • Tornado (2012)
  • Pain Killer (2014)
  • Wanderlust (2016)
  • The Breaker (2017)