No, il golf non ha mai significato “solo gentiluomini, signore vietate”

La parola "golf" è nata come acronimo di "gentlemen only, ladies forbidden"? La risposta è un inequivocabile "no". È una storia comune di vecchie mogli. O, in questo caso, più probabilmente una vecchia storia di mariti.

"Golf" non è l'acronimo di "gentlemen only, ladies forbidden", e non lo è mai stato. Se l'hai mai sentito, dimenticalo immediatamente. Meglio ancora, trova la persona che te l'ha detto e lascia che - molto probabilmente è un "lui" - sappia che non è vero.

L'etimologia del "golf"

Quindi, se il mito di "golf" come acronimo non è vero, da dove viene la parola? Come la maggior parte delle parole moderne, "golf" deriva da lingue e dialetti più antichi. In questo caso, le lingue in questione sono il germanico: l'olandese medievale e lo scozzese antico.

C'è qualche dibattito sull'esatta discendenza della parola "golf". Ma l'etimologia più comunemente accettata, quella approvata dal British Golf Museum e dalla United States Golf Association, è questa:

  • La parola olandese medievale "kolf" o "kolve" significava "club". Si ritiene che la parola sia passata agli scozzesi, il cui antico dialetto scozzese trasformò la parola in "golve", "gowl" o "gouf".
  • Nel XVI secolo era emersa la parola "golf".

Perché il mito del "solo gentiluomini, signore proibite" persiste

Allora perché così tante persone continuano a diffondere il mito che "golf" sia l'acronimo di "gentlemen only, ladies forbidden"? Come tanti altri miti (o ciò che nei tempi moderni potremmo chiamare leggende metropolitane), questo è molto difficile da eliminare.

C'è una ragione per questo: la storia discriminatoria del golf conferisce al mito una patina di credibilità. Dopo tutto, per lunghi periodi della sua storia, il golf è stato uno sport dominato dagli uomini e raramente praticato dalle donne, anche se una delle prime giocatrici di golf più famose, Mary, Queen of Scots, era una donna. Dopo che le donne iniziarono a giocare a golf in numero maggiore, molti club e corsi di golf continuarono a limitare o addirittura vietare l'iscrizione alle donne. In effetti, esistono ancora mazze da golf che non consentono ai membri di sesso femminile o che limitano l'accesso delle donne al campo e alle strutture del club.

È probabile che il mito dei "soli gentiluomini, donne proibite" sia nato come uno scherzo fatto da giocatori di golf di sesso maschile in epoche precedenti, dalla fine del XIX secolo alla metà del XX secolo, quando le mazze da golf vietate alle donne erano molto più comuni di loro sono ora.

In altre parole, il passato sessista del golf è l'origine del mito del "gentlemen only, ladies forbidden".

Origini del gioco

Mentre le origini del nome "golf" sono relativamente chiare, l'origine del gioco stesso è stata oggetto di accesi dibattiti. Gli scozzesi rivendicano il gioco come proprio, con una forma base di golf risalente almeno alla metà del XV secolo, ma gli olandesi giocavano a giochi simili con il bastone e la palla (per lo più sul ghiaccio) almeno dal XIV secolo. E i cinesi affermano che un gioco di 15 anni chiamato chuiwan è la vera origine del golf, indipendentemente dalla sua vera origine, il gioco come viene giocato oggi si è sviluppato in Scozia.

Fonti: British Golf Museum, Biblioteca USGA