Cos’è l’eteroflessibile? definizione e consigli per gli adolescenti

Cosa significa eteroflessibile? Secondo UrbanDictionary, il termine si riferisce a "una persona che si identifica principalmente come eterosessuale ma che può trovare lo stesso sesso sessualmente attraente". Il termine è diventato costantemente utilizzato nel corso degli anni. Il sito di incontri online, amicizia e social networking OkCupid ha aggiunto "eteroflessibile" alle sue scelte per identificare la propria sessualità nel 2014.

Cosa significa essere eteroflessibile?

Una persona eteroflessibile è qualcuno che è etero ma che ha una sensibilità strana. Potrebbe avere molti amici gay, potrebbe identificarsi con la cultura gay e lesbica e potrebbe persino lavorare per i diritti dei gay e delle lesbiche, ma è etero, almeno quando non si sente attratto da qualcuno dello stesso sesso. 

Eterosessuale vs. bisessuale 

Ma aspetta, non è fondamentalmente questo ciò che significa essere bisessuali? Sì e no. I bisessuali sono attratti da entrambi i sessi, se non allo stesso modo - di solito non è così - quindi almeno sono costantemente attratti da più di un genere. Qualcuno che è eteroflessibile potrebbe sentire il bisogno di qualcuno dello stesso sesso solo occasionalmente. È prevalentemente eterosessuale e mostra una maggiore preferenza per i partner del sesso opposto. Potrebbe anche non agire sulla sua attrazione per un partner dello stesso sesso. Potrebbe essere solo una sensazione che a volte prova senza portare quella sensazione al livello successivo, e se la porta al livello successivo, l'esperienza potrebbe non essere effettivamente sesso, ma solo baciare e / o pomiciare. 

Fondamentalmente, essere eteroflessibile è una versione o variazione dell'essere bisessuali. 

Alcune opinioni 

In una risposta all'intervista alla sua canzone "I Kissed a Girl", Katy Perry ha spiegato: "Non sono lesbica. Incoraggio chiunque a provare qualsiasi cosa, assicurati solo di avere integrità e carattere. Non importa chi ama qualcuno. . Sono per i diritti dei gay e ho anche un ragazzo. " Dato che Perry probabilmente non è l'unico che ha avuto questo tipo di esperienza e che si sente così, forse è utile avere un termine catchall.

Un lettore ha spiegato: "Ho sedici anni ed eteroflessibile? O forse no. Non mi sono mai veramente identificato con il termine bisessuale, ma sono attratto da entrambi i sessi e ho avuto una ragazza per un periodo felice di mesi, e mi piacerebbe molto trovare una ragazza con cui stare adesso, quindi cosa mi fa? La gente dice indipendentemente da come voglio essere chiamato, il fatto che mi piacciano ragazzi e ragazze mi rende bisessuale, ma se esiste una cosa come eteroflessibile [è così che mi identificherei .] "

Dibattito sulla durata 

Naturalmente, c'è un certo dibattito sul termine eteroflessibile. Alcune persone pensano che sia un modo perfettamente legittimo per descrivere se stessi, mentre altri sono preoccupati che le persone che altrimenti potrebbero identificarsi come bisessuali preferirebbero dire che sono eteroflessibili perché è meno "carico". Ma non è un loro diritto? Non c'è consenso, quindi per ora è probabilmente meglio andare con il termine con cui sei più a tuo agio!