Come calcolare l’handicap del golf usga utilizzando la formula

Il calcolo dell'handicap del golf è qualcosa di cui la maggior parte dei golfisti non deve mai preoccuparsi. Se hai un indice di handicap USGA ufficiale, il calcolo viene eseguito per te da altre persone (o, molto più probabilmente, da un computer). È inoltre possibile ottenere una stima non ufficiale del proprio handicap utilizzando un calcolatore di handicap di golf.

Ma tu vuoi i dettagli della formula handicap, vero? Vuoi conoscere la matematica alla base del calcolo degli handicap. OK, l'hai chiesto, hai capito.

Cosa ti servirà per la formula handicap

Quali numeri devi avere per eseguire il calcolo dell'indice di handicap? La formula richiede quanto segue:

  • I tuoi punteggi: da un minimo di cinque a un massimo di 20. Questi sono i tuoi punteggi lordi aggiustati (nel senso che seguono i massimi di equo controllo della corsa per buca).
  • Le valutazioni dei campi USGA dei campi da golf che hai giocato.
  • Le valutazioni della pendenza USGA dei campi che hai giocato.

Hai tutto questo? OK, siamo pronti per entrare nei calcoli della formula dell'handicap.

Passaggio 1 nella formula handicap: calcolare i differenziali

Utilizzando i punteggi lordi rettificati, le valutazioni del campo e le valutazioni della pendenza, il passaggio 1 calcola la differenza di handicap per ogni round inserito utilizzando questa formula:

(Punteggio - Course Rating) x 113 / Slope Rating

Ad esempio, supponiamo che il tuo punteggio sia 85, il punteggio del corso 72.2, la pendenza 131. La formula sarebbe:

(85 - 72.2) x 113/131 = 11.04

La somma di quel calcolo è chiamata "differenziale di handicap". Questo differenziale viene calcolato per ogni round inserito (minimo cinque, massimo 20).

(Nota: il numero 113 è una costante e rappresenta la pendenza di un campo da golf di media difficoltà.)

Passaggio 2: determina quanti differenziali utilizzare

Non tutti i differenziali risultanti dal passaggio 1 verranno utilizzati nel passaggio successivo. Se vengono inseriti solo cinque round, nel passaggio successivo verrà utilizzato solo il più basso dei cinque differenziali. Se vengono inseriti 20 round, vengono utilizzati solo i 10 differenziali più bassi. Usa questo grafico per determinare quanti differenziali utilizzare nel calcolo dell'handicap.

Numero di differenziali utilizzati Il numero di round che stai segnalando a fini di handicap determina il numero di differenziali utilizzati nel calcolo dell'handicap USGA, come segue:
Round entrati Differenziali utilizzati
5-6 giri Usa 1 differenziale più basso
7-8 giri Usa 2 differenziali più bassi
9-10 giri Usa 3 differenziali più bassi
11-12 giri Usa 4 differenziali più bassi
13-14 giri Usa 5 differenziali più bassi
15-16 giri Usa 6 differenziali più bassi
17 turni Usa 7 differenziali più bassi
18 turni Usa 8 differenziali più bassi
19 turni Usa 9 differenziali più bassi
20 turni Usa 10 differenziali più bassi

Passaggio 3: calcola la media dei differenziali

Ottieni una media dei differenziali utilizzati sommandoli e dividendoli per il numero utilizzato (ovvero, se vengono utilizzati cinque differenziali, sommali e dividi per cinque).

Passaggio 4: arrivare al tuo indice di handicap

E il passaggio finale è prendere il numero risultante dal passaggio 3 e moltiplicare il risultato per 0.96 (96 percento). Elimina tutte le cifre dopo i decimi (non arrotondare) e il risultato è l'indice di handicap.

Oppure, per combinare i passaggi 3 e 4 in un'unica formula:

(Somma dei differenziali / numero di differenziali) x 0.96

Facciamo un esempio utilizzando cinque differenziali. I nostri differenziali hanno calcolato (solo inventando alcuni numeri per questo esempio) 11.04, 12.33, 9.87, 14.66 e 10.59. Quindi sommiamo quelli, che produce il numero 58.49. Poiché abbiamo utilizzato cinque differenziali, dividiamo quel numero per cinque, il che produce 11.698. E moltiplichiamo quel numero per 0.96, che è uguale a 11.23, e 11.2 è il nostro indice di handicap.

Per fortuna, come abbiamo detto all'inizio, non devi fare i conti da solo. Il comitato handicap della tua mazza lo gestirà per te o il sistema GHIN se accedi per pubblicare i punteggi.

Immagina: una volta, questi calcoli erano tutti eseguiti a mano. Motivo per essere grati per i computer, giusto?