Cosa sono le palline da golf x-out e sono consentite?

Le palline da golf X-out sono vendute in alcuni negozi di golf e negozi al dettaglio in scatole con confezioni opache o semplici e di solito con forti sconti rispetto alle palline da golf "normali". Questo perché una palla X-out è il risultato di un errore nel processo di produzione: un'imperfezione cosmetica. La pallina da golf è sana, ma a causa dell'errore (spesso impercettibile) nei cosmetici, il produttore rimuove la pallina dalla sua confezione normale.

Marchio e vendita di palline da golf x-out

Le X-Out sono palline da golf di marca contrassegnate come "x-out" in uno dei diversi modi:

  • Nei "vecchi tempi", il marchio sulla pallina era tipicamente stampato con una riga di X, da cui il termine "x-out".
  • Oggi, a volte è ancora così, ma in alternativa, diverse X possono essere stampigliate vicino (ma non sopra) al nome del marchio.
  • Oppure il termine "x-out" potrebbe essere stampato sulla pallina da golf.
  • Il termine "x-out" di solito appare sulla confezione delle palline da golf x-out, oppure la confezione potrebbe descrivere le palline come qualcosa come "esteticamente imperfette".

Oggi, alcuni produttori confezionano da soli gli x-out, spesso in scatole da 24 conteggi, e li vendono con il marchio, assicurandosi che i consumatori sappiano che le palline all'interno sono x-out.

Giocare a palline da golf x-out

Come notato, il motivo per cui una palla è designata come x-out è quasi sempre cosmetico; a prescindere, i golfisti ricreativi non saranno in grado di rilevare alcuna differenza nelle prestazioni della pallina rispetto alle palline da golf "normali".

Usiamo Titleist a scopo illustrativo. Se durante il processo di produzione si verifica qualche piccolo errore e le palline risultanti non sono conformi agli standard Titleist, la società non impacchetterà quelle palline e cercherà di farle passare come palline da golf Titleist.

Ma poiché l'errore è quasi certamente solo estetico, Titleist non vuole nemmeno buttarli nella spazzatura, perché sarebbe una completa perdita di denaro. Così, invece, Titleist stampa una riga di X sul nome "Titleist" (o altrimenti designa la pallina come x-out), confeziona tali palline in confezioni generiche e le applica un prezzo più conveniente. Titleist guadagna ancora e molti golfisti ottengono palline da allenamento o giocano a palline a buon mercato.

Gli x-out sono legali secondo le regole?

L'USGA e l'R & A mantengono un elenco di palline da golf conformi e, secondo le regole, solo le palline che compaiono in quella lista sono "legali" nei tornei o nei club in cui è in vigore la condizione di Conforming Ball.

Inutile dire che le palline x-out non vengono sottoposte dai loro produttori all'USGA o all'R & A per l'approvazione, quindi non compaiono nell'elenco delle palline conformi.

Pertanto, se stai gareggiando in un torneo o in un club in cui è in vigore la condizione di Conforming Ball, gli x-out sono illegali per il gioco.

Significa che non puoi usare un x-out quando sei solo tu e i tuoi amici che vi divertite? No, non è così. E non tutti i comitati di gara applicano la condizione Conforming Ball, quindi è possibile che tu possa persino essere in grado di usare x-out in competizione (se sei disposto a farti deridere dagli altri concorrenti).

Gli X-out sono giocati principalmente da principianti o da golfisti con un budget limitato. I migliori giocatori di golf non usano mai x-out per giocare, ma potrebbero comprarli come palline da allenamento.