Come non agire durante una separazione legale

Una separazione legale (ovvero un processo formale di separazione durante il quale tu e il tuo coniuge potete vivere separati ma rimanere legalmente sposati) offre a entrambi un po 'di respiro per risolvere i problemi coniugali, venire a patti con le emozioni e ricominciare da capo, sia come - coppia sposata o eventualmente divorziata.

Essere legalmente separati - da non confondere con una separazione di prova in cui una coppia sposata decide in modo informale e senza l'interferenza del tribunale di vivere separati - significa chiudere il libro su un capitolo del tuo matrimonio e aprirne un altro, creando un nuovo centro di equilibrio, e fare in modo che il nuovo arrangiamento funzioni a livello spirituale, emotivo e pratico.

E, indipendentemente dal risultato, vorrai almeno iniziare comportandoti in modi che facilitino la transizione, invece di comportarti in modo amareggiato e meschino, o anche in un modo che induca il tuo coniuge a pensare che il matrimonio sia effettivamente salvabile quando , in fondo, senti che è finita. La linea di fondo è che devi sempre agire civilmente e, sia che sia a favore della riconciliazione o dello scioglimento, secondo il risultato che preferisci. Ecco cinque cose che non dovresti mai fare una volta che ti sei legalmente separato.

Non scopare

Ci saranno conseguenze emotive e legali quando farai sesso con il tuo coniuge durante la separazione, ma dovrai anche affrontare ostacoli legali. Se vivi in ​​uno stato che richiede di essere legalmente separato per un po 'prima di chiedere il divorzio, fare sesso mentre sei separato significa che dovrai ricominciare il processo di separazione, indipendentemente da quanto tempo. E se tu o il tuo coniuge portate ancora una torcia - e uno o entrambi non siete esattamente motivati ​​a rimanere nella relazione - fare sesso può persino instillare false speranze di riconciliazione.

Non fare lo stronzo

Non assumere comportamenti offensivi. Periodo. Anche se potresti essere tentato di fare diversamente, non denigrare il tuo coniuge di fronte ad amici e familiari. Relega qualsiasi discussione sulle tue questioni coniugali private agli appuntamenti che hai programmato con un consulente autorizzato e, se non l'hai ancora trovato, ora è il momento. Non lasciare che i tuoi problemi ti tormentino finché non traboccano. Ricorda: la separazione legale è un momento per riflettere, non un'opportunità per giocare al gioco della colpa. (Che tu voglia ammetterlo, anche tu hai avuto un ruolo nello scioglimento del tuo matrimonio.)

Non chiuderti

Mantieni sempre linee di comunicazione aperte e sii consapevole del modo in cui ti esprimi; farlo in modo civile e rispettoso. Se voi due non siete sicuri di cosa riserva il futuro ma siete disposti a rimanere sposati, anche le interazioni amichevoli e oneste durante il periodo di separazione possono favorire una sana riconciliazione. Di tanto in tanto, controllate gli uni con gli altri e rimanete sempre presenti quando discutete del protocollo di separazione appropriato. Allo stesso modo, dovrai anche discutere liberamente di come dividere potenzialmente le tue finanze, dove vivrai entrambi (specialmente se hai figli) e qualsiasi confine appena stabilito che sarà dannoso e / o scomodo da attraversare. E se entrambi state aspettando il vostro tempo in uno stato che richiede un periodo di separazione prima di un divorzio, una conversazione pacifica faciliterà senza dubbio i negoziati anche prima della separazione finale.

Non iniziare una nuova storia d'amore

La separazione legale non è un divorzio e non ti dà la licenza per voltarti e trovarti un altro amante. Piuttosto, è un'opportunità per fare il punto, riconoscere il tuo ruolo in ciò che è andato storto nel tuo matrimonio, per imparare a vivere come un genitore single (se hai figli) e per iniziare il processo di guarigione. Prima di essere coinvolto in una nuova relazione, pensa alle conseguenze: un ex licenziato potrebbe ricevere un giudizio più favorevole quando si tratta di negoziare i termini di un accordo di divorzio.

Non controllare

Mantieni uno stretto legame con i tuoi figli. Prima della separazione, è assolutamente vitale formulare un piano di co-genitorialità che consenta al bambino di trascorrere lo stesso tempo con ogni genitore e dovrebbero esserci interruzioni minime per la vita del bambino. È anche importante che tu rimanga una forza radicale: sii presente per i tuoi figli, non sparire.

Parla con loro ogni giorno, rimani coinvolto nelle loro attività scolastiche ed extrascolastiche, rispetta il programma delle visite e, soprattutto, fai dei bambini la tua priorità numero uno. Non permettere nemmeno al tuo tumulto emotivo di penetrare nella tua relazione con loro.

Affronta la tua sofferenza con un professionista; non trasmettere mai rimostranze davanti a tuo figlio. In questo modo si alimentano solo i loro sentimenti di rabbia, confusione, impotenza e tristezza, e molto probabilmente darà loro la terribile idea di dover scegliere da che parte stare.

Non rompere le promesse 

Sei moralmente e legalmente obbligato a seguire un accordo di separazione formale. In caso contrario, finirai in tribunale, il che potrebbe danneggiare il tuo già debole rapporto con il tuo coniuge e forse anche alienare i tuoi figli.

Rispetta tutti i tuoi obblighi, come il mantenimento dei figli, le visite e i requisiti finanziari. Altrimenti, la tua esperienza in tribunale per il divorzio sarà a dir poco spiacevole: i giudici "aggrottano le sopracciglia" su coloro che ignorano le disposizioni del tribunale.