Fissaggio di kayak e canoe in plastica

Il materiale di cui sono fatte molte canoe e kayak di plastica è chiamato polietilene ad alta densità (HDPE) ed è un materiale estremamente difficile da riparare. Le stesse proprietà chimiche che rendono la tua barca estremamente flessibile e durevole impediscono anche ad altri materiali di aderire ad essa.

L'HDPE è resistente alle riparazioni utilizzando adesivi e sigillanti tipici nella maggior parte delle applicazioni. Tuttavia, questo non significa che graffi, sgorbie, buchi e crepe nei kayak di plastica non debbano essere riparati. Esplora le linee guida su come riparare ogni tipo di danno che potresti incontrare nel corso della vita della tua barca.

Graffi e sgorbie negli scafi dei kayak

Graffi e sgorbie sono i danni più comuni ai kayak di plastica. I kayak vengono trascinati lungo le coste e remati su rocce poco profonde. Vengono anche sbattuti in numerose cose mentre li trasportiamo dal deposito al tetto di un'auto.

I graffi fanno parte dello sport e, per la maggior parte, non sono nulla di cui preoccuparsi. Alcuni di questi graffi accompagnano il distacco o lo sfilacciamento della plastica stessa. Anche questi trucioli di plastica non sono un problema. Se sono presenti graffi spessi che staccano la plastica, puoi semplicemente prendere una lama di rasoio e tagliare quelle aree.

A volte, la sgorbia può essere più profonda del solito e sarà abbastanza grande da preoccuparti. In questi casi, la plastica può essere gocciolata nella fessura per riempirla.

  • La plastica migliore da usare è la plastica del kayak stesso da eventuali ritagli che potresti aver salvato o altre riparazioni che hai fatto in passato.
  • Altrimenti, puoi acquistare bacchette di saldatura HDPE da molti negozi di pagaia. Puoi anche usare contenitori come cartoni del latte realizzati in HDPE.
  • Basta portare un accendino sulla plastica e mentre si scioglie, gocciolerà. Consenti a queste gocce di riempire il graffio. Usa un cucchiaio o un cacciavite per spalmarlo nella scanalatura. Carteggiare o tagliare l'eccesso e rendere liscia la riparazione.

Fori nei ponti dei kayak

Mentre è raro che la parte superiore di un kayak sviluppi una crepa, i fori sono abbastanza comuni a causa di tutte le cose che sono avvitate in essi. Quando le viti vengono perse o gli accessori vengono rimossi, lascia un buco e quando l'acqua schizza può entrare nel kayak. Ovviamente, non rottameresti un kayak in queste circostanze.

  • Qualcosa di semplice come il nastro adesivo manterrà l'acqua fuori. Dovrà solo essere sostituito regolarmente, ma è una soluzione temporanea decente.
  • In questa situazione è possibile utilizzare anche un silicone impermeabile resistente ai raggi UV. Questi possono essere trovati nei negozi di ferramenta e sono tipicamente etichettati per l'uso "marino". Usa del nastro adesivo sul lato inferiore del foro per fungere da fondazione temporanea, quindi riempi il foro con il silicone dall'alto.

Crepe nei kayak in hdpe

Le crepe sono il danno più grave che può verificarsi a un kayak e la posizione è tutto. Molte crepe sul lato superiore di un kayak possono essere gestite allo stesso modo di un foro, con nastro adesivo o silicone. Sebbene nessuna delle due soluzioni risolva la fessura, entrambe impediranno all'acqua di entrare nel kayak.

È una storia completamente diversa se la crepa è sul lato inferiore del kayak. Questo è il lato che sostiene il tuo peso, colpisce le rocce e impedisce alla barca di affondare. Sfortunatamente, questo è anche il luogo in cui le crepe si verificano più spesso e richiedono una seria attenzione. Il kayak non deve essere remato fino a quando non viene controllato e gestito in modo permanente. 

La posizione più grave per una crepa è sotto il sedile e in avanti verso le pedane. Questa è l'area in cui il peso e la forza del paddler vengono esercitati più spesso in modi non uniformi. Le crepe su verso prua o indietro verso poppa sono meno gravi. Queste aree non hanno vicino la flessione che ha l'area del sedile, sebbene siano ancora una preoccupazione.

Indipendentemente da dove si trova la fessura, le sue estremità dovrebbero essere perforate per evitare un'ulteriore propagazione e le fessure dovranno essere saldate con plastica. Se hai intenzione di farlo fare a un professionista, lascia che sia lui a trapanare.

Rivolgiti ai professionisti?

Consulta un negozio di kayak o un'attività di noleggio per guidarti sui passaggi successivi. Valuteranno la gravità della fessura in relazione alla sua dimensione e posizione. Quando osservano le dimensioni, controlleranno non solo la lunghezza della fessura, ma anche quanto è aperta. Ovviamente, un'apertura spalancata è più grave di una crepa attaccata ai capelli.

Se hai intenzione di tentare la riparazione da solo:

  • Usando una piccola punta da trapano, fai un piccolo foro a ciascuna estremità della fessura in modo che non si diffonda.
  • Saldare la fessura con plastica per completare la riparazione. Avrai bisogno di un kit di saldatura in plastica con bacchette di saldatura in HDPE e funziona in modo simile a una pistola per colla.
  • La plastica può anche essere riparata con un accendino o una torcia e resti di plastica.

Quando cerchi di riparare da solo una grave crepa, stai rischiando ulteriori danni al tuo kayak. È anche possibile che qualsiasi cosa tu faccia non sia riparabile da un professionista. Rifletti attentamente prima di iniziare e procedi a tuo rischio.