Cos’è un divot nel golf?

Nel golf, un "divot" è un pezzo di tappeto erboso che viene tagliato dal terreno durante la riproduzione di un colpo. (Divot può anche riferirsi al buco lasciato dove è stato scavato il tappeto erboso.)

La maggior parte dei colpi di golf giocati con un ferro o un cuneo raschiano via un sottile strato di tappeto erboso dove si trovava la palla. Questo perché quelle mazze sono progettate per colpire la pallina da golf su un percorso discendente: poiché il ferro si sta ancora muovendo verso il basso, continua verso il basso dopo aver colpito la palla, scavando leggermente nel manto erboso mentre lo swing tocca il fondo.

I giocatori di golf prenderanno divot più profondi o meno profondi a seconda delle loro forme di swing, ma i divots sono il risultato comune e atteso di un buon swing con un ferro o un cuneo.

Il termine "divot" risale al 1500 in (abbastanza appropriatamente) Scozia, anche se sembra provenire da coperture piuttosto che da golf. Quando le case erano "ricoperte di tegole" con pezzi di zolla, quei pezzi di zolla tagliati dal terreno e stratificati sui tetti erano chiamati divots.

Un buon divot inizierà proprio di fronte a dove si trovava la pallina da golf, il che significa che la tua mazza ha colpito prima la pallina, poi il terreno. Se il botto inizia dietro la palla, hai colpito male il tiro (questo tipo di colpo sbagliato è spesso chiamato colpire la palla "pesante" o "grasso"). Se il tuo divot punta a sinistra del bersaglio (per un destro), tagli la palla all'impatto su un percorso di oscillazione dall'esterno verso l'interno (che spesso si traduce in una dissolvenza, uno slice o un pull). Se il tuo divot punta a destra della linea di destinazione (per una curva a destra), il tuo percorso di oscillazione era dall'interno all'esterno (il che può risultare in un pareggio, gancio o spinta).

Fare un tuffo è appropriato con i colpi di ferro, ma se fai un divot con un legno probabilmente hai colpito male la pallina da golf, molto probabilmente avendo un angolo di attacco troppo ripido.

Divot vs. divot hole

Come notato, il termine "divot" si riferisce al pezzo di erba spostato dal colpo di golf, ma può anche significare l'area nuda lasciata dietro. È accettabile utilizzare "divot" per fare riferimento a entrambi. Ma l'area nuda può anche essere chiamata (e spesso viene chiamata) "buco del divot".

E colpire un drive dritto nel mezzo del fairway solo per farlo fermare o in una buca è una sfortuna che nessun golfista vuole. Ma se succede a te, devi giocare la palla fuori dal buco del divot? O ottieni una goccia? A quanto pare, non puoi spostare una palla da un divot.

I giocatori di golf devono provare a sostituire il divot?

Quindi hai scavato un pezzo di tappeto erboso giocando un ferro 5 dal fairway, lasciando una grande e vecchia zona nuda (il buco del divot). E adesso cosa? Dovresti fare qualcosa al riguardo? Riparare il danno in qualche modo?

Nella maggior parte dei casi sì. La Golf Course Superintendents Association of America afferma che la sostituzione o la riparazione di un divot accelera notevolmente il processo di guarigione del manto erboso. Ma le specifiche di come riparare quel divot possono differire a seconda dei desideri del campo da golf.

Altri usi del divot nel golf

Un "bel divot" è un divot che viene tranciato in modo molto pulito e sottile e rimane tutto intero. Creare un divot si chiama "prendere un divot". La sostituzione del tuo divot è anche chiamata "riparare un divot" o "riparare un divot".

Poi c'è lo strumento di riparazione dei divot, qualcosa che dovrebbe essere nella borsa di ogni golfista. Ma lo strumento divot non è effettivamente utilizzato per correggere i divot: è un po 'errato. È usato per riparare segni di palla o segni di beccheggio sui green.