Il profilo astrologico della luna oscura

Conosciuta anche come la luna "morta", questo è il momento in cui non c'è riflesso solare, lasciando la faccia lunare nell'oscurità. Il buio dura circa tre giorni prima che appaia la nuova mezzaluna.

Luna scura contro luna nuova

Per molti, la luna nuova inizia nel momento della congiunzione sole-luna, ma per altri rimane la Luna oscura fino a quando quella mezzaluna è in vista. Mentre la Luna cala verso quegli ultimi giorni di oscurità, spesso c'è una svolta verso l'interno. In quei momenti contemplativi, la realtà interiore è presentata attraverso i sogni e le visioni di veglia. È un terreno fertile per evocare le intenzioni della Luna Nuova.

Come la luna oscura differisce dalla luna nuova

L'oscurità della luna è il momento più potente psichicamente. Sembra attirarci verso il sé più profondo, i desideri dell'anima e l'ascolto riposante è un ottimo modo per ricevere questi messaggi. È stato paragonato al seme dormiente sotto la neve invernale, o al bozzolo che tiene la farfalla.

Potresti sentirti stanco o desiderare una tranquilla solitudine. È importante fare spazio per il dispiegamento dello spirito in questo momento. Come la morte stessa, è la preparazione per il nuovo inizio che inizia con la mezzaluna.

La luna oscura e i cicli delle donne

Probabilmente hai sentito parlare della "capanna delle mestruazioni" delle culture matriarcali e delle cosiddette culture primitive. L'oscurità della luna era una di quelle volte in cui le donne si riunivano per trarre saggezza dalla potente energia psichica in movimento.

Spesso c'è stata una fusione dei cicli delle donne - come accade ora quando le donne vivono a stretto contatto - e questo ha creato un potere collettivo amplificato. Nella capanna, le donne potevano condividere visioni, messaggi divini e aprirsi a una saggezza superiore.

La luna oscura e il dolore

Ogni volta che sperimentiamo una perdita profonda, siamo profondamente cambiati, il che è una specie di morte. Questa è considerata una fase lunare oscura e dura tutto il tempo necessario per integrare completamente l'esperienza. A volte gli altri sono messi a disagio dalla nostra confusione personale, malinconia, angoscia dell'anima, ecc. E cercano di impedirci di dimorare completamente nell'oscurità.

Ma prendendo spunto dalla natura, possiamo vedere che tutto muore per un po ', prima di tornare in vita in una nuova forma. Proprio così, ci sono momenti in cui moriamo al nostro vecchio sé e rinasciamo a una nuova vita.

La luna oscura e le stagioni

Durante il solstizio d'inverno, quando le giornate sono brevi (nell'emisfero settentrionale), è un momento interiore con un'atmosfera intima e accogliente. È sempre una sorpresa vedere le cose verdi tornare in vita dopo essere state spogliate in uno stato così spoglio. La crescita in questo momento è sotterranea, nascosta, ma potente perché spesso è la base, le radici.

La luna oscura e invecchiando o morendo

Nelle nostre vite c'è una fase lunare oscura verso la fine, mentre ci prepariamo ad entrare nel mistero della morte. Spesso c'è una convergenza di ricordi, che fa sembrare il tempo scorrere insieme. Tante tradizioni credono che lo spirito vada avanti, ma dove?

Questo è il grande sconosciuto e un periodo di luna oscura che viene assunto per fede, con la speranza di una nuova vita a venire. La luna oscura è associata al mondo sotterraneo, un piano separato in cui i morti e i quasi nati sono insieme.

Stiamo vivendo in una fase lunare oscura?

Nel suo libro, Mysteries of the Dark moon, Demetra George ha presentato questo concetto. Viviamo su un pianeta morente nel senso che la sua forma sta cambiando, dal suolo della foresta pluviale all'aria che la circonda. Parte della Luna oscura è un crollo dei vecchi sistemi e il lasciar andare, e sono in corso alcune revisioni su come abbiamo vissuto, ciò in cui crediamo, il nostro rapporto con il mondo naturale.

I nuovi semi vengono piantati, ma c'è ancora molta incertezza e paura: l'oscurità. Vedere questo periodo come un periodo di luna oscura può metterlo in una prospettiva più ampia, con la speranza di un nuovo inizio.

Il potere dell'oscurità

La luna oscura è privata, intima, riccamente rinnovatrice e piena di profondità. La luna calante è un momento in cui lasciarsi andare, e mentre sei privato di ciò che hai conosciuto, c'è un momento in cui stai nudo, senza sapere chi sei. Potrebbe essere la morte, un mistero fantastico che ci fa sentire completamente svegli in quel momento finale. Cosa viene dopo, ci chiediamo?

Molti ritengono che la luna oscura sia il momento più potente per lo sviluppo organico della ricerca dell'anima. Il sé interiore inizia a crescere in potere e fa conoscere la sua presenza. Idealmente, puoi ascoltare, integrare e impostare intenzioni che ti porteranno in armonia con te stesso durante la luna crescente.

La quiete è la parola chiave per la luna oscura. La solitudine riposante e ricca ti dà la possibilità di ascoltare quella voce interiore. Con la faccia lunare nascosta, il sé psichico intuitivo prende il sopravvento. Fai spazio per una pulizia della mente e dello spirito, in modo da poter essere pronto a ricevere.

C'è un modello storico di paura dell'oscurità e negazione della morte. Ma è un dato di fatto e, se abbracciato, può essere affrontato come la fine del prossimo nuovo inizio. La luna è associata alle donne e molte dee come Ecate, Kali, Lilith, rappresentano il suo aspetto oscuro. La luna oscura ci ricorda i cicli di morte e rinascita della natura. La tomba e l'utero diventano lo stesso luogo, una transizione quando sei trattenuto nel mistero oltre l'esistenza fisica.

Ogni luna oscura è un'opportunità per essere rinnovato, per sperimentare l'inconsapevolezza e per acquisire una saggezza senza tempo. La luna oscura apre una porta al passato e risale alla memoria collettiva. Rendilo un momento sacro per te ogni mese, un momento per connetterti al grande mistero della vita.

Nota: questa è una scrittura originale, la cui fondazione proviene dalle opere di Vicki Noble, Demetra George, Judy Grahn, Starhawk e Elinor Gadon, solo per citarne alcuni.