Come calcolare le statistiche sui goal tendenti nell’hockey

Per segnare un punto nell'hockey, un giocatore deve tirare il disco in porta. Ciò richiede che il disco superi il portiere. Come in altri sport di porta come il calcio e la pallanuoto, il portiere è una posizione importante e fondamentale. 

Le statistiche aiutano a determinare le prestazioni di un portiere rispetto ad altri portieri. Le due statistiche dell'hockey relative ai portieri includono goal contro la media e percentuale di parate.

Analizziamo cosa significano effettivamente queste statistiche e come vengono calcolate.

Gol contro la media

Gol contro la media, o GAA, è il numero di gol consentiti per 60 minuti giocati, arrotondato a due decimali.

La formula per calcolare questa statistica consiste nel moltiplicare il numero di goal consentiti per 60 e dividerlo per il numero totale di minuti giocati.

Ad esempio, se un portiere consentisse 4 gol in 180 minuti, il suo GAA sarebbe 1.33. Questo numero deriva dal numero di goal, 4, per 60, che produce 240. Quindi, 240 viene diviso per il numero di minuti totali giocati, 180, che è 1.33. Il risultato suggerisce che per ogni partita completa giocata, detto portiere consentirebbe 1.33 goal.

La GAA non prende in considerazione gli obiettivi a rete vuota o gli obiettivi dei tiri.

Salva percentuale

La percentuale di parate esprime il successo di un portiere in base al numero di tiri che affronta o al numero di parate che un portiere esegue.

Per determinare la percentuale di parate, la formula consiste nel dividere il numero di parate effettuate per il numero di tiri in porta. Prendi questo numero e calcola fino a 3 cifre decimali.

Ad esempio, se un portiere ha affrontato 45 tiri e ha concesso 5 goal, la sua percentuale di parata è 888. Questa statistica deriva dal numero di parate, 40, diviso per il numero di tiri, 45, elaborato con 3 cifre decimali, che dà 888. Il numero suggerisce che se il portiere dovesse affrontare 1,000 tiri, ne fermerebbe 888.

Come GAA, la percentuale di salvataggio non tiene conto degli obiettivi netti vuoti o degli obiettivi di sparatorie.