In-n-out burger cup che dice ‘hail satan’

Ci sono parti degli Stati Uniti in cui nessuno ha mai sentito parlare di In-N-Out Burger, una catena di fast food della costa occidentale nota per la qualità del cibo e la pulizia dei suoi ristoranti (un dato di fatto), e si dice che sia di proprietà e gestito da fanatici cristiani (un'esagerazione).

A beneficio di chi non lo sapesse, la voce esiste, in gran parte, perché una delle tante caratteristiche bizzarre di In-N-Out Burger è la sua politica di stampare citazioni bibliche sulla confezione - "Giovanni 3:16" sul fondo di tazze di soda, ad esempio, "Proverbi 3: 5" sulle tazze da frappè e "Apocalisse 3:20" sugli involucri degli hamburger.

Le persone lo trovano strano e affascinante, soprattutto la prima volta che lo incontrano, motivo per cui ci sono centinaia di foto di queste citazioni su Internet.

È anche il motivo per cui c'è almeno una foto di una tazza In-N-Out che dice "Hail Satan" (vedi sopra).

L'immagine diabolica ha fatto il giro di Internet per oltre cinque anni e probabilmente ha avuto il suo picco più grande in circolazione quando è apparsa in un tweet del 27 luglio 2011 di Weird Al Yankovic. Yankovic non ha creato l'immagine, intendiamoci. Secondo Snopes.com ci sono messaggi che risalgono al 2010 e potrebbe anche essere più vecchio di così.

È una bufala, ovviamente. Nella fotografia originale (su Flickr), la coppa recava l'iscrizione "Giovanni 3:16".

La versione "Hail Satan" è ovviamente una parodia sarcastica dei riferimenti biblici effettivi sulla confezione In-N-Out, ma questo fa sorgere una domanda: perché quei riferimenti sono lì in primo luogo? È davvero perché i proprietari di In-N-Out sono fanatici religiosi che cercano di convertire il mondo intero al cristianesimo, hamburger dopo hamburger?

Non esattamente.

L'azienda non ha mai rilasciato una spiegazione ufficiale, ma Dean Atkins, un responsabile regionale per la catena alimentare, è stato interrogato sui riferimenti biblici dal Gilroy Dispatch nel 2006. Atkins ha detto che la pratica è iniziata negli anni '1980 per ordine di Rich Snyder, uno dei figli del fondatore di In-N-Out Harry Snyder e, a detta di tutti, un cristiano evangelico.

"Era solo qualcosa che voleva fare", ha detto Atkins al Dispatch (in altre parole, un capriccio). Ci sono poche prove che altri membri della famiglia nell'azienda condividessero la sua passione per l'evangelizzazione, ma la pratica è stata mantenuta dopo la morte di Rich Snyder in un incidente aereo nel 1993 "per rispetto verso di lui", ha detto Atkins.

In ogni caso, citare la Bibbia sulla confezione non sembra aver danneggiato il successo dell'azienda, anzi, chissà, forse ha aiutato aggiungendo un po 'di mistica. Anche altre aziende stanno iniziando a farlo.

Allo stesso modo, anche la circolazione dell'immagine di una tazza In-N-Out con uno slogan satanico non sembra aver danneggiato gli affari. Cibo per la mente.

Riferimenti biblici

Giovanni 3:16. "Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia vita eterna".

Proverbi 3: 5. "Confida nel Signore con tutto il tuo cuore e non appoggiarti alla tua intelligenza".

Rivelazione 3:20. "Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno sente la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui, e lui con me".

Fonti e ulteriori letture

  • The Church of In-N-Out Burger, Pricenomics, 8 settembre 2014
  • Burger with a Side of Bible, Forbes, 1 aprile 2014
  • In-N-Out Burger è rimasto popolare e redditizio pur trattando bene i dipendenti, Billfold, 11 febbraio 2014
  • The Family Behind In-N-Out Burgers, NBC4 News, 8 novembre 2011
  • Crash That Killed In-N-Out Officers Is Investigated, Los Angeles Times, 17 dicembre 1993