Cosa ci voleva per essere un concorrente in “wipeout?”

Il reality show ABC di successo "Wipeout" presentava individui coraggiosi che sono stati sottoposti a impegnative sfide fisiche sotto forma di vari ostacoli, progettati per farli inciampare. "Wipeout" è stato annunciato come il percorso a ostacoli più grande del mondo e i concorrenti sono stati derisi senza pietà nello show, con grande gioia degli spettatori.

Nonostante tutto, o forse proprio per questo, molte persone sembravano voler far parte dello spettacolo, ma il programma, sfortunatamente, ha smesso di andare in onda nel 2014, ma gli episodi archiviati su ABC.com e alcuni altri servizi in abbonamento offrono ore di divertimento esilarante, con molti concorrenti che hanno avuto quello che è servito per superare il processo di candidatura.

Come i concorrenti sono entrati nello show

I concorrenti sono stati selezionati per competere nello spettacolo in base a un processo di candidatura, online o tramite posta. La voce standard includeva nome, indirizzo, occupazione, numeri di telefono, e-mail, fotografie recenti del promettente concorrente e una breve descrizione del motivo per cui sarebbero stati un ottimo concorrente.

Essendo una produzione Mystic Art Pictures, i membri del sito web della società possono anche inviare le domande attraverso la sezione "Casting". Mystic Art era responsabile del casting per una varietà di giochi e reality show, quindi questo era il metodo preferito per i concorrenti.

Una cosa di cui i concorrenti dovevano essere particolarmente cauti era che lo spettacolo aveva spesso episodi a tema. Quindi, se facevano parte di un gruppo che voleva suonare o aveva una svolta unica sulla loro personalità, lavoro o hobby, gli episodi a tema erano l'occasione perfetta per candidarsi.

Requisiti di idoneità

I requisiti di ammissibilità per i partecipanti speranzosi "Wipeout" erano piuttosto standard, ma presentavano comunque lo spettacolo con alcuni dei suoi più grandi concorrenti, con un'età minima fissata a 18 anni. Stranamente, lo spettacolo era anche limitato ai residenti della California, quindi si applicava anche la prova di residenza, molto probabilmente per le norme sulla salute e la sicurezza che regolano le attività televisive di questa natura. 

C'erano persino requisiti di ammissibilità che dettavano il tipo di concorrente che i produttori dello spettacolo stavano cercando, tra cui "divertente, volitivo, estroverso" e con "un grande senso dell'umorismo". I candidati sono stati incoraggiati a leggere la stampa fine sul modulo del sito Web per assicurarsi anche di avere la prova della cittadinanza degli Stati Uniti e di essere disposti a comparire sulla televisione nazionale.

Un contratto standard è stato emesso per ogni concorrente apparso nello spettacolo che autorizzava l'uso della propria immagine per materiale promozionale, nonché una rinuncia a responsabilità in caso di lesioni del concorrente. Questa è una pratica comune tra i giochi, specialmente quelli che coinvolgono sfide fisiche come "Survivor" o "Fear Factor". 

Spettacoli e programmi speciali

Mentre "Wipeout" era principalmente uno spettacolo estivo con casting più importanti in primavera e all'inizio dell'estate, c'erano occasioni in cui episodi speciali venivano registrati come programmazione di eventi. Ad esempio, durante il "Super Bowl" del 2009 si è tenuto uno speciale "Wipeout Bowl", che presentava un tema calcistico.

Secondo Internet Movie Database, gli episodi più votati dello spettacolo erano tutti speciali che assumevano un certo tema. Tra questi c'erano anche l'episodio della settima stagione "All-American Wipeout" che presentava un tema della ricca storia americana, inclusa una "Corsa allo spazio" per iniziare lo spettacolo e l'episodio della sesta stagione intitolato "The Ex Games" in cui ex fidanzati, fidanzate e gli sposi hanno gareggiato tra loro per cercare di superare il percorso a ostacoli. 

I partecipanti a ciascuno di questi episodi speciali spesso indossavano abiti da squadra coordinati, costumi fantastici e persino colori per viso e corpo. Nel processo di audizione, i produttori erano noti per aver scelto i candidati più eccentrici.