Le 17 regole ufficiali del calcio secondo la fifa

Ogni anno, l'organo di governo internazionale del calcio rivede e aggiorna il proprio regolamento, noto come "Regole del gioco". Queste 17 regole governano tutto, da come sono definiti i falli al tipo di divisa che i giocatori possono indossare. La Fédération Internationale de Football Association (FIFA) può apportare modifiche minori o maggiori al regolamento.

1. il campo di gioco

Ci sono pochissime dimensioni fisse per i campi da calcio, anche al livello più alto. La FIFA stabilisce solo che per la competizione professionale 11 contro 11, la lunghezza deve essere compresa tra 100 yard e 130 yard e la larghezza tra 50 e 100 yard. I regolamenti stabiliscono anche le dimensioni del palo della porta e della segnaletica orizzontale.

2. il pallone da calcio

La circonferenza di un pallone da calcio non deve essere superiore a 28 pollici (70 centimetri) e non inferiore a 27 pollici. La palla, come usata dai 12 anni in su, non può pesare più di 16 once e non meno di 14 once all'inizio di una partita. Altre linee guida riguardano le palle sostitutive usate durante una partita e cosa fare se una palla è difettosa.

3. il numero di giocatori

Una partita è giocata da due squadre. Ogni squadra non può avere più di 11 giocatori in campo contemporaneamente, compreso il portiere. Una partita non può iniziare se una delle due squadre ha meno di sette giocatori. Altre regole regolano le sostituzioni e le penalità dei giocatori per troppi giocatori in campo.

4. l'equipaggiamento dei giocatori

Questa regola delinea l'equipaggiamento che i giocatori possono e non possono indossare, inclusi gioielli e vestiti. Un'uniforme standard è composta da una maglietta, pantaloncini, calzini, scarpe e parastinchi. Le revisioni delle regole includono il divieto di utilizzare apparecchiature di comunicazione elettronica.

5. l'arbitro

L'arbitro ha la piena autorità per far rispettare le regole del gioco e tutte le decisioni sono definitive. L'arbitro si assicura che la palla e l'equipaggiamento dei giocatori soddisfino i requisiti, funge da cronometrista e interrompe il gioco per violazione delle leggi, tra molti altri doveri. Le regole delineano anche i gesti delle mani adeguati per segnalare le sentenze.

6. altri ufficiali di gara

Nel calcio professionistico ci sono due assistenti arbitri che hanno il compito di chiamare fuorigioco e rimesse laterali e aiutare l'arbitro a prendere decisioni. Portando una bandierina per segnalare le loro osservazioni, gli assistenti arbitri o guardalinee come sono comunemente noti, devono monitorare le linee laterali e le linee di porta e la bandierina se la palla esce dal gioco, segnalando a quale squadra deve essere assegnato il calcio di rinvio o la rimessa .

7. la durata della partita

Le partite consistono in due tempi di 45 minuti con un intervallo di fine primo tempo non superiore a 15 minuti. Un arbitro può giocare più tempo a causa di sostituzioni, valutazione degli infortuni, allontanamento di giocatori infortunati dal campo di gioco, perdita di tempo e qualsiasi altra causa. Una partita abbandonata viene rigiocata a meno che le regole della competizione non stabiliscano diversamente.

8. l'inizio e la ripresa del gioco

Il regolamento del calcio delinea in dettaglio le procedure per iniziare o riprendere il gioco, noto anche come calcio d'inizio. Il calcio d'inizio della partita è deciso dal lancio della moneta. Tutti i giocatori devono trovarsi sui rispettivi lati del campo durante il calcio d'inizio.

9. la palla dentro e fuori dal gioco

Questa sezione definisce quando la palla è in gioco e quando è fuori gioco. In sostanza, la palla è in gioco a meno che non sia rotolata oltre la linea di meta, la linea laterale o l'arbitro non abbia interrotto il gioco.

10. determinazione del risultato di una partita

I goal sono definiti come quando la palla attraversa completamente la linea di meta a meno che un fallo non sia stato commesso da una delle due parti nel corso del punteggio. Anche per i calci di rigore sono previste norme. Sono state aggiunte regole per disciplinare i casi in cui il portiere commette una penalità.

11. il fuorigioco

Un giocatore è in posizione di fuorigioco se è più vicino alla linea di meta sia della palla che del penultimo difensore, ma solo se si trova nella metà campo avversaria. La legge afferma che se un giocatore è in posizione di fuorigioco quando la palla gli viene giocata o toccata da un compagno di squadra, non può essere coinvolto attivamente nel gioco. Le revisioni alle regole includono disposizioni che definiscono le sanzioni per un giocatore che commette un'infrazione durante il fuorigioco. 

12. Falli e cattiva condotta

Questa è una delle sezioni più estese del libro delle regole, che delinea la miriade di infrazioni e le loro sanzioni, come il comportamento pericoloso da parte di un giocatore, e le linee guida su come gli arbitri dovrebbero rispondere a tale comportamento. Anche questa sezione è stata ampiamente rivista nell'ultima versione, chiarendo ed espandendo le definizioni di cattivo comportamento.

13. calci di punizione

Questa sezione definisce i diversi tipi di calci di punizione (diretti e indiretti) e la procedura corretta per iniziarli. Descrive inoltre le sanzioni specifiche che attivano il calcio di punizione.

14. il calcio di rigore

Come per la sezione precedente, questa legge definisce la procedura corretta e le sanzioni che richiederebbero l'inizio di un calcio di rigore. Sebbene un giocatore possa fingere mentre si avvicina alla palla per il calcio, deve essere fatto durante la rincorsa. Finta dopo comporterà una penalità. La sezione indica anche dove un arbitro dovrebbe posizionare la palla per un calcio.

15, 16, 17. Rimesse laterali, rimesse dal fondo e calci d'angolo

Quando la palla esce dal gioco oltre la linea laterale, una rimessa in gioco sarà effettuata da un giocatore della squadra che non ha toccato la palla per ultimo. Quando tutta la palla supera la linea di porta, viene assegnato un calcio di rinvio o un angolo, a seconda di quale squadra ha toccato il pallone per ultima. Se la squadra in difesa lo tocca, viene assegnato un corner all'avversario. Se la squadra in attacco ha avuto l'ultimo tocco, viene assegnato un calcio di rinvio.

Fonte

"Regole del gioco". The International Football Association Board, 2017/18.