Il 350 hp turbo fire 327 pollici cubi v-8

Alla fine degli anni '60 e all'inizio degli anni '70, i motori di grossa cilindrata big block ricevettero la massima attenzione. Uno dei piccoli motori V-8 di Chevrolet volò sotto il radar, a causa della sua piccola cilindrata.

Tuttavia, con una potenza nominale di 350-375, il Turbo Fire 327 V-8 offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Qui discuteremo di questo potente motore e forniremo dettagli sulla sua disponibilità. Affronteremo anche il motivo per cui dovresti considerare il rapporto peso / potenza quando parli delle pesanti muscle car Chevy della fine degli anni '60.

Mostra rispetto per il 327 v-8

Penso di aver commesso un errore non includendo questo motore nei miei primi cinque motori per muscle car di tutti i tempi. Durante la creazione della lista volevo concentrarmi su motori in grado di produrre più di 1 HP per pollice cubo. Nella sua versione più potente, valutata a 375 HP, il 327 CID vantava un rapporto di 1.15 HP per pollice cubo. Questo rappresentava il rapporto più alto di qualsiasi motore di linea di assemblaggio in fabbrica costruito in quel momento.

Rispetto ad altri potenti motori General Motors come il Pontiac Tri-power 389, il 327 produceva più potenza e pesava meno mentre lo faceva. Inoltre non ha avuto bisogno di tre carburatori per raggiungere questi numeri. Spero che la prossima volta che aprirai il cofano di una Chevrolet muscle car e troverai una 327 proverai sentimenti di ammirazione invece che delusione.

Storia del turbo fire 327

GM usò il nome Turbo Fire su V-8 a blocco piccolo a partire dal 1955. All'inizio la cilindrata arrivò a 265. Nel 1957 Chevrolet lo annoiò a 283 pollici cubi. Auto popolari come la Tri-Five Chevrolet Bel Air dal 1955 al 1957 portavano questi motori Turbo Fire come un passo avanti rispetto ai sei cilindri dell'attrezzatura standard.

Questa tendenza del motore, aumentando di dimensioni, continuò fino a raggiungere un alesaggio di 4 pollici nel 1962. Il motore da 5.4 L 327 pollici ³ produceva solo 210 CV con il carburatore standard a due cilindri. Tuttavia, se caricati con le chicche disponibili in quel momento, i motori potevano produrre fino a 375 CV.

Detto questo, la configurazione più comune include un singolo carburatore a quattro cilindri con una potenza di 350 CV. Puoi vedere un esempio di questo motore nella foto sopra. La fine della linea della 327 arrivò nel 1969. Chevrolet mantenne l'alesaggio di 4 pollici, ma aumentò la corsa per produrre uno spostamento totale di 350 pollici cubi. Questo è ulteriormente spiegato di seguito.

Qual è il miglior motore per il tuo classico

Quando si tratta di rendere un'auto più veloce ci sono due cose che puoi fare. Uno è rimuovere il peso dal veicolo. La divisione Pontiac di General Motors ha costruito alcuni modelli Catalina leggeri attrezzati per gare di resistenza. Ford ha fatto la stessa cosa con la sua carrozza dormiente Galaxie 500. La seconda cosa che puoi fare è aumentare la potenza per superare il peso del veicolo.

Il 327 Turbo Fire V-8 pesa un paio di centinaia di libbre in meno rispetto ai motori più grandi che producono la stessa potenza. Questo è automaticamente un passo nella giusta direzione. La cosa interessante della versione 327 del leggendario piccolo blocco V-8 di Chevrolet è che ha la corsa più corta. Questa è la distanza totale percorsa dal pistone dall'alto verso il basso.

Più breve è la corsa, più velocemente l'auto può raccogliere gli RPM. Lo svantaggio di questo è che la corsa più breve sviluppa meno piedi per libbra di coppia. Pertanto, la 327 sembra più adatta per piccole auto come la Corvette o la prima generazione della Chevrolet Nova Super Sport. Quando GM ha sostituito il 327 con il 350, ha aumentato la corsa. Ora il motore con lo stesso alesaggio da 4 pollici fornirebbe più coppia. Ciò ha reso il 350 più adatto per i veicoli dell'intera gamma Chevrolet, compresi i camion.