Impara a conoscere la fiducia vitale revocabile con un esempio

Farrah Fawcett era meglio conosciuta per il suo ruolo di Jill Munroe nella serie televisiva della ABC Charlie's Angels. Morì il 25 giugno 2009, all'età di 62 anni dopo aver combattuto contro il cancro anale per tre anni.

Il contenuto del revocable living trust della signora Fawcett, il documento di governo del suo piano immobiliare, avrebbe dovuto rimanere privato. Questo è uno dei vantaggi dei trust viventi: non sono una questione di pubblico dominio come lo sono i testamenti. I termini del trust sono stati comunque rivelati al pubblico nel novembre 2009 quando il sito RadarOnline.com ha in qualche modo ottenuto una copia del contratto di trust.

Il documento di 54 pagine intitolato "Il terzo emendamento e la completa riaffermazione del Fawcett Living Trust datato 5 dicembre 1991" è stato firmato da Farrah Fawcett il 9 agosto 2007.

L'opera di Farrah Fawcett 

Tutte le opere d'arte di Fawcett sono state lasciate all'Università del Texas ad Austin, un lascito che si è rivelato essere oggetto di molte controversie.

L'università ha citato in giudizio l'attore Ryan O'Neal nel luglio 2011, sostenendo di aver rubato un ritratto dell'attrice realizzato da Andy Warhol. Il ritratto valeva circa 12 milioni di dollari e dopo la sua morte è scomparso dall'appartamento dell'attrice a Los Angels. Una giuria si è pronunciata a favore del signor O'Neal alla fine di dicembre 2013, permettendogli di mantenere il ritratto di Warhol.

Il signor O'Neal era il fidanzato di lunga data della signora Fawcett e il padre del suo unico figlio, Redmond O'Neal.

Il regalo di Fawcett a suo figlio 

La somma di 4.5 milioni di dollari è stata lasciata in un fondo fiduciario a vita a beneficio del figlio della signora Fawcett, Redmond. Il produttore Richard Francis è nominato fiduciario di questo trust. Quando Redmond morirà, tutto ciò che rimane in quella fiducia verrà distribuito alla Fondazione Farrah Fawcett.

In qualità di amministratore fiduciario, Francis è autorizzato a distribuire interessi in trust a Redmond almeno quattro volte all'anno e fino a una volta al mese, ma solo dagli interessi guadagnati dalla fiducia, non dal saldo principale di $ 4.5 milioni.

Redmond ha diritto a una parte del capitale solo se necessario per scopi sanitari. Anche allora, queste distribuzioni sono lasciate alla discrezione di Richard Francis. All'epoca è stato riferito che Redmond aveva un problema di tossicodipendenza e da allora è stato dimostrato.

Da allora Redmond ha avuto numerosi problemi legali, incluso il furto di un negozio a Knifepoint nel 2018, quindi sembrerebbe che le precauzioni della signora Fawcett fossero davvero sagge. Sebbene le condanne non influenzeranno i termini della sua eredità, l'interesse è l'unico denaro a disposizione di Redmond quando e se ha bisogno di pagare la cauzione e montare le difese legali.

Il regalo di Fawcett a suo padre 

La somma di $ 500,000 è stata lasciata in un fondo fiduciario a vita a beneficio del padre della signora Fawcett, James Fawcett, che viveva ancora al momento della morte di sua figlia. Il suo unico fratello, una sorella, è morta nel 2001 e sua madre nel 2005.

Il signor Fawcett è morto nell'agosto 2010 all'età di 92 anni. Anche il produttore Richard Francis è stato nominato fiduciario di questo fondo. L'accordo di fiducia della signora Fawcett prevedeva che qualsiasi cosa rimanente nella sua fiducia fosse aggiunta alla fiducia di Redmond quando il signor Fawcett morì.

Altri lasciti 

Tutti gli oggetti personali di Farrah Fawcett, inclusi gioielli, vestiti, mobili e oggetti da collezione - diversi dalle opere d'arte - sono stati lasciati a suo nipote, Greg Walls. Ha anche ricevuto la somma di $ 500,000 a titolo definitivo.

La somma di $ 100,000 è stata lasciata a titolo definitivo a un ex fidanzato, Gregory Lawrence Lott. Dopo la morte della signora Fawcett circolavano voci secondo cui era ancora coinvolta con il signor Lott immediatamente prima della sua morte.

La fondazione farrah fawcett 

Il saldo della proprietà di Fawcett è stato lasciato alla Fondazione Farrah Fawcett. L'importo esatto è nascosto.

Questa fondazione privata è stata fondata dalla signora Fawcett nel 2007 e la sua missione è fornire finanziamenti per la ricerca e la prevenzione del cancro all'avanguardia. Ha lo scopo di aiutare coloro che lottano contro il cancro con un'enfasi sui tumori anali e pediatrici.

Cosa ha fatto Farrah Fawcett di giusto o sbagliato?

Sembra abbastanza ovvio che Fawcett abbia prestato molta attenzione nella stesura del suo piano immobiliare. Potrebbe aver fatto qualcosa di diverso? E se avesse davvero voluto che Ryan O'Neal avesse quel ritratto? Chiaramente, avrebbe dovuto menzionarlo da qualche parte nei suoi documenti di fiducia, e il fatto che non le sembrava un'omissione lampante.

La morale della storia: fai conoscere i tuoi desideri. Troppe spiegazioni sono meglio che troppo poche. Sii esplicito e memorizza per iscritto le tue intenzioni e il tuo ragionamento, sia che si tratti di un testamento o di un trust. Un trust offre spesso una maggiore opportunità per stabilire legalmente condizioni e regole per i tuoi lasciti. Almeno, hanno meno probabilità di essere ribaltati da un beneficiario scontento come a volte accade con i testamenti.

Se sei preoccupato per un particolare beneficiario per qualsiasi motivo - qualcuno potrebbe semplicemente essere uno spendaccione o coinvolto in un cattivo matrimonio - i trust viventi possono essere istituiti in molti modi per strutturare la distribuzione dei lasciti. Consulta un avvocato per assicurarti che i documenti di fiducia siano nella lingua corretta. Non vuoi lasciare tali problemi al caso o che i tuoi desideri vengano invalidati a causa di un errore minore - e sì, i trust possono essere sfidati proprio come possono fare i testamenti. 

La signora Fawcett si è anche impegnata a mantenere la sua proprietà privata formando un trust piuttosto che lasciare tutto ai beneficiari secondo i termini di un'ultima volontà e testamento. Non avrebbe potuto prevedere in alcun modo che qualcuno coinvolto avrebbe rovesciato il sacco dopo la sua morte.