I pro ei contro delle immersioni subacquee per bambini

Qual è l'età minima a cui un bambino dovrebbe poter fare immersioni? Secondo PADI (l'Associazione professionale degli istruttori di immersioni), i bambini possono essere certificati come Junior Open Water Divers già all'età di 10 anni. Se questo sia raccomandabile per uno o tutti i bambini è oggetto di dibattito all'interno della comunità subacquea. I bambini si sviluppano fisicamente e mentalmente a ritmi diversi, rendendo difficile definire un'età in cui tutti i bambini possono immergersi in sicurezza. La maturità, le capacità di ragionamento e le limitazioni fisiche di un bambino dovrebbero essere prese in considerazione quando si determina se è pronto per iniziare le immersioni subacquee.

Attenzione: non ci sono stati studi sperimentali su questo argomento

Gli scienziati iperbarici non possono portare i bambini piccoli a fare immersioni ed esporli a vari profili di immersione e fattori di rischio solo per vedere quanti soffrono di malattie da decompressione o lesioni legate all'immersione. Tali esperimenti non sarebbero etici. Gran parte del dibattito sui bambini e le immersioni deriva dal fatto che non ci sono prove sperimentali concrete per dimostrare che le immersioni subacquee sono sicure o pericolose per i bambini.

Non tutti i bambini e gli adolescenti dovrebbero immergersi

Le agenzie di certificazione subacquea consentono ai bambini di iscriversi a corsi di subacquea, ma non tutti i bambini e gli adolescenti sono pronti a gestire lo stress dell'ambiente sottomarino e il lavoro teorico richiesto per un corso di immersione. In "Children and Scuba Diving: A Resource Guide for Instructors and Parents", PADI suggerisce che se le seguenti domande possono essere risolte in modo affermativo, un bambino potrebbe essere pronto per iscriversi a un corso di certificazione subacquea.

Linee guida utili per determinare se un bambino è pronto per una certificazione subacquea:

  • Il bambino vuole imparare ad immergersi? (Questo non dovrebbe essere il semplice desiderio dei suoi genitori e amici.)
  • Il bambino è idoneo dal punto di vista medico per immergersi? Consulta i requisiti medici di base per le immersioni.
  • Il bambino è a suo agio in acqua e sa nuotare? Lui o lei dovrà superare un test di nuoto.
  • Il bambino ha una capacità di attenzione sufficiente per ascoltare e imparare da discussioni in classe, briefing in piscina e in acque libere e debriefing e altre interazioni con un istruttore?
  • Il bambino può imparare, ricordare e applicare più regole e principi di sicurezza?
  • Le capacità di lettura del bambino sono sufficienti per apprendere dal materiale per adulti (consentendo un tempo di lettura extra e il bambino può richiedere aiuto)?
  • Il bambino può sentirsi a suo agio nel parlare a un adulto sconosciuto (istruttore o divemaster) di qualsiasi disagio o non capisce qualcosa?
  • Il bambino ha un ragionevole autocontrollo e la capacità di rispondere a un problema seguendo le regole e chiedendo aiuto piuttosto che agendo impulsivamente?
  • Il bambino ha la capacità di comprendere e discutere situazioni ipotetiche e concetti astratti di base come lo spazio e il tempo?

Argomenti a favore dei bambini che si immergono

  1. Più le persone sono giovani quando iniziano le immersioni subacquee, più è probabile che si sentano a loro agio.
  2. I genitori subacquei possono portare i loro bambini in vacanza subacquea e condividere il loro amore per il mondo sottomarino con la loro famiglia.
  3. I corsi di subacquea prendono concetti astratti dalla fisica, dalla matematica e dalle scienze naturali e li applicano al mondo reale.
  4. L'immersione incoraggia gli studenti a prendersi cura della conservazione dell'ambiente naturale.
  5. Sebbene l'immersione sia rischiosa, la maggior parte delle attività nella vita presenta alcuni rischi. Insegnare a un bambino oa un adolescente a gestire in modo responsabile i rischi delle immersioni può aiutarli ad apprendere la responsabilità personale.

