Citazioni dei film “i postumi di una sbornia” preferiti

Non è esagerato dire che "Una notte da leoni" della Warner Bros Pictures è stata una delle più grandi sorprese al botteghino del 2009. La commedia con rating R ha preso d'assalto i multiplex e prima di uscire dai cinema, "Una notte da leoni" ha battuto il record per la scatola più grande incarico di qualsiasi commedia di classe R, con un incasso di 277 milioni di dollari negli Stati Uniti e 467 milioni di dollari in tutto il mondo.
Interpretato da Ed Helms, Bradley Cooper, Zach Galifianakis e Justin Bartha, Una notte da leoni è una commedia ambientata a Las Vegas in cui tutto ciò che potrebbe andare storto va storto durante un addio al celibato per il personaggio di Bartha. Cosa succede a Las Vegas, resta a Las Vegas ... giusto? Non quando hanno bisogno di tornare in California per il matrimonio nel giro di poche ore e lo sposo è introvabile. Se solo il trio rimanente potesse ricostruire cosa era successo la sera prima e trovare lo sposo!

Righe preferite da "I postumi di una sbornia"

"Una notte da leoni" è diventato immediatamente un film popolare da citare. Ecco alcune delle linee più quotabili e preferite:

Alan (Zach Galifianakis): "Qualunque cosa accada stasera, non ne parlerò mai. Sul serio. Non mi interessa cosa succede. Non mi interessa se uccidiamo qualcuno. Mi hai sentito, è Sin City."

Sid (Jeffrey Tambor): "Ricorda, quello che succede a Las Vegas resta a Las Vegas. Tranne l'Herpes. Quella roba tornerà con te."

Alan: "Esatto. Farai meglio a camminare. Picchierò un vecchio in pubblico."

Doug (Justin Bartha): "Tracy ha detto che non dovremmo lasciarlo giocare. O bere troppo."
Phil (Bradley Cooper): "Gesù, è come un gremlin. Viene fornito con istruzioni e roba."

Alan: Posso farti un'altra domanda?
Addetto all'accoglienza di un albergo: Sicuro.
Alan: Probabilmente lo capisci spesso. Questo non è il vero Caesar's Palace, vero?
Addetto all'accoglienza di un albergo:  Cosa intendi?
Alan: Caesar viveva qui?
Addetto all'accoglienza di un albergo: No.
Alan: Non credo proprio.

Alan: "Non è illegale, è disapprovato, come masturbarsi su un aereo." (commentando la legalità del conteggio delle carte)
Phil: Sono abbastanza sicuro che anche questo sia illegale.
Alan: Sì, forse dopo l'9 settembre, dove tutti sono diventati così sensibili. Grazie mille, bin Laden.

Alan: "Be ', forse dovremmo dirlo a Rain Man ... perché ha praticamente mandato in bancarotta un casinò, ed era un ritardato."

Alan: "Ehi, ragazzi. Siete pronti a far uscire i cani?"

Alan: "Tendo a pensare a me stesso come a un branco di lupi da solo."

Alan: (Rispondendo alla ricerca di un bambino nell'armadio) "Controlla il suo colletto o qualcosa del genere."

Stu (Ed Helms): "Sembro un montanaro nerd."

Alan: "Le tigri adorano il pepe ... odiano la cannella."

Dott. Valsh (Matt Walsh): (Phil chiede al dottore se sa come arrivare alla cappella) "Sì. È all'angolo di prendere una mappa e andare a f-k. Sono un dottore, non una guida turistica."

Alan: (Parlando di aver bruciato la macchina della polizia) "Facile. Devi solo versare del cherosene su un furetto, accenderlo da entrambe le estremità, metterlo dentro."

Stu: "Siamo in un'auto della polizia rubata con quello che sicuramente sarà un bambino scomparso nella parte posteriore. Quale parte di questo è bello?"
Alan: "Penso che la parte della macchina della polizia sia piuttosto interessante."
Phil: "Grazie, Alan!"

Alan: "Sarebbe fantastico se potessi allattare al seno."

Stu: Ha l'anello dell'Olocausto di mia nonna!
Alan: "Non sapevo che avessero distribuito anelli all'Olocausto."

Stu: "Cazzo, calmati. Ci ha drogato. Ho perso un dente. Ho sposato una puttana."

Stu: "Sei letteralmente troppo stupido per insultare." (ad Alan)

Black Doug (Mike Epps): "Mi sono sempre chiesto perché si chiamassero roofies. Perché è più probabile che finirai sul pavimento che sul tetto. Dovrebbero chiamarli pavimenti."

Alan: "Oh, sai una cosa? La prossima settimana non va bene ... i Jonas Brothers sono in città. Ma ogni settimana dopo, va benissimo."

A cura di Christopher McKittrick