Cos’è la musica alternativa e quando è iniziata?

Essere definito come qualcosa di "altro" ha sempre lasciato la musica alternativa con una crisi di identità essenziale. Alternativa a cosa, esattamente?

Ebbene, all'ortodossia. Allo status quo. Per giocare sul sicuro. Per essere nel mondo della musica per il business, non per la musica. All'uomo. Alla politica repressiva. Al razzismo, al sessismo, al classismo, ecc. La musica ha sempre attratto i liberi pensatori e i radicali, e la musica underground è stata il luogo in cui il più radicale dei radicali è stato difeso.

Questo risponde alla tua domanda? Beh, no, non proprio. Diciamo solo che, se la musica alternativa deve essere un'alternativa a qualcosa, la risposta sicura è questa: a qualunque cosa piaccia ai tuoi genitori.

Quando è iniziata la musica alternativa?

In modo abbastanza appropriato, proprio mentre il rock'n'roll stava diventando il modo musicale dominante del mondo occidentale. Non appena il rock divenne il re, crebbe rapidamente un clandestino di atti che fornivano, sì, una voce "alternativa".

Se stai cercando un ground zero, beh ... diciamo 1965. Quello è stato l'anno in cui i Velvet Underground si sono riuniti per la prima volta in un loft di New York, in cui gli MC5 hanno acceso i loro amplificatori per la prima volta in un garage di Detroit, e questo è un bizzarro Un ragazzo californiano ha iniziato a chiamarsi Captain Beefheart.

Se stai cercando di andare più nel sottosuolo (Nota: fare questo è la passione di ogni appassionato di musica alternativa), il 1965 fu anche quando un adolescente texano di nome Roky Erikson iniziò a fare il pioniere del rock psichedelico con una troupe chiamata 13th Floor Ascensori. Era l'anno in cui una coppia di poeti di New York formò un gruppo rock primitivo e satirico chiamato The Fugs. Ed è stato l'anno in cui i The Monks, una band di soldati americani che vivono in Germania, hanno pubblicato l'album amelodico, altamente ritmico, che attira il pubblico Black Monk Time, forse il primo album rock underground.

Come suona la musica alternativa?

Esistendo come un "altro", la musica alternativa dovrebbe, in teoria, suonare semplicemente diverso da qualunque siano i modelli di musica popolare prevalenti del giorno. Significa, se non sai esattamente cosa sia, almeno sai cosa non è.

Tuttavia, dalla metà degli anni '80 fino alla metà degli anni '90, la nozione di ciò che era sicuro "alternativo" ha subito un cambiamento radicale. Da nessuna parte più che in America. Dopo che il punk-rock ha segnato un momentaneo blip sul radar americano mainstream, gli anni '1980 si sono stabiliti in una dieta costante di pop star famose e pavoni hair-metal, con l'hip-hop innegabile forza culturale crescente della nazione.

Ciò ha lasciato un enorme abisso tra il mainstream e l'underground. Il punk si era trasformato in hardcore, una forma di musica interamente dedicata all'attività di base. E, hardcore o no, c'erano intere reti di band che facevano le cose in modo indipendente, completamente fuori dalla rete commerciale. Per la maggior parte degli anni '80, esisteva una felice divisione - e un reciproco disinteresse - tra questi due mondi. Mentre le masse avevano la loro Madonna e Michael, i mostri avevano i Butthole Surfers e i Black Flag. Le cose avevano un senso.

Ma, inevitabilmente, è arrivato il cambiamento. I primi REM, vecchi "rocker del college", hanno fatto irruzione nel mainstream. L'ex gruppo noise avant-garde Sonic Youth ha firmato con una major. E poi i Nirvana sono spuntati dal nulla per essere la più grande band del mondo. Il grunge era una licenza per stampare denaro, mandando in delirio le A & R delle major. Hanno saccheggiato scene musicali un tempo insulari di qualsiasi band a malapena competente. In caso contrario, hanno progettato il proprio. L'intera cosa divenne un esercizio di speculazione che fu satirizzato, per secoli, dal festival Hullabalooza dei Simpson.

Questo crossover mainstream (o, per usare il linguaggio dell'epoca, "tutto esaurito") portò alla crisi di identità di Alternative Music: se quello che una volta era alternativo era ora lo status quo, cosa significava anche "alternativa"? Se una volta i Nirvana avrebbero potuto definire la musica alternativa, dove sono finite le imitazioni aziendali venute dopo? Ha lasciato il mondo alternativo in uno stato confuso.

Quali generi sono considerati musica alternativa?

I generi tentano di dirci cos'è la musica, ma spesso non lo fanno.

La maggior parte dei generi che hanno parametri forti e definiti sono quelli consegnati a un punto specifico nel tempo. Quando qualcuno parla di shoegaze, krautrock, grunge, riot-grrrl o post-rock, non parla solo di uno stile e di un suono specifici, ma di un luogo nel tempo, nel passato, che possiamo vedere con il senno di poi .

Ad essere onesti, la nozione di genere, come una forma lineare di suono specifico e identità di accompagnamento, sta morendo. Anche se non stiamo negando l'ascesa del culto emo, di recente c'è stato un significativo aumento degli abiti impossibile da quantificare. Cosa si fa, ad esempio, di Animal Collective, o Gang Gang Dance, o Yeasayer; band la cui perfetta fusione di molti generi disparati li fa suonare come nessuno?

I termini "alternativo" e "indie" sono essenzialmente intercambiabili?

Ebbene sì e no. Casualmente, sì, indie e alternativa possono essenzialmente significare la stessa cosa. Ma se vogliamo scendere alla semantica di esso. Questa è tutta un'altra storia.

La musica alternativa è sempre un'alternativa?

Ovviamente no. Guardala in questo modo: nel 1990, i Grammy Awards iniziarono a distribuire trofei per il miglior album alternativo. Negli anni successivi, i vincitori hanno incluso personaggi notevolmente non indie come Sinead O'Connor, U2, Coldplay e Gnarls Barkley. Quindi, non importa quanto tu cerchi di definire "musica alternativa", le persone - specialmente gli elettori dei Grammy - faranno in modo che significhi qualunque cosa vogliano.