Che tipo di donna sposa l’uomo passivo aggressivo?

Ci vuole un tipo speciale di donna per scegliere e sposare un uomo passivo-aggressivo. Alla donna che sposa l'uomo passivo aggressivo è stato insegnato nella sua famiglia di origine ad accettare un alto livello di frustrazione per un livello minimo di amore e cura. 

Cosa significa? Che ne dici di usarmi come esempio. Quando ero bambino mio padre si allontanava costantemente da mia madre. Era un alcolizzato che trovava più facile affrontare i problemi bevendo. Il suo ritiro frustrò mia madre che si risentì per il suo ritiro. Da adulto, ha senso scegliere un uomo che rispecchia ciò a cui sono cresciuto assistendo.

Quando abbiamo incontrato per la prima volta il mio ex marito era affascinante, bisognoso e non poteva essere abbastanza vicino a me. All'inizio era l'idea di ogni donna della m perfetta. Non ho mai messo in dubbio la sua mancanza di relazione con la sua famiglia. O il fatto che non avesse amicizie di lunga data.

Ero innamorato dell'amore e di quest'uomo, che da tutte le apparenze aveva molto amore da dare. Quello che all'epoca non capivo era che, a causa della mia infanzia, ero condizionato a salvare i bisognosi, ad aiutarli, ad aiutare se stessi.

I cicli passivi aggressivi tra ostilità e ritiro

Il comportamento passivo aggressivo dell'uomo o della donna oscilla tra ostilità e ritiro. Se entro pochi mesi vieni coinvolto con un uomo passivo aggressivo, ti troverai faccia a faccia con un uomo che è molto ostile o si spegne e si ritira. In alcuni casi, l'uomo passivo-aggressivo farà entrambe le cose.

Ricordo la prima volta che il mio ex si è ritirato da me. È stato mentre stavamo ancora frequentando. Non è stato in grado di stabilire una connessione emotiva con me, ma invece di assumersi la responsabilità della propria incapacità si è comportato come se fossi io ad avere un problema.

Mi sono assunto volentieri la responsabilità. Ho fatto dei suoi errori colpa mia. Mi sono convinto che non stavo facendo abbastanza per renderlo felice. La cosa divertente è che più ho lavorato sulla relazione più si è ritirato.

Il mio intero matrimonio consisteva in me che cercavo di trovare soluzioni ai nostri problemi e lui che si ritirava sempre più lontano, sia emotivamente che intimamente.

Una donna sposata con un uomo passivo aggressivo vive quotidianamente cercando di entrare in contatto con suo marito

I suoi tentativi di connettersi lo minacciano e portano in superficie la sua paura dell'attaccamento, il che significa più ritiro. Il ciclo va avanti e avanti e avanti!

Cosa succede quando qualcuno che ami rifiuta i tuoi sforzi e si ritira? Ti arrabbi e ti senti frustrato. I tuoi tentativi di comunicare con calma si trasformano in risentimenti e rabbia più profondi. In risposta alla tua frustrazione e rabbia, si ritira un po 'di più ed entrambi finisci per non soddisfare i tuoi bisogni perché più ci provi, più si ritrae.

Il marito passivo aggressivo non ricambierà la rabbia della moglie. Tuttavia, la riprenderà in modi segreti. Tratterrà l'affetto, dimenticherà le date importanti ... se è qualcosa di cui ha bisogno, si assicurerà che non lo riceva.

C'è una ragione per cui il comportamento aggressivo passivo è chiamato comportamento folle

La sua rabbia nascosta fa impazzire la moglie dell'uomo passivo aggressivo. Più pazzi si sentono più arrabbiati diventa e le urla e le urla diventano un disperato tentativo di essere ascoltato da un marito che si rifiuta di ascoltare.

L'uomo passivo aggressivo teme di attaccarsi emotivamente a una donna. Le lezioni apprese durante l'infanzia gli hanno insegnato che farlo non è sicuro. Cosa succede quando la moglie dell'uomo passivo aggressivo si arrabbia? Le sue paure sono confermate; lei non è al sicuro e lui non è al sicuro nella relazione.

La donna che sposa l'uomo passivo aggressivo trascorre molto tempo sperando in più di quanto suo marito è disposto a darle. Vuole vicinanza, cooperazione, amore e attenzione. Vuole da lui azioni e comportamenti che le dimostrino che la ama.

Quando il mio matrimonio con il mio marito passivo aggressivo finì, non avevo più autostima. Non credo di essermi mai sentita sola e il senso di abbandono di mio marito era travolgente. La solitudine che ho provato nel mio matrimonio è stata peggiore di qualsiasi altra che avessi mai provato da single.

L'uomo passivo aggressivo sabota il suo matrimonio, ma ci vuole quella donna speciale per permettergli di farlo. Quella donna che, nell'affrontare i propri problemi, è attratta dai feriti che camminano. Quella donna che va ben oltre quando si tratta di far funzionare una relazione. E continuerà ad attrarre uomini passivi aggressivi finché non si renderà conto che, da donna adulta, ha la capacità di limitare il danno che un'altra persona può fare alla sua vita. Essere amati non dovrebbe mai significare capovolgerti per nessuno. Essere amati significa sapere quando stabilire dei limiti, conoscere il proprio valore e, se necessario, allontanarsi da un uomo che non fa altro che ritirarsi e trattenere ciò che desideri.