Comandi di arrampicata su roccia: “in sosta”

Nello sport dell'arrampicata su roccia, "in sosta" è il primo comando di arrampicata utilizzato da una squadra di arrampicata su corda alla base di una via, nonché all'inizio e alla fine di un tiro più in alto sulla scogliera. Il termine è usato anche durante la discesa in corda doppia, lo sport dell'uso delle corde per scendere lungo una ripida parete rocciosa in una serie di salti o salti. "Assicurazione" si riferisce a una varietà di tecniche utilizzate per mantenere la tensione su una corda da arrampicata in modo che, in caso di incidente, uno scalatore non cada molto lontano prima di essere fermato dalla corda. "In sosta" è il comando vocale emesso dal tuo compagno di cordata per indicare che è pronto a mantenere la tensione della corda durante la salita, garantendo così la tua sicurezza. 

In un esercizio di arrampicata tradizionale, il tuo assicuratore, che probabilmente è in piedi accanto a te alla base del primo tiro della tua via, ti fa sapere che è pronto e che è sicuro per te arrampicare dicendo ad alta voce "in sosta". Ciò significa che l'assicuratore ha srotolato la corda alla base della scogliera, si è legato a un'ancora come un albero o delle camme e sta tenendo saldamente la corda di arrampicata che è legata a te con un nodo a figura 8, passante attraverso il suo dispositivo di assicurazione. In un esercizio di discesa in corda doppia, l'assicuratore a volte si trova in cima alla scogliera o alla parete, specialmente quando si tratta di una discesa a senso unico piuttosto che una discesa dopo una salita riuscita. 

Protocollo accettato

Di seguito è riportato il consueto gruppo di comandi utilizzati da una squadra di arrampicata, sia quando parte dalla base della falesia, da una cengia di sosta a mezza via, sia da un leader che ha messo in sosta dall'alto un secondo alpinista. Utilizzerai questa serie di comandi sia che tu stia arrampicando su big wall, arrampicata sportiva o arrampicata su corda. Ricorda solo che quando dici all'altro scalatore che è "in sosta", ora sei in servizio e devi essere un attento assicuratore. Ricorda che l'assicurazione è sempre una cosa seria. Non essere distratto. Presta attenzione allo scalatore. Un tipico scambio tra scalatore e assicuratore può suonare qualcosa del genere:

Scalatore: "In sosta?" (Sei pronto ad assicurarmi?)
Assicuratore: "Belay on." (Slack è andato e io sono pronto.)
Scalatore: "Arrampicata". (Vado a scalare ora.)
Assicuratore: "Climb on." (Sono pronto per la tua scalata.)
Scalatore: "Slack!" (Paga una piccola corda.)
Assicuratore: (paga la corda e fermati per vedere se lo scalatore chiede di nuovo.)
Scalatore: "Corda su." (Tirare la corda allentata.)
Assicuratore: (tirare indietro e fermarsi per vedere se lo scalatore chiede di nuovo.)
Scalatore: "Tensione". (Voglio riposare appeso alla corda ora.)
Assicuratore: (rimuovere tutto l'allentamento e tenerlo stretto.) "Gotcha."
Scalatore: "Pronto per scendere". (Ho finito di arrampicare.)
Assicuratore: (riposizionare entrambe le mani per frenare.) "Abbassamento".
Scalatore: "Fuori sosta". (Sono in piedi saldamente a terra.)
Assicuratore: "Belay off." (Ho smesso di assicurarti.)

Ricorda che spetta all'assicuratore dirti, il leader, quando è pronto per la tua salita ed è in sosta. Gli scalatori impazienti a volte chiedono al loro assicuratore: "Sei in sosta?" o "In sosta?" Non essere un parassita impaziente: lascia che il tuo assicuratore si prepari e ti dica quando è in sosta e che è sicuro per te arrampicare. Affrontare il tuo assicuratore è un invito a un contrattempo.