Come viene definito il pentagramma nella notazione musicale

Il rigo musicale è la base per la notazione musicale, costituito da un insieme di cinque linee orizzontali e dai quattro spazi che si trovano tra le linee. Il termine "staff" è più comune nell'inglese americano e "stave" è usato nell'inglese britannico, ma il plurale in entrambi i casi è "staves". Altri termini per il personale sono il pentagramma italiano, il portée francese e il tedesco Notensystem o Notenlinien. 

Il pentagramma può essere pensato come un grafico musicale su cui vengono posizionate note musicali, pause e simboli musicali per indicare al lettore l'altezza specifica di una nota. Le note sono scritte sopra e tra le righe del rigo, ma quando cadono dal rigo, vengono posizionate sulle righe del libro mastro che si trovano sotto e sopra il rigo. 

Quando si contano le righe e gli spazi su un rigo, la riga inferiore del rigo è sempre indicata come la prima riga, mentre la riga superiore è la quinta. 

Lo scopo del rigo nella notazione musicale

Ogni linea o spazio sul pentagramma rappresenta un'altezza specifica, correlata alla chiave che si trova sul rigo. L'eccezione alla regola dell'altezza è nel caso dei righi delle percussioni. Su un rigo di percussioni, ogni linea o spazio indica uno strumento percussivo specificato anziché una nota intonata. 

Le diverse chiavi - poste all'inizio del rigo per indicarne l'altezza - fanno sì che le linee e gli spazi abbiano significati diversi per l'altezza. Il personale più comunemente conosciuto e riconosciuto è quello utilizzato nella musica per pianoforte. La musica per pianoforte utilizza due pentagrammi, noti collettivamente come grand staff (US) o great stave (UK). 

Il grande staff

Il pentagramma è il pentagramma in due parti utilizzato per accogliere l'ampia gamma di note del pianoforte. Il rigo degli acuti superiori e il rigo dei bassi inferiori sono uniti da una staffa per mostrare che i due righi funzionano come un'unità.

Allo stesso modo, le stanghette che sono scritte sui pentagrammi vanno direttamente dalla parte superiore del rigo degli acuti fino alla parte inferiore del rigo di base e non si interrompono nello spazio tra i due pentagrammi. Con la linea verticale tracciata su entrambi i righi, crea un "sistema", indicando ancora una volta che i pentagrammi devono essere suonati come un'unità musicale. 

Il grande personale unisce due righi con due chiavi separate. Il rigo risultante può mostrare una vasta gamma di altezze disponibili per suonare sul pianoforte. 

  • Treble Staff
    Il rigo superiore del rigo principale è il rigo degli acuti, che è contrassegnato con la chiave di violino (chiamata anche chiave di sol). Le sue note sono generalmente Do centrale e più alte e sono tipicamente suonate con la mano destra. Il Do centrale sul rigo degli acuti è annotato sulla prima riga del libro mastro sotto il rigo. 
  • Bass personale
    Il rigo inferiore del rigo principale è il rigo di basso, contrassegnato con la chiave di basso (o una chiave in fa). Le sue note sono intorno al Do centrale e sotto e vengono suonate con la mano sinistra. Il Do centrale sulla chiave di basso è annotato sulla prima riga di registro sopra il rigo di basso. 

Chiavi su altri righi

Altre chiavi possono anche essere usate sul rigo che influenza l'altezza di una nota su una particolare linea o spazio. Poiché il rigo ha cinque linee, la linea mediana fornisce un semplice esempio per comprendere questo concetto. Per tutti i righi, più una nota è bassa sul pentagramma, più bassa è la sua altezza; più alta è la nota, più alta è la sua intonazione. 

  • Bastone degli acuti: Su un pentagramma in cui la G-clef è posta sulla seconda riga del pentagramma, la linea mediana del pentagramma è una "B" sopra il Do centrale.
  • Alto Staff: Su un pentagramma in cui la chiave di Do è posizionata sulla linea mediana del pentagramma, la linea mediana del pentagramma è la Do centrale. Questo rigo è più frequentemente utilizzato nella musica per viola. 
  • Bastone basso: Su un pentagramma in cui la chiave F è posizionata sulla quarta linea della chiave, la linea mediana è una "RE" sotto il Do centrale Questa è l'unica chiave in FA in uso oggi, quindi è usata in modo intercambiabile come "basso "chiave. 
  • Tenor Staff Quando la chiave di Do è posizionata sulla quarta riga del pentagramma, la quarta riga è un Do centrale. Questa chiave è comunemente usata per suonare le note nelle gamme superiori di alcuni strumenti come il fagotto o il trombone. 

I righi alti e bassi sono i righi più conosciuti in uso oggi, ma molti musicisti imparano a leggere anche altre chiavi. Per i compositori in particolare, la fluidità di tutte le chiavi è essenziale per scrivere partiture che abbracciano gli strumenti dell'orchestra.