Cos’è una linea implicita nel disegno?

Nell'arte, una linea implicita è definita come una linea che suggerisce il bordo di un oggetto o un piano all'interno di un oggetto. La linea può essere interrotta da segni intermittenti, può essere definita da valore, colore o trama, oppure potrebbe non essere affatto visibile. Con qualsiasi linea implicita, il nostro cervello interpreta che la linea deve esistere, quindi questo è uno strumento potente che qualsiasi artista può utilizzare.

Perché usiamo la linea implicita?

Ripensa alle tue prime lezioni d'arte. I tuoi insegnanti ti hanno insegnato che le linee vengono utilizzate per definire l'oggetto che stai disegnando. Può essere qualcosa di semplice come il disegno del contorno di una mela, quindi potresti disegnare un contorno di base per definire la forma. Questo è il modo in cui ci è stato insegnato a disegnare e man mano che progrediamo, impariamo che una linea effettiva non è sempre necessaria.

Nella sua forma più elementare, viene creata una linea implicita quando l'artista solleva la penna o la matita dal foglio, continua la sua direzione di viaggio, quindi applica di nuovo la pressione e disegna un'altra sezione della linea. Al di là del divario nella linea c'è la "linea implicita" e la tua mente riempie gli spazi vuoti.

Una linea implicita di solito descrive un sottile cambiamento di piano. Ad esempio, nel disegno di un ritratto, usiamo spesso una linea implicita sul ponte del naso o lungo la mascella. Una linea completa tracciata per entrambi i tratti del viso suggerirebbe un angolo troppo acuto e apparirebbe più simile alla linea trovata lungo il bordo di una scatola. Invece, vogliamo semplicemente suggerire allo spettatore che c'è un cambio di piano, quindi usiamo la linea implicita.

Come suggerire una linea implicita

Una linea implicita funziona meglio su brevi distanze. A volte è possibile utilizzare linee tratteggiate leggermente disegnate, o anche solo un leggero trattino qua o là, per aumentare la forza della linea implicita, specialmente su una distanza maggiore.

Oltre alla linea stessa, possiamo anche utilizzare altre tecniche per indicare il bordo o una linea all'interno dell'oggetto che stiamo disegnando. Ad esempio, quando si disegna a matita, è possibile utilizzare l'ombreggiatura del contorno incrociato per suggerire le linee più morbide di un oggetto. È un ottimo modo per rendere gli oggetti più realistici. Se stai usando matite colorate o pittura, potresti anche usare cambi di colore per implicare le linee ei bordi degli oggetti. 

Allo stesso modo, una linea implicita può spesso essere utilizzata in aree di sottile contrasto tra oggetti diversi. Pensa a un disegno di natura morta in cui l'area d'ombra del tuo oggetto si estende nell'ombra che colloca sul tavolo su cui è seduto. In queste aree più scure, il contorno del soggetto potrebbe non essere definito perché si fonde con l'ombra dietro di esso. Tuttavia, sai che l'oggetto ha un bordo, anche in quella zona scura.

Praticare l'uso della linea implicita

Mentre ti eserciti nel disegno, è importante sviluppare le tue abilità con tutti i tipi di linee e la linea implicita non è diversa. Puoi farlo disegnando oggetti o paesaggi semplici.

Mentre lavori, pensa a dove puoi utilizzare una linea implicita per definire un contorno o un cambio di piano. Quali sono le linee più importanti e quali possono essere spezzate?

Provalo con alcuni trattini lungo le linee secondarie, quindi ripeti lo stesso disegno usando l'ombreggiatura per implicare queste linee. Puoi anche provare a disegnare quella mela di base senza alcun contorno, usando invece valori con ombreggiatura per definire i bordi dell'oggetto.

Con il tempo e la pratica, utilizzerai la linea implicita senza nemmeno saperlo.