Differenze tra preservativi in ​​lattice e non in lattice

La maggior parte dei preservativi maschili disponibili per la vendita negli Stati Uniti sono realizzati in lattice. Tutti soddisfano gli stessi standard FDA e sono considerati un modo efficace per prevenire la gravidanza e ridurre il rischio di diffusione di malattie a trasmissione sessuale, compreso l'HIV. Secondo Planned Parenthood, quando si parla di HIV, l'uso del preservativo rende il sesso 10,000 volte più sicuro rispetto al non usare il preservativo. Planned Parenthood è un così forte sostenitore dell'uso del preservativo, la rete sanitaria nazionale li distribuisce gratuitamente in tutti i suoi centri a livello nazionale.

Negli anni '1990 alcuni produttori hanno iniziato a produrre preservativi maschili non in lattice per le persone con allergie al lattice che scelgono di usare i preservativi. Esistono diversi preservativi maschili non in lattice e alcuni preservativi femminili non in lattice disponibili per la vendita negli Stati Uniti

Preservativi in ​​poliuretano non in lattice contro lattice

Il poliuretano ha molti vantaggi rispetto al lattice come materiale del preservativo. Conduce il calore meglio del lattice e quindi non è così evidente. I preservativi in ​​poliuretano sono anche più sottili della maggior parte dei preservativi in ​​lattice e hanno poco o nessun odore. Un altro vantaggio è che l'esposizione a prodotti a base di petrolio non li danneggerà. Il rovescio della medaglia, il poliuretano non si allunga tanto quanto il lattice o il poliisoprene, quindi i tassi di scivolamento e rottura sono più alti. Inoltre, l'efficacia dei preservativi in ​​poliuretano nella prevenzione della trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili è ancora allo studio.

Marche diverse

Esistono più marche di preservativi maschili in poliuretano, come i preservativi Durex Avanti e Trojan Supra e un paio di marche di preservativi femminili in poliuretano, come il preservativo femminile Reality o il preservativo femminile FC2. L'Organizzazione Mondiale della Sanità rileva che il preservativo femminile è efficace nel prevenire la reinfezione della tricomoniasi (una comune infezione vaginale) e gli studi dimostrano che il materiale è una barriera efficace per gli organismi più piccoli di quelli noti per causare malattie sessualmente trasmissibili. Ma i prodotti sono ancora troppo nuovi per avere dati sufficienti a lungo termine per poter affermare definitivamente che i preservativi in ​​poliuretano sono una barriera efficace.

Come risultato del quadro incompleto, la FDA richiede ai produttori di etichettare i loro preservativi con avvertenze come questa:

I rischi di gravidanza e malattie a trasmissione sessuale (MST), incluso l'AIDS (infezione da HIV), non sono noti per questo preservativo. È in corso uno studio. Esistono test di laboratorio su questo materiale non in lattice. Questi test dimostrano che organismi anche piccoli come lo sperma e virus come l'HIV non possono attraversarlo.

Quando si confronta l'efficacia dei preservativi in ​​lattice rispetto a quelli in poliuretano, mentre i preservativi non in lattice non hanno la stessa efficacia dei preservativi in ​​lattice (per quanto riguarda la prevenzione della gravidanza e le malattie a trasmissione sessuale), secondo l'organizzazione Planned Parenthood, sono un sostituto adatto per le persone con allergie al lattice. 

Preservativi in ​​poliisoprene senza lattice: un'alternativa sana

Nel 2008, LifeStyle ha introdotto un preservativo non in lattice chiamato SKYN realizzato con un materiale chiamato poliisoprene. Questo materiale è una versione sintetica di un materiale derivato dalla linfa dell'albero di Hevea e non contiene proteine ​​del lattice, ma è forte e sicuro come il lattice. I preservativi in ​​poliisoprene non sono sottili come il poliuretano, ma sono elastici e hanno un tasso di rottura e scivolamento inferiore. L'azienda ha anche reso disponibili questi preservativi non in lattice a un costo molto inferiore, paragonabile ai preservativi in ​​lattice. A differenza del poliuretano, i preservativi SKYN in poliisoprene sono stati approvati dalla FDA e sono considerati un metodo efficace per prevenire la gravidanza e ridurre la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Preservativi naturali (altrimenti chiamati agnello) in pelle

La membrana animale naturale è il materiale più antico utilizzato nella fabbricazione dei preservativi. Le persone che usano questi preservativi apprezzano particolarmente la sensazione della membrana naturale. Tuttavia, questi preservativi hanno i loro rischi. In primo luogo, non forniscono protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili e sono considerati efficaci solo come prevenzione contro le gravidanze indesiderate. In secondo luogo, i preservativi in ​​pelle naturale sono estremamente costosi (fino a $ 3 o $ 4 per preservativo). Infine, i preservativi in ​​pelle naturale hanno un odore unico, e alcuni dicono di cortile.