Definizione dell’abilità di ginnastica full-in

Nella ginnastica, un full-in significa che la ginnasta esegue un doppio dorso a rotazione completa (due lanci all'indietro) con la torsione che si verifica nel primo salto.

Un full-in può essere eseguito in posizione rimboccata, piked o layout (quando il corpo della ginnasta è completamente disteso con le gambe dritte). Può essere utilizzato come smontaggio da barre irregolari, trave, anelli, barre parallele o barra alta; come un passaggio rotolante sul pavimento; o come mossa su un trampolino.

Altri termini

Un full-in può anche essere chiamato full-in, back-out.

Il doppio salto può anche essere chiamato doppio salto all'indietro. Un salto è un tipo di salto in cui ti capovolgi dai piedi e atterri di nuovo in piedi, senza usare le mani. Per un salto piegato, piega le ginocchia al petto mentre ti capovolgi, quasi come fare una capriola in aria. Puoi eseguire un salto sia in avanti che all'indietro, ma un full-in si riferisce a due salti all'indietro. Un salto può essere eseguito su molti attrezzi diversi. 

Da non confondere con

  • Se una ginnasta esegue la torsione al secondo lancio, si parla di full-out.
  • Se la ginnasta divide la torsione tra i due lanci, si parla di mezzo dentro e mezzo fuori.

Guarda tu stesso la differenza

  • Un pieno: Qui, la ginnasta Shannon Miller esegue un full-in rimboccato nel suo primo passaggio di caduta nell'esercizio sul pavimento delle Olimpiadi del 1992.
  • Un mezzo dentro e mezzo fuori: Carly Patterson fa un mezzo dentro e mezzo fuori come suo primo passaggio rotolante nel 2002.
  • A full-out: Dominique Dawes smonta le sbarre irregolari con un full-out nei Goodwill Games del 1998.

Ortografia alternativa

Alcune persone scrivono "pieno" senza il trattino. Il dizionario Meriam-Webster non elenca una preferenza per l'ortografia.