L’organizzazione Abate Motorcycle sostiene i diritti dei motociclisti

ABATE (American Bikers Aimed Toward Education) è un'organizzazione per i diritti dei motociclisti che porta l'attenzione sui problemi che riguardano i motociclisti. I membri hanno spinto per l'abrogazione delle leggi sul casco e sono coinvolti nella formazione sulla sicurezza e nel lavoro di beneficenza.

Il gruppo è nato nel 1971 quando Easyriders, una rivista di motociclette, ha iniziato a pubblicare per motociclisti adulti. Lou Kimzey era l'editore. Allo stesso tempo, è stato istituito il National Custom Cycle Safety Institute e i membri del personale di Easyriders facevano parte del gruppo di distributori e produttori. Volevano ideare standard di sicurezza per parti personalizzate, principalmente front-end e telai con colli inclinati.

Viene fondata Abate

La rivista ha avviato un'organizzazione di motociclisti chiamata National Custom Cycle Association, successivamente modificata in A Brotherhood Against Totalitarian Enactments (ABATE). Nel 1972, Keith Ball era diventato un editore associato e direttore di ABATE. L'organizzazione ha schierato coordinatori in diversi stati in modo che i motociclisti potessero organizzarsi a livello locale.

Attraverso il lavoro di Ball e la guida di Kimzey, ABATE ha localizzato i coordinatori di area in diversi stati per aiutare a organizzare i motociclisti in modo che potessero rappresentare meglio ABATE. Il gruppo ha lavorato per garantire parti sicure; senza i loro sforzi, potrebbero non esserci stati elicotteri sulla strada.

Nel marzo 1977, ABATE, attraverso l'aiuto del personale EASYRIDERS, tenne una riunione dei coordinatori statali a Daytona, in Florida. ABATE ha deciso come organizzazione di lobbying di scoraggiare le toppe arretrate sui blocchi, in modo da non essere considerato un "club" da gruppi fuorilegge, polizia o cittadini. Anche ABATE ha deciso di organizzarsi. Si sono tenute nomine e cinque coordinatori statali sono stati eletti come comitato direttivo per prendere idee da membri e capitoli e trasformare i risultati in uno statuto e statuto.

Fuzzy Davy, di ABATE della Virginia, è stato eletto portavoce del comitato direttivo, che comprendeva anche Donna Oaks di ABATE del Kansas, Russell Davis (Padre) di ABATE della Pennsylvania, Wanda Hummell di ABATE dell'Indiana e John Herlihy (Rogue) di ABATE del Connecticut. È stato fissato un incontro per il Labor Day al secondo raduno nazionale ABATE a Lake Perry, Kansas. Ciò ha dato al comitato direttivo sette mesi per organizzarsi.

L'organizzazione porta al disaccordo

Kimzey non ha potuto partecipare alla riunione del Kansas a causa di un malore improvviso, ma ha mandato al suo posto Ball, Joe Teresi, l'organizzatore sindacale Pat Coughlin e Ron Roliff, agente d'affari della Modified Motorcycle Association (MMA). In questo incontro, una proposta per una nuova organizzazione nazionale che includesse un consiglio di amministrazione di cinque membri è stata presentata da persone di Easyriders.

La discordia è nata quando le persone hanno appreso che nessun coordinatore statale o persone ABATE sarebbero state nel consiglio, che invece comprendeva persone della California guidate da Roliff. Questo ha intimidito molte persone di ABATE. Inoltre, nessuna delle raccomandazioni del comitato direttivo ABATE è stata presa in considerazione.

Dopo molte lotte intestine, ai coordinatori statali è stato chiesto di presentare a Kimzey le loro idee per il cambiamento. Kimzey si scusò per aver perso la riunione del Kansas e annunciò che stava programmando una riunione a Sacramento, in California, nell'ottobre 1977. Pagò le tariffe aeree dei membri del comitato direttivo e li sistemò in un hotel, quindi tentò di spiegare come erano andate le cose. mano. Le persone ABATE che non sono state invitate a questo incontro hanno provocato attacchi contro Kimzey e Easyriders. Kimsey ha detto ai partecipanti alla riunione che lui e Easyriders stavano cedendo l'organizzazione alle persone presenti alla riunione di Sacramento.

Si sono formati due gruppi

Da questo, si formarono due organizzazioni nazionali: una a Sacramento, l'altra a Washington, DC. Quest'ultima fu formata da tutte le organizzazioni statali ABATE. Nel marzo 1978, i capitoli di ABATE hanno tenuto un altro incontro a Daytona. La gente di Sacramento ha inviato a Coughlin una proposta che è stata respinta dalle organizzazioni ABATE presenti. Ai capitoli di ABATE è stato detto che il gruppo di Sacramento non avrebbe cambiato nome (National ABATE) e avrebbe condotto gli affari come al solito.

È stato deciso che il gruppo di Washington dovrebbe essere sciolto e che gli stati dovrebbero tornare a fare ciò per cui erano stati formati: combattere la legislazione statale anti-motocicletta.

Abbandona oggi

ABATE ha formato cinque regioni del paese, ciascuna con circa 10 stati. Ogni regione ha un coordinatore che gestisce le informazioni tra le organizzazioni ABATE statali indipendenti. A causa delle lotte intestine coinvolte nel tentativo di formare un'organizzazione nazionale e dei fondi richiesti, è improbabile un altro tentativo di creare un gruppo nazionale. Nel frattempo, i soci ABATE in tutto il Paese si occupano come sempre degli affari.