Parole francesi per nonno

Grand-père è il termine francese formale per nonno. Grand-papà è leggermente meno formale e ci sono molti altri termini informali, tra cui pépère e papy o papi.

Arrière-grand-père è il termine francese per bisnonno.

Nonno per matrimonio o nonno adottivo sono i termini francesi per nonno adottivo.

Grand-père adoptif è il termine francese per nonno adottivo.

Impara a pronunciare i cognomi francesi o leggi i termini francesi per nonna.

Nonno

Mentre la maggior parte delle persone si riferisce al nonno come nonno quando parla con gli altri, probabilmente userebbe un nomignolo quando parla con il nonno reale. Questi nomi sono solitamente scelti dal nonno o dai nipoti. Il soprannome comune per il nonno in Francia e in altre regioni di lingua francese è pépère. Mentre l'inglese ha molti soprannomi per i nonni, il francese no. L'inglese ha così tanti soprannomi perché molti sono basati sulla lingua degli antenati della famiglia. Come pratica, prova ad ascoltare nomi di animali domestici affettuosi quando guardi programmi TV o film in francese.

Importanza della famiglia

Tradizionalmente, la famiglia allargata è molto importante in Francia. Le famiglie rurali tendono a vivere vicino a nonni, zie, zii e cugini. Coloro che si sono trasferiti nelle città, tuttavia, potrebbero aver lasciato indietro le loro famiglie allargate.

In Francia, la settimana lavorativa è di 35 ore, quindi c'è tempo per il legame familiare. Le politiche sul congedo parentale sono generose e la maggior parte delle madri è in grado di stare con i loro neonati per mesi se non anni. La Francia ha asili nido statali e programmi prescolari, quindi i nonni non sono necessari per l'assistenza all'infanzia tanto quanto lo sono in alcuni paesi. Ma questo non significa che i nonni non trovino buoni motivi per visitarli.

Con l'aumento dell'aspettativa di vita e della salute generale in Francia, molti nonni scoprono di avere più tempo ed energie da trascorrere con i nipoti. Il governo francese ha incoraggiato gli anziani a trascorrere del tempo giocando con i nipoti come forma di esercizio e legame.