I giochi della fame prenotano una recensione

In The Hunger Games, l'autrice Suzanne Collins ha creato un affascinante mondo distopico. The Hunger Games è un romanzo avvincente incentrato sulla vita in una società autoritaria in cui i giovani devono competere fino alla morte negli annuali Hunger Games. La protagonista, Katniss Everdeen, 16 anni, si offre volontaria per gli Hunger Games per evitare che sua sorella minore sia obbligata a partecipare e le sue esperienze e la sua lotta per sopravvivere sono il cuore del libro.

Leggere The Hunger Games può portare a discussioni interessanti sul nostro mondo e su come i reality show, le minacce di guerra, i governi autoritari e l'ossessione per le tendenze della moda ci influenzano quotidianamente. A causa dell'oscurità della storia, è più adatta per adolescenti e adulti piuttosto che per adolescenti, sebbene molti bambini più piccoli abbiano letto il libro o visto il film o entrambi.

Panem: il mondo della trilogia dei giochi della fame

Sebbene la creazione di Panem non sia stata completamente concretizzata fino al secondo libro, sappiamo che questa società autoritaria è stata il risultato di un orribile disastro durante i Giorni Oscuri, che ha portato alla creazione di dodici distretti sotto il governo del Campidoglio. In ogni distretto vengono istituite forze di pace e un governo locale, ma i governanti del Campidoglio hanno uno stretto controllo su tutto e tutti in ogni distretto.

Ogni distretto ha la sua specialità a beneficio del Campidoglio, come l'estrazione del carbone, l'agricoltura, i frutti di mare, ecc. Alcuni distretti forniscono al Campidoglio energia o beni materiali e altri forniscono la forza lavoro per mantenere al potere quelli del Campidoglio. Le persone che vivono in Campidoglio contribuiscono poco al proprio sostentamento e si preoccupano principalmente delle ultime mode e divertimenti.

Gli Hunger Games sono una tradizione annuale diretta dai governanti del Campidoglio, non solo per divertire i cittadini, ma anche per preservare il controllo dei quartieri dimostrando il dominio del Campidoglio. Ogni anno, i dodici distretti devono inviare due rappresentanti, una ragazza e un ragazzo, per partecipare agli Hunger Games. Questi rappresentanti sono chiamati “tributi” per far credere alla gente che rappresentare il proprio distretto sia un onore, anche se ogni persona vive nel timore che qualcuno che ama venga scelto. E l'intera nazione deve guardare mentre questi 24 tributi si combattono fino alla morte fino a quando solo uno rimane vincitore.

Avere un vincitore è importante per un distretto: cibo extra e alcuni lussi saranno concessi al distretto del vincitore. Il governo ha creato il reality show definitivo, completo di sfide tecnologiche e monitoraggio costante dei movimenti dei partecipanti. Ogni cittadino è tenuto a guardare i Giochi fino alla loro conclusione, che può richiedere ore o giorni.

Riassunto della storia

La sedicenne Katniss Everdeen ha provveduto alla sua famiglia dalla morte del padre in un incidente minerario. Lo ha fatto cacciando illegalmente oltre i confini del Distretto 12 e usando il gioco che uccide per il cibo o per il baratto. Grazie alla sua abilità con l'arco e alla sua capacità di seguire e catturare conigli e scoiattoli, la sua famiglia è riuscita a sopravvivere.

Sono sopravvissuti anche perché Katniss si iscrive alla tessera, una razione di grano che viene data in cambio dell'inserimento del proprio nome alla lotteria per la mietitura, la cerimonia che determina chi sarà il rappresentante del distretto ai Giochi. Il nome di tutti va alla lotteria dal momento in cui raggiungono l'età di 12 fino a quando compiono 18 anni. Ogni volta che Katniss scambia il suo nome per la tessera, le sue possibilità di essere quella il cui nome viene chiamato aumentano. Solo che non è il suo nome che si chiama, è quello di sua sorella.

