L’origine di scintillio scintillio piccola stella

Cosa hanno in comune le seguenti filastrocche: Twinkle Twinkle Little Star, Baa, Baa, Black Sheep e The Alphabet Song? Condividono tutti la stessa melodia! La famosa melodia è utilizzata anche in molte altre canzoni tra cui canti natalizi tedeschi, ungheresi, spagnoli e turchi. Allora, chi ha composto questa famosa melodia? Molte persone pensano che fosse Wolfgang Amadeus Mozart, ma non è vero. La melodia è in realtà una vecchia melodia francese intitolata "Ah! Vous Dirai-Je, Maman" ("Devo dirtelo, mamma?") Che è apparsa per la prima volta senza parole in Les Amusements d'une Heure et Demy di M. Bouin a Parigi nel 1761. Vent'anni dopo, quando Mozart aveva 25 o 26 anni, compose una serie di 12 improvvisazioni basate su "Ah! Vous Dirai-Je, Maman".

Divertimenti di un'ora e mezza

Pubblicato a Parigi nel 1761, Les Amusements d'une Heure et Demy è una raccolta di sei divertissements champêtre, che significa una raccolta di sei "spettacoli country" o musica per feste in giardino, del signor Boüin per violini, flauti, oboe, pardessus de viole (lo strumento più acuto nella famiglia degli archi spesso suonato dalle donne in Francia) e cornamusa. (Guarda la pubblicazione originale di Les Amusements d'une Heure et Demy grazie al lavoro della Biblioteca Nazionale di Francia che ha digitalizzato la partitura completa e l'ha resa disponibile online gratuitamente.) Le feste in giardino erano estremamente popolari nella Francia del XVIII secolo. Nonostante l'umile titolo, questa forma di intrattenimento era a dir poco stravagante; persino parti dei parchi del Palazzo di Versailles furono trasformate per accogliere questi affari ostentati. A seconda dell'ospite della festa in giardino, le orchestre potrebbero essere nascoste tra gli alberi e gli arbusti, gli ospiti potrebbero vestirsi in costume, potrebbero essere costruiti padiglioni e potrebbero essere tenuti sontuosi banchetti.

Testo di "ah! te lo dirò, mamma"

"Ah! Vous Dirai-Je, Maman" è il primo divertissement champêtre nella pubblicazione del 1761 del signor Boüin elencata sopra. La prima pubblicazione conosciuta sia della musica che dei testi insieme è il secondo volume di Recueil de Romances (History of Romances) di MDL. MDL, alias Charles de Lusse, era un compositore, scrittore e flautista francese del XVIII secolo.

Testi francesi
Ah! Te lo direi mamma
Cosa sta causando il mio tormento?
Papà vuole che ragiona
Come un adulto
Dico che i dolci
Meglio della ragione.

Traduzione Inglese
Ah! Devo dirtelo, madre,
Cosa causa il mio tormento?
Mio padre vuole che ragiona
Da adulto, ma
Io dico che i dolci sono
Meglio della ragione.

Le 12 variazioni di Mozart di "ah! Devo dirtelo, mamma" k.265

Mozart compose una serie di 12 variazioni basate su "Ah! Vous dirai-je maman" per pianoforte quando aveva 25 o 26 anni. Gli storici non sono in grado di definire con precisione la data della composizione, ma molti credono che Mozart avrebbe probabilmente ascoltato e composto la melodia francese mentre era a Parigi tra aprile e settembre del 1778. Quando organizzava il suo catalogo di musica, i musicologi rinumerarono il pezzo K.300e invece dell'originale K.265. (Se non hai familiarità con i numeri K di Mozart, in realtà è piuttosto semplice da capire. Ludwig von Köchel (1800-1877) era un musicologo, botanico, scrittore, editore e noto studioso tedesco. Uno dei suoi molti sforzi era quello di catalogare tutte le composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart in ordine cronologico. Dopo aver accuratamente setacciato innumerevoli documenti, lettere, corrispondenze, spartiti, appunti, libri e altro, Köchel è stato in grado di catalogare 626 brani musicali. opere, frammenti di Mozart, opere di Mozart trascritte da altri, opere dubbie e opere con attribuzioni errate. Ci sono state diverse importanti revisioni al catalogo di oltre 500 pagine di Köchel, quindi troverai spesso pezzi con più numeri K). delle 12 variazioni di Mozart furono pubblicate a Vienna nel 1785. Visualizza le 12 variazioni di Mozart di "Ah! Vous Dirai-Je, Maman" K.265.

Twinkle twinkle stellina, baa, baa, pecora nera e la canzone dell'alfabeto

  • Il testo di Twinkle, Twinkle, Little Star, proviene da una poesia intitolata "The Star" scritta dalla poetessa inglese Jane Taylor (1783-1824). Taylor pubblicò la poesia nel suo libro Rhymes for the Nursery in London nel 1806. La prima apparizione conosciuta del poema musicato è probabilmente in The Singing Master - Volume III - First Class Tune Book.
  • Baa, Baa, Black Sheep fu pubblicato senza musica nel Pretty Song Book di Tommy Thumb nel 1744 e successivamente musicato in Nursery Songs and Games di AH Rosewig (Illustrated National), che fu pubblicato a Filadelfia nel 1879.
  • Nel 1835, la canzone dell'alfabeto fu pubblicata a Boston da Charles Bradlee, che ricevette un copyright per il pezzo, attribuendo l'arrangiamento musicale a Louis Le Maire. Ha intitolato il brano "L'ABC, un'aria tedesca con variazioni per il flauto con un facile accompagnamento per il pianoforte".