Che tipo di scarpe sono le décolleté?

Le décolleté, note anche come décolleté, sono uno degli stili più popolari di scarpe da donna e sono anche uno dei più difficili da definire. Nella loro forma più semplice, le pompe hanno contatori chiusi e una linea superiore ritagliata che espone l'intera parte superiore del piede a partire dalla punta. Una pompa classica ha una tomaia senza cuciture ed è realizzata senza lacci, fibbie, cinturini o cravatte.

Tuttavia, molte décolleté presentano punte aperte, come si vede nella foto, dita aperte, punte appuntite, punte arrotondate, cinturini alla caviglia e altri ornamenti, e possono avere tacchi di diverse altezze e tipi, cioè un tacco a spillo, un tacco a tacco impilato o zeppa.

La Nostra Storia

Oggi il termine "décolleté" è usato esclusivamente per descrivere le scarpe da donna, ma gli uomini erano i primi indossatori dello stile. La cosiddetta "invenzione" della pompa è ampiamente contestata. Alcuni storici ritengono che la pompa si sia evoluta dalle chopines: scarpe con zeppa che raggiungevano un'altezza di oltre 20 pollici che erano popolari tra i ricchi aristocratici prima che diventassero popolari tra le prostitute. Altri dicono che la pompa sia originaria del Vicino Oriente ed è stata creata come calzatura equestre maschile che afferrava meglio la staffa, che è ancora evidente oggi negli stivali da cowboy.

Le scarpe da uomo e da donna erano abbastanza simili nello stile fino alla metà del 1600. Poi si divisero: le scarpe da uomo si inclinavano verso il lato pratico, mentre le scarpe da donna erano realizzate con materiali di lusso, come la seta e il velluto, e decorate con abbellimenti. Le décolleté non sono scarpe pratiche, ma in questo periodo erano ancora meno pratiche. Erano l'epitome di un oggetto di lusso. Possedere un paio significava avere i fondi per permetterti un'indulgenza così frivola.

La pompa è praticamente scomparsa all'inizio dell'1800. Le rivoluzioni politiche negli Stati Uniti e in Europa rifiutarono lo sfarzo e le circostanze della regalità, e questo includeva la moda. La décolleté non era più di moda nella moda femminile e le scarpette da ballo erano ormai di moda.

Lo stile della pantofola svanì nell'oscurità durante la metà del 1800 e la pompa era tornata. Rinforzate con tacchi in ottone, le décolleté potrebbero essere più alte che mai. In Europa, queste scarpe divennero note come décolleté. Negli Stati Uniti, erano conosciute come pompe.

Le pompe, come le conosciamo oggi, hanno avuto origine nel secondo dopoguerra. Il designer di scarpe Roger Vivier, che lavorava per Christian Dior, disegnò il tacco a spillo da tre pollici nel 1954. Questo nuovo stile era molto più glamour delle pratiche décolleté che avevano regnato sovrane nel secolo scorso.

Da allora la pompa è rimbalzata dentro e fuori i riflettori della moda, ma è sempre stato uno stile molto duraturo.

Pro e contro

Le décolleté aggiungono un'aria glamour istantanea a qualsiasi outfit, formale o casual. Oltre a far sembrare più alto chi lo indossa, regolano la postura e accentuano i polpacci, i glutei e il petto. Le décolleté allungano la gamba e rendono più definito l'arco del piede.

Queste scarpe funzionano per quasi tutte le occasioni, ma non sono il tipo di scarpe che dovrebbero essere indossate ogni giorno. Le pompe possono causare gravi problemi, tra cui ipertensione, problemi scheletrici e muscolari, dolore e gonfiore, dita a martello, alluce valgo e lombalgia. Inoltre, non sono le scarpe più facili da indossare, il che rende chi le indossa più incline a cadute, distorsioni e fratture.