Prim Everdeen è l'unica persona che Katniss ama più di tutte le altre. Ha solo 12 anni, tranquilla, amorevole e sulla buona strada per diventare una guaritrice. Non sarebbe in grado di sopravvivere alla mietitura e Katniss lo sa. Quando viene chiamato il nome di Prim, Katniss si offre subito volontaria per prendere il suo posto come tributo del Distretto 12 agli Hunger Games.

Katniss sa che non è solo la sua vita in gioco nei giochi, ma che anche gli altri ne trarranno beneficio se lei sarà la vincitrice e le sue abilità di cacciatrice le daranno un vantaggio nei Giochi. Ma la sua vita come tributo diventa più complicata dall'altro tributo del Distretto 12. Peeta Mellark, il figlio del fornaio, è un ragazzo a cui Katniss deve un favore per una gentilezza che le ha mostrato quando era più disperata e la sopravvivenza della sua famiglia era in gioco. E Katniss sa che ora la sua sopravvivenza significherà la sua morte.

Katniss viene portata via dalla sua famiglia e Gale, il suo migliore amico e compagno di caccia, al Campidoglio, dove viene preparata e preparata per partecipare ai Giochi. Lei e Peeta saranno guidate da Haymitch, l'unico tributo che il Distretto 12 ha avuto per il vincitore dei Giochi. Ma Haymitch è un mentore riluttante e apparentemente inadeguato, quindi Katniss si rende conto che deve fare affidamento sui propri punti di forza per sopravvivere.

Come il primo libro della trilogia, The Hunger Games è una lettura avvincente e fa venire voglia al lettore di leggere immediatamente il prossimo libro per scoprire cosa succede a Katniss e Peeta. Katniss è un personaggio forte che risolve i propri problemi e si fa carico della propria vita. Le sue lotte con i suoi affetti divisi tra due ragazzi sono ritratte realisticamente ma non esagerate. E la sua tendenza a creare inavvertitamente problemi può innescare molte conversazioni sul fatto che avesse ragione o torto e se fosse rimasta fedele a ciò che è. Katniss è un personaggio che i lettori non dimenticheranno presto.

Circa l'autore, suzanne collins

Con la trilogia Hunger Games, Suzanne Collins, pluripremiata autrice di Underland Chronicles, porta il suo talento in una nuova trilogia rivolta a un pubblico più maturo rispetto ai suoi libri su Gregor, Overlander. Collins è stata nominata una delle 100 persone più influenti dal Time Magazine nel 2010, un onore basato sulla popolarità dei primi due libri della trilogia di Hunger Games. Nella sua popolarità e impatto, la trilogia è stata paragonata ad altri popolari romanzi fantasy per giovani, come la serie Twilight e la serie Harry Potter. L'esperienza di Collins come scrittrice televisiva le consente di creare storie che piacciono a preadolescenti e adolescenti. Suzanne Collins ha anche scritto la sceneggiatura per gli adattamenti cinematografici di The Hunger Games.

Revisione e raccomandazione

Gli Hunger Games piaceranno agli adolescenti, dai 13 anni in su. Il libro di 384 pagine contiene violenza ed emozioni forti, quindi i giovani adolescenti potrebbero trovarlo inquietante. La scrittura è eccellente e la trama spinge il lettore attraverso il libro a un ritmo rapido. Questo libro è stato scelto dalla Kansas State University per essere consegnato a tutte le matricole in arrivo da leggere in modo che possano discuterne in tutto il campus e nelle loro classi. È stato anche assegnato alla lettura in molte scuole superiori. Il libro è ricco di punti di discussione non solo sui governi, la libertà personale e il sacrificio, ma anche su cosa significa essere se stessi e non sottomettersi alle aspettative della società. Per informazioni sulle sfide del libro, vedere The Hunger Games Trilogy. (Scholastic Press, 2008. ISBN: 9780439023481)

Modificato il 5 marzo 2016 da Elizabeth Kennedy

Divulgazione: una copia di revisione è stata fornita dall'editore. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra politica etica.