Cronologia e panoramica della musica rinascimentale

Il Rinascimento o "rinascita" fu un periodo dal 1400 al 1600 di cambiamenti significativi nella storia, inclusa la musica. Allontanandosi dal periodo medievale, dove ogni aspetto della vita, inclusa la musica, era guidato dalla chiesa, inizi a vedere che la chiesa stava iniziando a perdere parte della sua influenza. Invece, i re, i principi e altri membri di spicco delle corti cominciavano ad avere un impatto sulla direzione della musica.

Forme di musica popolare

Durante il Rinascimento, i compositori presero forme musicali note dalla musica sacra e le secolarizzarono. Le forme di musica che si sono evolute durante il Rinascimento includevano il cantus firmus, il corale, le canzoni francesi e i madrigali.

Versione Dance

Cantus firmus, che significava "canto fermo", era comunemente usato nel Medioevo ed era fortemente basato sul canto gregoriano. I compositori hanno abbandonato i canti e invece hanno incorporato la musica popolare secolare. Un'altra riforma, i compositori cambierebbero la "voce ferma" dall'essere la solita voce inferiore (del Medioevo) a una parte superiore o centrale.

coro

Prima del Rinascimento, la musica in chiesa era solitamente cantata dal clero. Il periodo ha visto l'ascesa del corale, che era un inno che doveva essere cantato da una congregazione. La sua prima forma era monofonica, che poi si è evoluta in un'armonia in quattro parti.

canzone

La canzone francese è una canzone francese polifonica originariamente da due a quattro voci. Durante il Rinascimento, i compositori erano meno limitati alle forme fisse (forma fissa) delle chansons e sperimentavano nuovi stili simili ai mottetti contemporanei (canto sacro, solo vocale) e alla musica liturgica.

madrigali

Un madrigale italiano è definito come musica laica polifonica eseguita in gruppi da quattro a sei cantanti che hanno cantato principalmente canzoni d'amore. Aveva svolto due ruoli principali: come piacevole intrattenimento privato per piccoli gruppi di abili musicisti dilettanti o come piccola parte di un grande spettacolo pubblico cerimoniale. La maggior parte dei primi madrigali furono commissionati dalla famiglia Medici. C'erano tre periodi distinti di madrigali.

Date importanti Evento e compositori
di 1397-1474 La vita di Guillaume Dufay, un compositore francese e fiammingo, popolare come uno dei principali compositori del primo Rinascimento. È noto per la sua musica da chiesa e le canzoni secolari. Una delle sue composizioni, "Nuper Rosarum Flores", fu scritta per la consacrazione della grande cattedrale di Firenze, Santa Maria del Fiore (Il Duomo) nel 1436.
1450 - 1550 Durante questo periodo i compositori sperimentarono il cantus firmus. Compositori noti durante questo periodo furono Johannes Ockeghem, Jacob Obrecht e Josquin Desprez.
di 1500-1550 Sperimentazione con chansons francesi. Compositori noti durante questo periodo furono Clément Janequin e Claudin de Sermisy.
1517 Riforma protestante innescata da Martin Lutero. Cambiamenti significativi si sono verificati alla musica sacra come l'introduzione di un corale. Era anche il periodo in cui i Salmi della Bibbia venivano tradotti in francese e poi messi in musica.
1500 - 1540 I compositori Adrian Willaert e Jacob Arcadelt furono tra coloro che svilupparono i primi madrigali italiani.
di 1525-1594 La vita di Giovanni Pierluigi da Palestrina, noto come il compositore alto rinascimentale di musica sacra della Controriforma. In questo periodo la polifonia rinascimentale raggiunse il suo apice.
1550 Controriforma cattolica. Il Concilio di Trento si riunì dal 1545 al 1563 per discutere le denunce contro la chiesa inclusa la sua musica.
di 1540-1570 Negli anni Cinquanta in Italia furono composti migliaia di madrigali. Philippe de Monte è stato forse il più prolifico di tutti i compositori madrigali. Il compositore Orlando Lassus lasciò l'Italia e portò la forma madrigale a Monaco.
di 1548-1611 La vita di Tomas Luis de Victoria, compositore spagnolo durante il Rinascimento che ha composto principalmente musica sacra.
di 1543-1623 La vita di William Byrd, il principale compositore inglese del tardo Rinascimento che ha composto musica per chiesa, secolare, consorte e tastiera.
di 1554-1612 La vita di Giovanni Gabrielli, noto compositore della musica dell'alto rinascimento veneziano che ha scritto musica strumentale e sacra.
di 1563-1626 La vita di John Dowland, noto per la sua musica per liuto in Europa e composto da una bellissima musica malinconica.
di 1570-1610 L'ultimo periodo dei madrigali è stato evidenziato da due riforme, i madrigali avrebbero assunto un tono più leggero incorporando più fantasia, e i madrigali, una volta che una piccola esibizione intima, sarebbero stati concertati. Compositori noti erano Luca Marenzio, Carlo Gesualdo e Claudio Monteverdi. Monteverdi è anche conosciuto come la figura di transizione all'era della musica barocca. John Farmer era un popolare compositore madrigale inglese.