Cos’è la pittura a tecnica mista?

Una pittura a tecnica mista è quella che combina diversi materiali e metodi di pittura e disegno, piuttosto che un solo mezzo. È possibile utilizzare qualsiasi materiale, inclusi elementi di collage come pagine di riviste, giornali, fotografie, tessuti, terra o imballaggi. Oppure un pezzo di tecnica mista può essere "semplice" come usare due mezzi, come i colori acrilici con un pastello sopra. 

Storia della pittura a tecnica mista

La tecnica mista non è un fenomeno del XX secolo, anche se nei secoli precedenti gli artisti erano meno sperimentali in ciò che usavano. Ad esempio, la foglia d'oro veniva spesso aggiunta ai dipinti delle chiese, Leonardo da Vinci mescolava pastelli con altri supporti di disegno, William Blake usava acquerelli nelle sue stampe e Edgar Degas combinava pastelli con carboncino e inchiostri da stampa.

Gli artisti attuali che lavorano con i media misti includono l'artista di New York Lawrence Weiner, considerato uno dei fondatori dell'arte concettuale postminimalista. È noto per aver incorporato del testo nelle sue opere, come le grandi installazioni nelle gallerie. Il New York Times una volta lo ha descritto come uno "scultore basato sulla lingua".

L'artista tedesca Rosemarie Trockel è un'altra artista contemporanea che lavora con tecniche miste. Ad esempio, durante una mostra del 2013, Trockel ha trovato una falena morta nel museo e l'ha rapidamente incorporata in una delle sue opere in mostra. L'atto di aggiungere questo mezzo insolito ha aggiunto un nuovo livello di significato al lavoro, richiamando alla mente un suo precedente video con una falena. 

Sfida te stesso a provare i media misti

Nuovo in tecnica mista? Prova la tecnica. Combina un mezzo umido e uno asciutto in un dipinto, concentrandoti sulla creazione di segni con linee (piuttosto che blocchi di colore o tono) e lavora a strati, aggiungendo sopra senza nascondere completamente ciò che c'è sotto. Segui questi parametri per darti un punto di partenza.

Quando selezioni i tuoi medium, ricorda che uno deve essere bagnato e uno asciutto. Possono essere utilizzati più di due mezzi. La miscelazione di marche diverse dello stesso tipo di vernice non conta come tecnica mista.

Qualcosa che puoi trasformare da un mezzo asciutto in uno umido aggiungendo acqua o solvente (ad esempio, matite acquerellate) conta come un mezzo, non due. La pittura ad acquerello (bagnata) e la matita ad acquerello (a secco) vanno bene, ma la vernice deve provenire dal tubo o dalle vaschette, non dalle matite (cioè, applicata in quantità maggiori di quanto si possa facilmente sollevare da una matita).

Gli elementi del collage vengono considerati "asciutti". Se usi la matita, deve essere parte integrante del dipinto, non solo lo schizzo iniziale per stabilire la composizione.

Usare pastelli a olio e bastoncini di pittura ad olio sopra i conteggi di pittura ad olio, anche se i pennarelli devono essere usati in modo diverso da come si applica la vernice con un pennello.

Forniture artistiche consigliate per la pittura a tecnica mista

Dai un'occhiata alla tua scatola dei materiali artistici per trovare i rifornimenti che non usi da un po '. Probabilmente si adattano perfettamente a un progetto di media misti. Se ti senti bloccato, cerca uno degli elementi in questo elenco:

  • Carta pesante che resisterà a qualche rielaborazione
  • Pastelli a olio che possono essere utilizzati su acrilici, acquerelli e colori ad olio
  • Bastoncini pastello duri per sgraffito su vernice ancora bagnata
  • Pastelli morbidi da aggiungere su acquerello o acrilico opaco (l'acrilico lucido potrebbe essere una superficie troppo liscia per aderire) e lavorare su vernice ancora bagnata
  • Carbone per lavorare sotto, sopra e sulla vernice. Se non ti piacciono le cose scure e disordinate, forse questa non è la scelta migliore per te.
  • Blocchi e matite Inktense, che sono come matite acquerellabili ma insolubili una volta asciutti
  • Matite e pastelli ad acquerello
  • Penne impermeabili
  • Bastoncini d'olio