Le radici: storia, canzoni e curiosità

Hanno iniziato come un gruppo di musicisti session senza volto e veterani che suonavano pop soul, ma i Grass Roots non erano una semplice band di gomma da masticare: hanno sviluppato un mix di soul dagli occhi azzurri e grande rock ottuso che un giorno si sarebbe trasformato nel fenomeno power-pop 

Sfondo sulle radici dell'erba

Formato in 1966 a Los Angeles, CA, i Grass Roots potrebbero aver composto canzoni che ti sono familiari anche se non conosci la band. "Let's Live for Today" e "Midnight Confessions" rimangono i candidati più probabili per le canzoni di Grass Roots che potresti aver sentito alla radio, al cinema o in TV. Il primo è apparso nella seconda stagione di "American Horror Story", mentre il secondo è stato ascoltato in un episodio della quarta stagione di "The West Wing" e alla radio in Jackie Brown di Quentin Tarantino.

Stili

  • Folk-rock
  • Anima dagli occhi blu
  • Gomma da masticare
  • Pop degli anni '70

Afferma di fama

  • Un importante sviluppo nella formazione del "power pop"
  • Un po 'insolito per il loro tempo in quanto hanno impiegato tre cantanti principali
  • Il loro successo del 1967 "Let's Live for Today" è una delle dichiarazioni definitive della "Summer of Love"
  • Formata appositamente per registrare le canzoni del leggendario cantautore PF Sloan
  • Altrettanto abile nel soul dagli occhi azzurri, nel folk-rock e nella musica bubblegum, mescolando spesso gli stili

Principali membri Grass Roots

  • Rob Grill (nato Robert Frank Grill, il 30 novembre 1944 a Los Angeles, CA; morto l'11 luglio 2011 a Mount Dora, FL): voce solista, basso (1966-1975)
  • Warren Entner (nato il 7 luglio 1944 a Boston, MA): voce solista, chitarra, tastiere (1966-1975)
  • Dennis Provisor (nato il 5 novembre 1950 a Los Angeles, CA): voce solista, tastiere (1969-1971)
  • Rick Coonce (nato Erik Michael Coonce, 1 agosto 1946 a Los Angeles, CA; morto il 25 febbraio 2011, Coombs, Isola di Vancouver, BC): cori, batteria (1966-1971)

Le canzoni più popolari di The Grass Roots

  • "Midnight Confessions"
  • "Viviamo per oggi"
  • "Presto o tardi"
  • "Temptation Eyes"
  • "Aspetterei un milione di anni"
  • "Due divisi dall'amore"
  • "Dio solo sa"
  • "Bella Linda"
  • "Il fiume è ampio"
  • "Dove eri quando avevo bisogno di te"

Storia della base

I primi anni

I Grass Roots erano originariamente un progetto formato per pubblicare le canzoni folk-rock di un certo PF Sloan, un cantautore della California meridionale che era nel mezzo di una serie di successi come cantautore, musicista e produttore con successi come "Secret Agent" di Johnny Rivers Man, "You Baby" delle Tartarughe e "Eve of Destruction" di Barry McGuire. È stato l'ultimo successo di Dylanesque a convincere la sua etichetta madre, Dunhill, a registrare come The Grass Roots. Il primo singolo della band, stranamente una cover di "Ballad of a Thin Man" di Dylan, non è andato da nessuna parte, ma una demo del seguito, "Where Were You When I Needed You" di Sloan, ha guadagnato il favore dei DJ della Bay Area, lasciando Sloan con un potenziale successo e nessuna band di supporto per promuoverlo.

Storie Di

Sloan ha trovato un gruppo blues-rock locale chiamato The Bedouins e li ha convinti a essere The Grass Roots, ma presto hanno esitato dopo aver appreso che non avrebbero avuto il permesso di fare il loro materiale. Poi Sloan ha trovato la band di Los Angeles The 13th Floor, che ha accettato l'accordo. Il primo successo, una cover di un successo britannico chiamato "Let's Live for Today", è stato uno dei pezzi migliori di "Summer of Love", ma quando la band ha insistito per registrare un secondo album del proprio materiale, si è irrigidito, portando Sloan per intraprendere una carriera da solista a New York. Il compagno di songwriting di Sloan, Steve Barri, ha preso il sopravvento e ha guidato la band in una direzione soul piena di corno e occhi azzurri, portando a un altro grande successo in "Midnight Confessions".

Anni dopo

Il chitarrista originale Creed Bratton se ne andò subito dopo, insoddisfatto di questa nuova direzione, ma i Grass Roots continuarono, segnando una serie di successi nella Top 40 in modo simile, e un ultimo grande successo in "Sooner or Later". La band si trasferì in un'etichetta più piccola nel 1975 e subì una serie di cambi di personale, inclusa la partenza del leader Rob Grill (che tuttavia rimase come manager). Alla fine Grill tentò una carriera da solista, ma quando fallì, fece rivivere il nome di Grass Roots e andò in tournée nel circuito dei vecchietti per due decenni. Morì nel 2011; il gruppo che ora fa il tour con il nome include membri che si sono iscritti negli anni '80.

Maggiori informazioni sulle radici

Fatti e curiosità sulle radici dell'erba

  • Altri membri includevano Creed Bratton (cori, chitarra, 1971-1974), Reed Kailing (cori, chitarra, 1971-74), Terry Furlong (chitarra, 1969-70), Joel Larson (batteria, 1966, 1972-75) , Virgil Webber (tastiere, 1972-74), PF Sloan (voce solista, chitarra, 1966), Steve Barri (cori, percussioni, 1966)
  • Warren Entner e Rick Coonce sono apparsi come concorrenti nel game show The Dating Game nel 1968
  • Entner, che ha frequentato una scuola di cinema con Jim Morrison e Ray Manzarek dei Doors, ha continuato a dirigere Quiet Riot e, successivamente, Faith No More e Rage Against the Machine
  • Alla fine Bratton si è dedicato alla recitazione, interpretando un personaggio immaginario con lo stesso identico nome nella commedia di successo della NBC-TV "The Office"

I 10 migliori successi

  • "Viviamo per oggi" (1967)
  • "Midnight Confessions" (1968)
  • "Prima o poi" (1971)

Copertine notevoli

Non sorprende che le band power-pop influenzate dagli anni '60 tendano a coprire Grass Roots, inclusi The Replacements ("Temptation Eyes") e i Bangles ("Where Were You When I Needed You"). I Lords of the New Church hanno fatto una versione goth-rock di "Let's Live for Today" nel 1983 e Scott Baio ha concluso il suo album omonimo del 1982 con una versione di "Confessions"

TV e film

I Grass Roots sono stati uno dei pochi gruppi rock autorizzati ad apparire nel classico programma televisivo di Hugh Hefner "Playboy After Dark". Sono anche apparsi come loro stessi, cantando un originale chiamato "Feelings", nella classica commedia per famiglie With Six You Get Eggroll (1968)