Moto: trasmissione a cardano o trasmissione a catena?

I motocicli utilizzano tradizionalmente una catena o una trasmissione a cardano per trasferire la potenza dal motore alla ruota posteriore. Sia i motocicli con trasmissione a catena che quelli con trasmissione a cardano offrono una serie di vantaggi e svantaggi, ma i motocicli con trasmissione a catena sono di gran lunga i più comuni oggi sul mercato. Alcune rare motociclette utilizzano una trasmissione a cinghia.

Moto power

Il sistema di trasmissione a catena è costituito da due pignoni, uno sul cambio e uno sulla ruota posteriore, collegati da una catena. In un sistema ad albero, un albero collega un ingranaggio all'interno del cambio a un altro ingranaggio all'interno di un mozzo sulla ruota posteriore. Quando il motore viene acceso, la potenza viene trasferita lungo la catena o l'albero alla ruota posteriore e la bicicletta si muove in avanti. Entrambi i sistemi sono comunemente noti come "trasmissione finale", in quanto è l'ultimo set di componenti impiegati per fornire potenza alla ruota posteriore.

Alcuni produttori, in particolare Harley Davidson, hanno utilizzato le trasmissioni a cinghia su alcuni dei loro modelli. Anche BMW, Kawasaki e Suzuki hanno sperimentato il sistema di trasmissione a cinghia.

Sport e viaggi in auto

Gli appassionati di biciclette classiche che desiderano acquistare la loro prossima motocicletta incontreranno principalmente trasmissioni a catena nella stragrande maggioranza delle moto sportive. Ma né catena né albero dominano nel mercato delle biciclette da turismo o da turismo sportivo.

Di tutte le motociclette con trasmissione ad albero mai prodotte, la BMW supera di gran lunga la concorrenza. La società ha introdotto per la prima volta le trasmissioni cardaniche sui propri modelli sulla R32 nel 1923, e da allora la trasmissione cardanica è stata parte integrante della propria gamma di biciclette da turismo. Il sistema si è dimostrato affidabile e robusto per migliaia di miglia. Anche alcune delle due moto BMW sportive o fuoristrada sono dotate di trasmissione a cardano.

Ma la BMW è l'eccezione, non la regola. I modelli di trasmissione a catena sono ancora molto più numerosi delle trasmissioni a cardano, sebbene le trasmissioni a cinghia stiano guadagnando popolarità. Per capire perché bisogna prima capire i vantaggi e gli svantaggi di entrambi.

Pro e contro della trasmissione a catena

I sistemi di trasmissione a catena sono leggeri e di facile manutenzione, anche se richiedono pulizia e ritensionamento regolarmente. A causa del loro design, i sistemi a catena assorbono dolcemente anche i carichi d'urto da accelerazioni improvvise, frenate improvvise o irregolarità della strada. Contribuiscono anche a una maggiore economia di carburante. Inoltre, il rapporto di trasmissione finale può essere modificato sostituendo la catena e le ruote dentate, il che rende le motociclette con trasmissione a catena più versatili e adattabili alle esigenze del pilota.

Tuttavia, le catene e le ruote dentate si usurano più velocemente dei componenti della trasmissione a cardano e la catena espellerà particelle di lubrificante come il grasso per catene sulle aree circostanti. Ciò significa che richiedono più manutenzione e pulizia. In ambienti difficili come l'uso fuoristrada, la catena potrebbe allungarsi e rompersi e le maglie del tipo a coppiglia possono staccarsi, consentendo alla catena di staccarsi durante l'uso.

Pro e contro dell'azionamento dell'albero

Gli azionamenti dell'albero si distinguono per la loro durata, longevità e pulizia. Poiché l'albero è autonomo, raramente necessita di manutenzione da solo: la bicicletta in genere richiede solo regolari cambi dell'olio per mantenerla in funzione. Inoltre, il sistema ad albero irrigidisce il forcellone sul pneumatico posteriore, fornendo maggiore maneggevolezza e stabilità, mentre l'assenza di lubrificanti significa che il sistema funziona più pulito rispetto ai modelli con trasmissione a catena.

D'altra parte, i modelli con trasmissione a cardano tendono tipicamente a trasmettere più assorbimento degli urti al telaio della bicicletta e al ciclista, il che è particolarmente vero durante l'accelerazione o la decelerazione. Il sistema ad albero ha anche la tendenza a bloccare la ruota posteriore se le scalate non corrispondono alla velocità su strada, cosa che potrebbe essere pericolosa se il pilota non sta prestando attenzione.

A causa della loro maggiore durata su strada, le motociclette con trasmissione a cardano sono molto più costose da riparare e richiedono parti realizzate dai rispettivi produttori, quindi sarebbe difficile trovare una trasmissione a cardano sostitutiva nel mezzo di un viaggio attraverso il paese se qualcosa dovesse accadere accadere. Sebbene le biciclette con trasmissione ad albero possano funzionare più a lungo prima di dover essere riparate, i costi coinvolti quando hanno bisogno di manutenzione sono più di quanto molti acquirenti sono disposti ad assumersi.