Argomenti medici contro i bambini che si immergono

  1. Brevetto Forame Ovale (PFO): Mentre nel grembo materno, i cuori di tutti i bambini hanno un passaggio che consente al sangue di bypassare i polmoni. Dopo la nascita, questo buco si chiude gradualmente man mano che il bambino matura. I bambini piccoli o che si sviluppano lentamente possono ancora avere un PFO parzialmente aperto all'età di 10 anni. La ricerca è in corso, ma i risultati iniziali suggeriscono che i PFO possono aumentare il rischio di malattia da decompressione. Maggiori informazioni sul forame ovale pervio (PFO).
  2. Problemi di equalizzazione: Un subacqueo deve aggiungere aria all'orecchio medio attraverso la tromba di Eustachio per equalizzare la pressione dell'aria mentre scende. La maggior parte degli adulti può facilmente equalizzare le orecchie. Tuttavia, la fisiologia delle orecchie di un bambino può rendere difficile o impossibile l'equalizzazione. I bambini piccoli hanno trombe di Eustachio piatte e piccole che potrebbero non consentire all'aria di fluire efficacemente verso l'orecchio medio. Per molti bambini sotto i 12 anni (e alcuni più grandi), è fisicamente impossibile equalizzare le orecchie perché le trombe di Eustachio non sono sufficientemente sviluppate. La mancata equalizzazione delle orecchie può causare un forte dolore e la rottura dei timpani.
  3. Effetti fisiologici sconosciuti dell'immersione: Gli effetti dell'aumento della pressione e dell'azoto sullo sviluppo di ossa, tessuti e cervello sono sconosciuti. La mancanza di prove concrete sugli effetti della pressione e dell'azoto sui corpi in via di sviluppo non significa che gli effetti siano negativi. Tuttavia, le donne incinte sono scoraggiate dall'immersione perché gli effetti dell'immersione sui feti sono sconosciuti. La gravidanza è una condizione temporanea, quindi le donne sono scoraggiate dall'immergersi durante la gravidanza. L'infanzia e l'adolescenza sono (nella maggior parte dei casi) una condizione temporanea, quindi lo stesso argomento può essere fatto contro i bambini che si immergono.
  4. Ricorda che i bambini possono provare disagio in modo diverso dagli adulti. Potrebbero non avere una buona comprensione di ciò che le sensazioni fisiche sono normali durante le immersioni e quindi potrebbero non comunicare efficacemente problemi fisici potenzialmente pericolosi con gli adulti.

Argomenti psicologici contro i bambini che si immergono

  1. Pensiero concreto: Il pensiero concreto può portare all'incapacità di utilizzare la logica e i concetti per reagire in modo appropriato a una situazione non familiare. In generale, gli adolescenti escono dalla fase del pensiero concreto intorno all'età di 11 anni. Uno studente che pensa concretamente può ripetere a pappagallo le leggi sui gas e le regole di sicurezza delle immersioni, potrebbe non essere in grado di applicarle correttamente a una situazione di emergenza sconosciuta. La maggior parte delle agenzie di formazione richiede che i bambini e i giovani adolescenti si immergano con un adulto in grado di rispondere a situazioni impreviste per loro. Tuttavia, un adulto non può sempre impedire a un bambino di reagire a una situazione in modo inappropriato, come trattenere il respiro o precipitare in superficie.
  2. Disciplina: Non tutti i bambini e i giovani adulti hanno la disciplina necessaria per condurre i necessari controlli di sicurezza predive e seguire le pratiche di immersione sicura una volta ricevuto il certificato di certificazione. Se è probabile che un bambino abbia un atteggiamento disinvolto nei confronti della sicurezza subacquea, potrebbe essere meglio tenerlo fuori dall'acqua.
  3. Responsabilità per un amico: Anche se è giovane, un bambino subacqueo è responsabile del salvataggio del suo amico adulto in caso di emergenza. Gli adulti dovrebbero considerare se un bambino ha le capacità di ragionamento e le capacità mentali per reagire a una situazione di emergenza e salvare un amico sott'acqua.
  4. Paura e frustrazione: A differenza di molti sport, come il tennis o il calcio, un bambino frustrato, spaventato o ferito non può semplicemente "fermarsi". I bambini subacquei dovrebbero essere in grado di reagire logicamente a una situazione scomoda e mantenere il controllo di se stessi durante una lenta risalita di emergenza.

Argomenti etici contro i bambini che si immergono

L'immersione è uno sport rischioso. L'immersione è diversa dalla maggior parte degli sport in quanto pone il subacqueo in un ambiente ostile alla sua sopravvivenza.

Può un bambino capire veramente il rischio che sta correndo quando si immerge? I bambini potrebbero non comprendere la propria vulnerabilità finché non sarà troppo tardi. Anche se un bambino dice di capire che può morire, diventare paralizzato o paralizzato per tutta la vita a causa di un incidente subacqueo, comprende veramente cosa significa? Nella maggior parte dei casi è improbabile. È etico esporre un bambino a un rischio che non comprende e quindi non può accettare?

Opinione dell'autore

L'immersione può essere appropriata per alcuni bambini. Questa è una decisione che genitori, bambini e istruttori devono prendere caso per caso, dopo aver attentamente considerato gli argomenti a favore e contro il permesso ai bambini di immergersi. Non posso dire con certezza che i bambini dovrebbero immergersi. Ho insegnato a giovani studenti che erano più sicuri e meglio controllati della maggior parte degli adulti, ma erano l'eccezione piuttosto che la regola.

fonti

  • Edwards, Lin. "Immersioni subacquee per bambini, è pericoloso?" 3 maggio 2008. url: http://www.associatedcontent.com/article/749513/scuba_diving_for_children_is_it_dangerous.html?cat=14
  • Gulliver. "Bambini: dovrebbero essere autorizzati a immergersi?" 10 novembre 2009. url: http://www.dailyscubadiving.com/children-should-they-be-allowed-to-dive/
  • PADI. "Bambini e immersioni subacquee: una guida di risorse per istruttori e genitori". Pagina 17, PADI International 2002-2006, USA
  • Taylor, Larry Harris. "Perché non alleno i bambini". 28 aprile 2001. url: http://www-personal.umich.edu/~lpt/pwrpnt/kids_files.