Birdie in golf: cosa significa il termine punteggio

"Birdie" è uno dei termini di punteggio di base utilizzati dai giocatori di golf e significa un punteggio di 1 sotto il par su ogni singola buca da golf. Il par, ricorda, è il numero previsto di colpi che dovrebbe richiedere a un golfista esperto per completare una buca. A ogni holf su un campo da golf viene assegnato un punteggio pari, che di solito è par-3, par-4 o par-5. Ciò significa che un giocatore di golf esperto dovrebbe aver bisogno di tre colpi, quattro colpi e cinque colpi, rispettivamente, per giocare quelle buche.

Quindi un uccellino è un ottimo punteggio in una buca, uno che gli handicapper intermedi non vedono spesso e gli handicapper alti raramente vedono. Per i golfisti ricreativi, fare un birdie è una cosa da festeggiare.

  • Esempi di utilizzo: "Hai preso un uccellino su quell'ultimo buco?" "Ho fatto un 4 sul par-5, scrivi un uccellino." "Ho bisogno di birdie questo buco per vincere la partita."

I punteggi che si traducono in un uccellino

Per quanto riguarda il tuo punteggio effettivo: se fai un "uccellino" su una buca, allora hai:

  • Ha segnato un 2 su una buca par 3
  • Ha segnato un 3 su una buca par 4
  • Ha segnato un 4 su una buca par 5.

Le buche par 6 sono rare nel golf, ma esistono. Quindi puoi anche rivendicare un uccellino facendo un punteggio di cinque su una buca par 6.

In che modo birdie è diventato un termine di golf?

"Birdie" non è solo un termine di golf che ha avuto origine negli Stati Uniti, è una delle prime innovazioni nel gioco che ha avuto origine in America.

(In effetti, The Historical Dictionary of Golfing Terms cita una citazione del 1913 del grande scrittore inglese di golf Bernard Darwin: "Ci vuole un giorno o due perché lo spettatore inglese [negli Stati Uniti] capisca che ... un birdie è un buco fatto in un colpo sotto il par. ")

L'uso della parola golf ha origine nel gergo antico (come alla fine del XIX secolo), quando la parola "uccello" veniva talvolta usata nel modo in cui la parola "cool" è usata oggi. Si ritiene che la trasformazione di "uccello", come "ehi, quello era un colpo di fulmine", in "uccellino" sia avvenuta intorno all'alba del 19, in un campo da golf specifico, all'interno di un gruppo specifico di giocatori di golf nel New Jersey.

E quel campo da golf oggi ha una targa che ricorda il tempo e il luogo (sebbene il campo e l'USGA siano leggermente in disaccordo sulla data dell'incidente).

Altre forme e usi del birdie nel golf

Esistono "doppi uccellini"? La parola "bogey" significa 1-over par su una buca, e 2-over è un "double bogey", 3-over è un "triple bogey" e così via.

Lo stesso schema vale con l'uccellino? Se 1-under è un birdie, i golfisti chiamano 2-under un "double birdie"?

No. Due sotto su un buco è un '"aquila". E 3 sotto su un buco è un "albatro" ... o una "doppia aquila". Ehi, nessuno ha mai affermato che i termini di punteggio del golf abbiano un senso logico.

Un "birdie putt" è un putt che, se il giocatore di golf lo fa, si traduce in un punteggio di birdie in buca.

Un "uccellino naturale" è un termine che alcuni giocatori di golf usano per un uccellino grossolano. Su una buca par 4, se prendi solo tre colpi, hai fatto un "birdie naturale". Un uccellino netto, al contrario, significa un uccellino realizzato dopo aver applicato colpi di handicap.

"Birdy" una volta era un'ortografia alternativa comune di birdie, ma oggi è considerato un errore di ortografia. Birdie usato come verbo significa suonare la buca in 1-under par: "Ho bisogno di birdie alla buca finale per rompere 90".

Birdie è anche conosciuto come ...

Altri modi in cui i giocatori di golf dicono di aver fatto un uccellino in una buca:

  • uccello
  • 1 sotto
  • 1 sotto il par
  • cerchio sul segnapunti.

Spieghiamo quest'ultimo. Ad alcuni giocatori di golf piace contrassegnare le loro scorecard in away che fa risaltare i punteggi under-par e over-par. La tradizione è quella di circondare gli uccellini sulla scorecard. Se scrivi un "3" su una buca par 4, puoi circondare il "3" per farlo risaltare come un uccellino. Quindi, "cerchio sulla scorecard".