Come cambiare le marce su una moto

Uno degli aspetti più impegnativi dell'imparare a guidare una motocicletta è come cambiare marcia. L'attività aggiunge un livello di complessità per coloro che hanno già familiarità con come guidare un'auto con cambio manuale e può essere particolarmente scoraggiante per i nuovi motociclisti che non hanno esperienza con una trasmissione manuale. Ma non temere: cambiare bicicletta può essere facilmente padroneggiato con la pratica ed è molto più semplice di quanto sembri.

Le basi degli ingranaggi per motociclette

Ci sono tre controlli di base da azionare quando si cambia una motocicletta: l'acceleratore, la frizione e la leva selettrice. L'acceleratore fa girare il motore, la frizione innesta e disinnesta la trasmissione e la leva selettrice, ovviamente, seleziona la marcia. Tira la frizione verso di te usando la mano sinistra e puoi mandare su di giri il motore senza spostare la moto in avanti. Tuttavia, rilascia la frizione mentre la trasmissione è "in marcia" (cioè non in folle) e sposterai la moto in avanti.

Il modello di marcia viene selezionato facendo clic su una leva con il piede sinistro ed è generalmente disposto come segue:

  • 6a marcia (se applicabile)
  • 5a marcia
  • 4a marcia
  • 3a marcia
  • 2a marcia
  • NEUTRO
  • 1a marcia

Tecnica di cambio della moto

La corretta tecnica di cambiata richiede che le seguenti manovre siano eseguite in modo fluido e deliberato:

  1. Disinnestare la frizione (usando la mano sinistra per tirarla verso di te)
  2. Selezione della marcia appropriata utilizzando la leva del cambio (con il piede sinistro)
  3. Regolare leggermente il motore (ruotando l'acceleratore con la mano destra)
  4. Rilasciare gradualmente la frizione (e non "farla scoppiare" all'improvviso)
  5. Sfumare l'acceleratore mentre si rilascia la frizione, che accelererà la moto
  6. Far girare il motore per l'accelerazione fino a quando non è necessario un altro turno

La meccanica del cambio di una motocicletta è facile come quei sei passaggi, ma farlo senza intoppi richiede una grande quantità di pratica. Conosci i tuoi controlli dentro e fuori e fatti un'idea di come funzionano. Esercitati a guidare in un ambiente come un parcheggio abbandonato, in modo da non dover affrontare il traffico o altre distrazioni. E, cosa più importante, rimani al sicuro e consapevole durante il processo di apprendimento in modo da poter concentrare tutta la tua attenzione sul compito da svolgere.

Probabilmente scoprirai che cambiare una moto è più facile di quanto sembri. Una volta che hai un'idea di dove e come si disinnesta la frizione, quanta accelerazione è necessaria per un'accelerazione regolare e quanto sforzo ha bisogno il cambio, l'intero processo diventerà più facile e richiederà meno concentrazione.

Quando cambiare marcia

Non esiste un'equazione matematica per i punti di cambio ottimali. Regolare ad alti regimi non è richiesto per la maggior parte delle condizioni di guida su strada e dovrebbe essere generalmente evitato, così come dovrebbe cambiare così presto che il motore non può produrre abbastanza potenza per un'accelerazione adeguata. Tipicamente, il punto debole della fascia di potenza del motore (dove produce una coppia sufficiente per fornire l'accelerazione più efficiente) è il punto in cui la maggior parte dei motori "desidera" essere cambiata. Poiché i motori forniscono la loro potenza più efficace a regimi notevolmente diversi, dovrai sviluppare e utilizzare il tuo istinto per decidere quando è il momento di cambiare marcia.

Come trovarlo neutro

Trovare la neutralità è una delle difficoltà più comuni affrontate dai nuovi motociclisti. "Trovare" la folle potrebbe richiedere uno sforzo extra con alcuni cambi, ma un po 'di pazienza e un tocco gentile rendono il compito più facile. Spingi delicatamente il cambio verso il basso dalla seconda marcia, tirando la frizione fino in fondo. Se non stai tirando la frizione fino in fondo, potrebbe essere più difficile entrare in folle. Guarda il cruscotto per una spia luminosa neutra, che di solito è di colore verde. Se stai superando il folle e stai entrando in prima marcia (che è un problema molto comune), usa il bordo dello stivale in modo da non applicare troppa pressione sul cambio. Con abbastanza pratica, avrai un'idea di come trovare neutrale senza nemmeno pensarci.

Cambio fluido

Il modo più efficace per cambiare marcia senza intoppi è prestare attenzione al comportamento della tua moto: se la tua moto sussulta mentre rilasci la frizione, probabilmente sei troppo brusco con la mano sinistra. Se stai barcollando in avanti durante i turni, potresti applicare troppa accelerazione. E se la tua moto rallenta durante i turni, potresti non girare abbastanza il motore tra i cambi di marcia, il che consentirà al motore di rallentare effettivamente la moto. Il cambio fluido consiste nel prestare attenzione al modo in cui la frizione, l'acceleratore e il selettore del cambio interagiscono e orchestrare i tre l'uno con l'altro.

Come rallentare per fermarsi 

Poiché ogni marcia funziona entro un determinato intervallo di velocità, probabilmente dovrai scalare le marce man mano che rallenti. Supponiamo che tu stia viaggiando a 50 mph in 5a marcia e devi fermarti completamente: il modo corretto per rallentare è scalare le marce mentre deceleri, selezionando una marcia più bassa e lasciando fuori la frizione mentre si abbassa l'acceleratore per abbinare giri. In questo modo non solo ti consentirà di utilizzare il freno motore per rallentare, ma ti consentirà di accelerare nuovamente se cambia un semaforo o se le condizioni del traffico cambiano e non è più necessario fermarsi. Se ti fermi completamente, è meglio mettere in folle, tenere il freno e inserire la 1a marcia solo appena prima di essere pronto per partire.

stalling

Non preoccuparti se spegni la moto, ma prendi provvedimenti immediati per metterla in moto e metterti in moto. Rimanere fermi quando il traffico accelera intorno a te è pericoloso, quindi ti consigliamo di tirare la frizione, avviare la moto, innestare per prima e metterti in moto il prima possibile.

Saltare le marce

Se desideri aumentare il regime ma saltare una marcia, così facendo si otterrà all'incirca la stessa velocità di accelerazione (sebbene ogni cambio di marcia richiederà più tempo). Anche se questo potrebbe non essere il modo più fluido di guidare, farlo a volte può risparmiare benzina se è fatto in modo efficiente.

Ingranaggi e parcheggio

Va bene lasciare la motocicletta in folle quando si è parcheggiati su un terreno pianeggiante, ma se si parcheggia in pendenza, lasciarla in marcia (preferibilmente la prima) impedirà che rotoli dal cavalletto laterale o centrale.