Falli di calcio: calci di punizione e calci di rigore

I falli nel calcio, o nel calcio di associazione, sono sanzionati con calci di punizione o calci di rigore, a seconda del fallo specifico e della sua gravità. La FIFA, l'organo di governo del calcio mondiale, ha stabilito le regole del gioco nel suo manuale ufficiale, che include una discussione dettagliata di ogni fallo, infrazione e regolamento del gioco.

Esiste una serie di diverse infrazioni che porteranno l'arbitro a fischiare, interrompere il gioco e possibilmente intraprendere un'azione disciplinare.

Calcio di punizione diretto

Quando l'arbitro interrompe il gioco per determinati falli, può assegnare a una squadra un calcio di punizione diretto, il che significa che la squadra riprenderà il gioco dal punto dell'infrazione con un passaggio o un tiro in porta. Tutti i membri della squadra avversaria devono essere ad almeno 10 yard di distanza quando la palla viene colpita.

Un calcio di punizione diretto viene assegnato alla squadra avversaria se un giocatore commette uno dei seguenti sei reati in un modo considerato dall'arbitro imprudente, imprudente o usando una forza eccessiva:

  • Calcia o tenta di calciare un avversario
  • Fa inciampare o tenta di inciampare un avversario
  • Salta su un avversario
  • Carica un avversario
  • Colpisce o tenta di colpire un avversario
  • Spinge un avversario

Un calcio di punizione diretto viene assegnato anche alla squadra avversaria se un giocatore commette una delle seguenti infrazioni:

  • Contrasta un avversario per ottenere il possesso della palla, prendendo contatto con l'avversario prima di toccare la palla
  • Tiene un avversario
  • Sputa o morde qualcuno

Un giocatore può quindi effettuare un tiro libero in porta (difeso solo dal portiere in piedi sulla linea di porta) dal dischetto del rigore, situato a 12 yard di distanza.

Calcio di punizione indiretto

Se il calcio di punizione è indiretto, un secondo giocatore deve toccare la palla prima che la squadra possa tirare in porta. Un calcio di punizione indiretto è concesso alla squadra avversaria se un portiere, all'interno della propria area di rigore, commette una delle seguenti infrazioni:

  • Esegue più di quattro passaggi controllando la palla con le mani, prima di liberarla dal suo possesso
  • Tocca di nuovo la palla con le mani dopo che è stata liberata dal suo possesso e non ha toccato nessun altro giocatore
  • Tocca la palla con le mani dopo che gli è stata deliberatamente calciata da un compagno di squadra
  • Tocca la palla con le mani dopo averla ricevuta direttamente da una rimessa in gioco effettuata da un compagno di squadra

Un calcio di punizione indiretto viene assegnato anche alla squadra avversaria se un giocatore:

  • Gioca in un modo ritenuto pericoloso
  • Impedisce l'avanzamento di un avversario senza che venga effettuato alcun contatto
  • Utilizza linguaggio e / o gesti offensivi o offensivi
  • Impedisce al portiere di rilasciare la palla
  • Tenta di calciare il pallone mentre il portiere cerca di rilasciarlo

Calcio di rigore

Un calcio di rigore viene assegnato se una qualsiasi delle infrazioni viene commessa da un giocatore all'interno della propria area di rigore, indipendentemente dalla posizione del pallone, a condizione che sia in gioco.

Cartellini gialli e rossi

Dopo aver assegnato un calcio di punizione o un calcio di rigore, un arbitro può intraprendere ulteriori azioni disciplinari contro un giocatore mostrandogli un cartellino giallo o rosso. Il cartellino giallo è un'ammonizione, mentre il cartellino rosso indica un'infrazione più grave che consente all'arbitro di allontanare il giocatore dal gioco.

Un giocatore viene ammonito e viene mostrato il Carta gialla se commette uno dei seguenti reati:

  • Comportamento antisportivo
  • Dissenso con parole o azioni
  • Violazione delle leggi del gioco
  • Ritardare la ripresa del gioco
  • Mancato rispetto della distanza richiesta quando il gioco viene ripreso con un calcio d'angolo o un calcio di punizione
  • Entrare o rientrare nel campo di gioco senza il permesso dell'arbitro
  • Abbandonare deliberatamente il campo di gioco senza il permesso dell'arbitro
  • Commettere qualsiasi altra infrazione, non menzionata in precedenza, per la quale il gioco viene interrotto per ammonire o licenziare un giocatore

Un giocatore viene espulso e viene mostrato il cartellino rosso se commette uno dei seguenti sette reati:

  • Gioco scorretto serio
  • Condotta violenta
  • Sputare contro un avversario o qualsiasi altra persona
  • Negare a un avversario un gol o un'evidente opportunità di segnare una rete gestendo deliberatamente la palla (questo non si applica a un portiere all'interno della propria area di rigore)
  • Negare un'evidente opportunità di segnare una rete a un avversario che si muove verso la porta del giocatore con un fallo punibile con un calcio di punizione o un calcio di rigore
  • Linguaggio offensivo, offensivo o offensivo
  • Ricevere una seconda ammonizione nella stessa partita