Marching band instruments in music education

Gli strumenti musicali utilizzati nelle bande musicali includono strumenti a fiato, ottoni e percussioni e altri che possono essere trasportati o indossati e suonati mentre si cammina lungo i percorsi delle parate o si esibiscono durante gli spettacoli sul campo.

Ottoni

Corno: La tromba e la cornetta sono corni simili; di solito sono intonate in si bemolle, entrambi sono strumenti di trasposizione (producono un suono in una tonalità diversa dalla musica scritta per loro), ed entrambi hanno valvole. Ma mentre la tromba è usata nelle bande jazz, la cornetta è solitamente usata nelle bande di ottoni. Le trombe hanno anche un suono più potente e hanno un alesaggio cilindrico, per un suono diretto e forte. Le cornette, d'altra parte, hanno un foro conico, che conferisce loro un tono più caldo e pieno.

Tromba: Sebbene la tromba abbia subito modifiche di forma e design durante il Rinascimento, esiste da molto più tempo. Utilizzati inizialmente per scopi militari, gli studi dimostrano che gli antichi usavano materiali come le corna di animali per scopi simili, ad esempio, per annunciare il pericolo.

Camera: La tuba ha un suono profondo ed è lo strumento più grande della famiglia degli ottoni. Come il trombone, la musica per la tuba può essere scritta in chiave di basso o di violino. Sebbene non richieda la stessa potenza polmonare della tromba, la tuba può essere difficile da maneggiare a causa delle sue dimensioni, con le versioni studente / principiante che sono alte quasi 3 piedi (9 m) e 13-14 libbre (6 kg) .

Corno francese: I corni erano usati nelle opere durante il 1600, specialmente quando era inclusa una scena di caccia. Ciò che distingue un corno francese è come la sua campana punta all'indietro. Nelle bande musicali, il mellofono è un tipo di corno francese usato con la campana rivolta in avanti.

fiati

Clarinetto: Il clarinetto ha subito molte innovazioni sin dal suo inizio alla fine del 1600, sviluppato dal suo antenato il chalumeau. Con poche chiavi musicali in grado di essere suonate da uno strumento ad ancia di una dimensione, esistevano più dimensioni di chalumeau. Quindi innovazioni di parti intercambiabili hanno reso gli strumenti più adattabili a chiavi diverse. I compositori hanno scritto per le loro preferenze strumentali e i miglioramenti meccanici li hanno aiutati a svilupparsi ulteriormente. Le bande militari e l'ampia gamma di suonabilità hanno portato il clarinetto in si bemolle con la tonalità più alta a essere il vincitore evolutivo sul chalumeau con la tonalità più bassa, sebbene il cambiamento non sia stato rapido. Il passaggio a un clarinetto più standardizzato si estese dal 1700 al 1800.

Flauto: Il flauto è considerato uno dei più antichi strumenti musicali artificiali. Nel 1995, gli archeologi hanno trovato nella Slovenia nordoccidentale un flauto d'osso che risale a circa 43,000 o addirittura 80,000 anni fa.

Oboe: Il nome oboe è una parola tedesca; è hautbois in francese. L'oboe ha avuto origine dallo shawm, uno strumento utilizzato per le cerimonie all'aperto. Durante il XVII secolo, l'oboe divenne uno dei principali strumenti solisti utilizzati nei militari e nelle orchestre. Gli oboi avevano solo due chiavi.

Sassofono: I sassofoni sono disponibili in una varietà di dimensioni e tipi; il sax alto, il sax tenore e il sax baritono sono i più comunemente usati nelle bande musicali. Considerato più recente di altri strumenti musicali in termini di storia della musica, il sassofono è stato inventato dal belga Antoine-Joseph (Adolphe) Sax e brevettato nel 1846. Aveva cercato di migliorare il clarinetto basso.

Strumenti a percussione

Grancassa: La grancassa è uno strumento a percussione ed è il membro più basso e più grande della famiglia dei tamburi. Nella banda musicale, possono essere più di 2 piedi e mezzo di diametro, larghi quasi un piede e mezzo e pesare circa 1 libbre, senza un'imbracatura che aggiunge altri 2-35 libbre.

Rullanti: Immagina musicisti militari della Guerra d'indipendenza e potresti immaginare un suonatore di pifferi e un rullante, poiché questo strumento a percussione risale a molto tempo fa per uso militare. In effetti, i rullanti risalgono all'antico Egitto. Oggi beneficiano della tecnologia moderna e le loro teste sono realizzate in Kevlar.

Tamburi tenore: I multi-tenori, o tom, in una linea di batteria sono disponibili in configurazioni a quattro o sei tamburi e sono praticamente un kit portatile. Sono i pezzi più acuti della linea di batteria e sono probabilmente i più impegnativi nella batteria.

Piatti: Gli strumenti a percussione possono o non possono avere intonazione. I piatti sono un perfetto esempio di strumento a percussione non intonato o non accordato. Il tipo utilizzato nelle bande musicali è chiamato piatto crash. Hanno un diametro compreso tra 16 e 22 pollici.

Carillon: Il glockenspiel (che si traduce dal tedesco come "set di campane") è un esempio di strumento a percussione accordato. Sembra simile a uno xilofono, ma le sue barre sono in acciaio anziché in legno e sono disposte in due sezioni. Nella banda musicale, sono a forma di lira e chiamati lira a campana.

Timpani: I timpani sono emersi dai tamburi del bollitore che sono stati utilizzati nelle parate militari e reali in India. L'uso dei timpani si è poi diffuso in Europa ed è stato successivamente adattato da compositori classici (ad esempio Bach e Handel) per l'orchestra sinfonica. Esistono versioni in marcia dei tamburi timpani e sono più leggere delle versioni orchestrali, anche se le band contemporanee avranno molto probabilmente gli strumenti a percussione fissi più grandi su carrelli a ruote per lo spettacolo sul campo, che allineano il bordo del campo vicino al tamburo maggiore in un'area chiamata pit, piuttosto che avere le versioni in marcia.

Xilofono / vibrafono: In Indonesia, il gambang è un tipo di xilofono e si dice che sia esistito già nell'VIII secolo. Gli xilofoni moderni sono supportati da telai e hanno tubi risonatori in legno o sintetico e possono coprire da 2 1/2 a quattro ottave. I vibrafoni, che di solito coprono tre ottave, hanno barre di metallo che fanno le loro note e sostengono più a lungo; quindi, hanno pedali damper per il musicista per controllare il suono. Nella banda musicale, xilofoni e vibrafoni vengono portati su carri per spettacoli sul campo e suonati nella fossa delle percussioni.