Eventi di atletica leggera

L'atletica leggera ha in genere eventi che rientrano in tre categorie: salti, lanci e corsa. Di seguito è riportato un riepilogo dei tre principali tipi di eventi di corsa.

Sprint

  • Corsa di 60 metri: l'evento più breve, che si svolge in pochi secondi, è lo sprint breve preferito su piste indoor più piccole, poiché la distanza consente un percorso rettilineo senza curve. Mentre la partenza è importante in tutti gli sprint, scoppiare dai blocchi è fondamentale nei 60 metri, perché c'è pochissimo tempo per riprendersi da una partenza sbagliata.
  • Corsa di 100 metri: lo sprint rettilineo all'aperto è uno degli eventi glamour dell'atletica leggera. Come per i 60 metri, i corridori rimangono nelle corsie assegnate, con i corridori più veloci date le corsie centrali di un evento multi-manche. Mentre alcuni corridori hanno dei punti preferiti, il posizionamento delle corsie non è così vitale in una gara senza curve. Sebbene una partenza veloce sia importante, un corridore che è stato battuto dai blocchi ha un po 'di tempo per riprendersi.
  • Corsa di 200 metri: poiché i corridori devono affrontare una curva in questo evento, le corsie assegnate ai concorrenti sono sfalsate, quindi ognuno percorre la stessa distanza. Percorrere una curva è diverso dallo correre lungo una corsia diritta: i concorrenti cercheranno di rimanere il più vicino possibile alla linea interna senza calpestare la linea, il che è causa di squalifica. La resistenza inizia a entrare in gioco, poiché i corridori di 200 metri non devono solo essere veloci, ma devono mantenere la loro velocità.
  • Corsa di 400 metri: un giro completo attorno a una pista all'aperto. I corridori rimangono nelle corsie assegnate e ricevono partenze sfalsate. Sebbene i concorrenti inizino ai blocchi di partenza - e il 400 è tecnicamente considerato uno sprint - i corridori devono camminare un po '. Le vittorie rimbalzanti sul rettilineo finale non sono insolite.

Gare di media distanza

  • Corsa di 800 metri: i corridori iniziano da fermi su corsie sfalsate. Dopo la prima svolta, tuttavia, i corridori possono lasciare le loro corsie, a quel punto i concorrenti si precipitano verso i loro punti preferiti, in corrispondenza o vicino alla corsia interna. Alcuni corridori di 800 metri godono del successo guidando dall'inizio e mantenendo il più possibile il loro ritmo, mentre altri usano il primo giro per stabilire un punto libero sulla pista, quindi scatenano un calcio finale al secondo giro.
  • 1500 metri di corsa / miglio di corsa: circa quattro giri attorno a una normale pista all'aperto (1500 corse un po 'meno di quattro giri completi, il miglio solo un tocco in più), queste gare sono affari tattici in cui il vincitore finale generalmente stabilisce la posizione nel metà o addirittura la parte posteriore del gruppo nei primi giri. I corridori iniziano lungo una linea curva, quindi quasi immediatamente escono dalla loro corsia e si spostano verso l'interno della pista.

Gare a lunga distanza

  • Corsa di 3000 metri: questo è un evento indoor primario - fa parte dei Campionati mondiali indoor - ma si corre anche all'aperto. Il 3000 segna l'inizio delle gare di lunga distanza, poiché il 1500 e il miglio sono considerati gare di media distanza. I corridori iniziano su una linea di partenza leggermente curva (la curva è maggiore sulla pista coperta più piccola) ma non corrono in corsia, quindi l'inizio è principalmente una competizione per ottenere la posizione preferita di un corridore sulla pista. La resistenza è fondamentale a questa distanza e, soprattutto, con velocità massime riservate per l'ultimo giro.
  • Corsa di 5000 metri: i concorrenti iniziano su una linea curva e possono correre immediatamente ovunque sulla pista, portando a un grande gruppo iniziale che si estende tipicamente su tre quattro corsie, a seconda di quanti corridori stanno gareggiando. Sebbene tutte le gare di distanza siano in una certa misura eventi tattici, i concorrenti a questa distanza e oltre corrono in larga misura al proprio ritmo per la maggior parte del percorso, piuttosto che rispondere ai loro avversari. I corridori devono sapere quanto velocemente possono andare nelle diverse fasi della gara per ottenere il miglior tempo possibile. La tattica viene alla ribalta negli ultimi giri, mentre i corridori si posizionano per la corsa fino al traguardo. Sebbene sia vantaggioso percorrere una linea interna - sulla quale un corridore percorre una distanza più breve attorno alle curve - correre troppo all'interno può comportare che un concorrente venga bloccato da corridori più lenti e non sia in grado di scoppiare nel momento cruciale.
  • Corsa da 10,000 metri: l'evento su pista più lungo, inizia anche con una linea di partenza curva ma si corre senza corsie. Jockeing per la posizione all'inizio non è così importante a causa della maggiore distanza. Come per i 5,000, ogni concorrente deve conoscere il proprio ritmo. Correre lungo una linea interna è meno pericoloso per i corridori premier perché i corridori più lenti diminuiranno il ritmo man mano che l'evento più lungo progredisce, lasciando un numero minore di corridori a lottare per la posizione negli ultimi giri. La maggior parte dei grandi corridori di lunga distanza fa affidamento su un forte calcio finale per vincere.
  • Maratona: questo è generalmente un evento a sé stante, ma fa parte di grandi raduni come le Olimpiadi e i Campionati del mondo, dove spesso inizia e finisce all'interno dello stadio. Originariamente misurava 26 miglia, 385 iarde, ora è 42.195 chilometri. I corridori iniziano in gruppo, ma l'inizio è irrilevante. I concorrenti vanno al proprio ritmo, con l'obiettivo principale di molti di finire semplicemente. I migliori concorrenti si batteranno e cercheranno di eseguire divisioni costanti dall'inizio alla fine.