Definizione e tipologie di disegni esecutivi

In Fine Art, un disegno di lavoro è un disegno esplorativo separato che sviluppa un'idea verso un'opera d'arte finale.

La creazione di un'opera d'arte è spesso un processo iterativo. Ciò significa che invece di immergersi con i piedi in un disegno o dipinto completo, l'artista eseguirà una serie di schizzi con l'obiettivo di provare o fare un brainstorming di idee. Può essere difficile tradurre un'idea dalla mente alla tela, quindi i disegni di lavoro consentono all'artista di rivedere il lavoro e ridisegnarlo per sviluppare una composizione, risolvendo i problemi man mano che si verificano. Soprattutto nel caso di opere grandi e complesse, queste diventeranno poi riferimenti man mano che l'artista intraprende il pezzo finale.

I disegni esecutivi sono spesso tra le opere più interessanti di un artista perché rivelano i processi di pensiero dietro un'opera d'arte; realizzati non per un pubblico ma per uso personale dell'artista, hanno onestà e schiettezza. Come artista, è importante non lasciare che la consapevolezza di questo fatto si intrometta nella funzione dei tuoi disegni. In particolare nella cultura contemporanea del documentare ogni momento, l'intenzione di condividere il work-in-progress sui social media può portare a un senso di autocoscienza sull'estetica del disegno che può interferire con i suoi ruoli primari di sperimentazione e informazione dei maggiori opera d'arte. 

Disegni esecutivi in ​​redazione e ingegneria

I disegni esecutivi sono disegni utilizzati come riferimento o guida nella fabbricazione di un prodotto. Questo si riferisce molto spesso all'ingegneria e all'architettura, ma i disegni esecutivi vengono utilizzati in molte diverse modalità di costruzione. Questi disegni sono composti secondo gli standard del settore in modo che tutte le informazioni siano facilmente e chiaramente comprese e vengano utilizzate convenzioni e unità standard

Esistono due tipi distinti di disegno di lavoro: uno è il disegno di dettaglio, che mostra varie viste di un oggetto e include informazioni importanti come misurazioni e tolleranze che l'artigiano o l'operatore della macchina potrebbe aver bisogno di conoscere durante la produzione dell'oggetto, o che le persone che utilizzano il l'oggetto potrebbe aver bisogno di sapere. Il secondo è un disegno di assieme, che mostra come i vari componenti si incastrano durante la costruzione.

Il disegno di dettaglio

Il disegno di dettaglio trasmette quante più informazioni possibili su un singolo componente. Sarà chiaramente etichettato con un numero di parte e un nome. Può includere diverse viste dell'oggetto - superiore, anteriore e laterale - e una vista di proiezione. Questi disegni sono annotati con informazioni, comprese dimensioni generali e di dettaglio, tolleranze, materiali e trattamenti.

Il disegno di assieme

I disegni di assieme mostrano come i pezzi di una costruzione si adattano insieme. Questi possono includere una vista "esplosa", con i pezzi disegnati separatamente ma in posizioni relative corrette, un disegno di assieme "generale" in cui tutto è disegnato al posto giusto e un disegno di assieme dettagliato, che è un disegno di assieme di lavoro con misurazioni.

Disegni esecutivi in ​​architettura

I disegni esecutivi architettonici devono non solo mostrare tutti i dettagli e le misurazioni necessarie al costruttore per costruire l'edificio, ma anche pianificare il processo di costruzione, mostrando in particolare eventuali caratteristiche o requisiti insoliti che richiedono un'attenzione speciale. Questi includeranno piante per ogni piano, prospetti esterni (viste esterne) e sezioni (viste spaccate) dell'edificio.

fonti

  • Piani e risorse della lezione - Tipi di disegni di lavoro
  • Pensieri di David Apatoff sui disegni di lavoro
  • Appunti delle lezioni di grafica ingegneristica
  • Lezioni di disegno e disegno di architettura del Dr. Yasser Mahgoub