Cosa significa il termine “turn pro” nel pattinaggio artistico?

Una volta c'erano due tipi di pattinatori, dilettanti e professionisti. Ogni pattinatore di figura sapeva che sarebbe arrivato il giorno in cui sarebbe stata presa la grande decisione se "diventare professionista". Prendere soldi o accettare un premio ha cambiato la vita di un pattinatore. Le opportunità di pattinaggio artistico competitivo finirono e iniziò una vita di pattinaggio professionale.

Il confine tra cos'è un pattinatore artistico amatoriale e cos'è un pattinatore artistico professionista è cambiato. Non devi più essere un pattinatore artistico amatoriale per competere, solo un pattinatore artistico idoneo. Idoneo significa che questi pattinatori si qualificano per partecipare pienamente alle attività di pattinaggio di figura statunitense o Skate Canada e / o alle attività della International Skating Union.

Pattinatori idonei

I pattinatori di figura idonei possono ricevere una retribuzione per l'allenamento e competere in competizioni autorizzate che offrono premi in denaro. Un pattinatore idoneo è davvero quello che una volta era un pattinatore artistico amatoriale, tranne per il fatto che può accettare denaro.

Ora non è più necessario prendere la grande decisione di diventare un professionista, ma se un pattinatore artistico prende parte a una competizione di pattinaggio non autorizzata, perderà la sua idoneità a competere e avrà preso quella che una volta era la grande decisione di diventare professionista. In passato, questo era anche noto come diventare professionista, diventare professionista o diventare professionista.

Il termine "turn pro" è più usato raramente, poiché ora i pattinatori di figura competitivi non perdono la loro idoneità guadagnando denaro dall'insegnamento del pattinaggio ma partecipando a determinati spettacoli sul ghiaccio che non sono stati approvati da Pattinaggio di Figura USA, Skate Canada o ISU.

Insegnanti di pattinaggio 

In passato, aspettare di diventare professionisti significava anche che la maggior parte delle persone che insegnavano pattinaggio erano pattinatori molto abili e qualificati. I pattinatori di figura si sono assicurati di ottenere tutto ciò che volevano come dilettanti prima di diventare professionisti. Gli allenatori erano di solito medaglia d'oro ed ex concorrenti regionali, di sezione, nazionali o internazionali. I pattinatori non qualificati venivano raramente assunti da piste di pattinaggio o club di pattinaggio.

Ora che pattinatori molto esperti e anche pattinatori principianti possono diventare professionisti, chiunque può insegnare pattinaggio negli Stati Uniti. Ciò significa che le persone con poche credenziali o esperienza possono definirsi allenatori di pattinaggio artistico. Il Canada è un po 'più severo riguardo a chi è autorizzato ad allenare il pattinaggio nelle loro arene.

Gli spettacoli di pattinaggio su ghiaccio, invece, hanno reso più difficile per i pattinatori non qualificati prendere parte al pattinaggio professionistico. Ad esempio, Disney On Ice si aspetta che i suoi artisti siano almeno pattinatori di livello junior, quindi diventare un professionista, pattinare ed esibirsi professionalmente significa che uno skater è molto qualificato per esibirsi di fronte al pubblico.

Costretto a diventare professionista

L'allenatrice di pattinaggio di figura Janet Champion è stata una piccola star di Shipstads e Johnson Ice Follies. All'età di 8 anni, Champion ha partecipato a un concorso in tutto lo stato della California dove ha eseguito una serie di mosse e salti acrobatici. La sua performance è stata così eccezionale che ha vinto il concorso. Ha ricevuto un trofeo e un premio in denaro di $ 500.

A quel tempo, i suoi genitori non sapevano che accettare un premio in denaro avrebbe posto fine allo status di dilettante della figlia. A quei tempi, accettare denaro per un'attività sportiva significava che un individuo era diventato un professionista e non era idoneo per l'atletica agonistica amatoriale.

Il San Diego Figure Skating Club ha presto informato gli allenatori ei genitori di Champion che il suo futuro come pattinatrice competitiva era finito.

Altre storie da "diventare professionisti"

Non tutti i pattinatori di figura che sono diventati professionisti hanno avuto la stessa esperienza.

  • Quando la leggenda statunitense del pattinaggio sul ghiaccio Janet Lynn è diventata professionista, gli Ice Follies le hanno dato un contratto di tre anni per $ 1,455,000. All'epoca divenne l'atleta professionista più pagata.
  • Nel 1961, la campionessa olimpica di pattinaggio artistico Carol Heiss è diventata professionista quando ha fatto il suo debutto cinematografico nel ruolo di Biancaneve in "Biancaneve e i tre marmittoni".
  • Dopo che Richard Ewell e Michelle McCladdie, i primi afroamericani nella storia degli Stati Uniti a vincere un titolo nazionale di pattinaggio di coppia, vinsero l'oro ai Campionati di pattinaggio di figura degli Stati Uniti del 1972 in coppie junior, firmarono un contratto con gli Ice Capades. A quel tempo, era considerato più vantaggioso per i pattinatori di figura afroamericani di livello junior di successo diventare professionisti piuttosto che cercare di diventare pattinatori nazionali e / o internazionali di livello senior.