11 film di rodeo da non perdere

Oltre a guardare i video di allenamento standard e le registrazioni sugli incidenti, a volte hai bisogno di un buon film di rodeo da guardare mentre guarisci dai colpi e dai lividi del fine settimana. Sebbene Hollywood abbia trascurato un po 'il rodeo, ci sono alcune opzioni straordinarie da aggiungere alla tua lista di controllo. I primi anni '1990, in particolare, sembravano essere un'età dell'oro, con tre film sui rodeo usciti nel 1994. Ecco un elenco degli undici film sui rodeo più significativi, caratterizzati da cavalcate di tori, cavalcate senza sella, vittorie e tragedie.

Il cavaliere (2018) 

Un dramma commovente e lunatico diretto e scritto dalla promettente regista indipendente Chloé Zhao, "The Rider" è interpretato dal vero rodeo rider Brady Jandreau nei panni di Brady Blackburn, una stella nascente del circuito del rodeo che è costretto a lasciare dopo un bronc incidente di guida. Basato in parte sulle esperienze di Jandreau, The Rider recita anche da sua sorella autistica Lilly Jandreau, suo padre Tim Jandreau e altri motociclisti tra cui Lane Scott, Cat Clifford, Terri Dawn Pourier, Tanner Langdeau e James Calhoon. Nominato per quattro Film Independent Spirit Awards e valutato al 97 percento con Rotten Tomatoes, questo è un film fantastico per chiunque e un ritratto accurato di alcuni dei rischi del rodeo. 

Colorado cowboy: la storia di bruce ford (1994)

Questo è un pluripremiato documentario girato in bianco e nero che presenta la storia del leggendario cavaliere senza sella Bruce Ford, il primo cowboy a vincere un milione di dollari. È uno sguardo fantastico sulla realtà della vita di un cowboy da rodeo. Se non vedi nessun altro film di rodeo, guarda questo. Diretto da Arthur Elgort, che ha intervistato i membri della famiglia di Ford per avere un'idea di come fosse la sua impegnativa carriera. 

8 secondi (1994)

Diretto da John G. Avildsen, "8 Seconds" racconta la tragica storia della vita dell'icona dei tori Lane Frost (Luke Perry). Drammatizza l'inizio della sua carriera, i suoi viaggi con l'altrettanto leggendario cavaliere di tori Tuff Hedeman (Stephen Baldwin) e la sua morte prematura. Ha una storia forte, una buona recitazione e alcune fantastiche scene di rodeo. Cerca una giovane Renee Zellweger, che ha una piccola parte come uno dei "coniglietti della fibbia" in una scena di un motel. Ha segnato il 31 percento con Rotten Tomatoes. 

I miei eroi sono sempre stati dei cowboy (1991)

"My Heroes" è un bel film di rodeo sul cavaliere di tori HD Dalton (Scott Glenn) che torna alla sua vita precedente dopo aver subito un infortunio sul circuito e scopre che la sua fattoria di famiglia è in pericolo. Si incontra con una ex fiamma (Kate Capshaw) e cerca di rimettere insieme la sua vita. Nel cast anche il famoso stunt rider Ben Johnson nei panni del padre di HD, che ha bisogno di essere salvato da una casa di cura. Il film ha una buona azione da rodeo e le scene con il toro del barile sono fantastiche. Diretto da Stuart Rosenberg e scritto da Joel Don Humphreys. Ha segnato il 33% di Fresh da Rotten Tomatoes. 

Tutto ciò che sorge (1998)

Questo è un film per la televisione, più un western contemporaneo che un rodeo. Ha alcune sequenze di corde, che lo qualificano per l'elenco. È una storia piacevole e commovente di una famiglia di allevatori che deve affrontare alcuni seri problemi. Dennis Quaid ha diretto e recitato in questo film, scritto da Mark Spragg, e include Mare Winningham, Meat Loaf e Harve Presnell. 

Cowboy way (1994)

"The Cowboy Way" è un buffo film di rodeo comico, con Kiefer Sutherland e Woody Harrelson, su due cowboy del New Mexico che vanno a New York per salvare un amico. È leggero sull'azione del rodeo e rinforza alcuni stereotipi sui cowboy, quindi non per i gusti di tutti, ma include alcune risate. Valutato solo il 15% di fresco su pomodori marci. Diretto da Gregg Champion, scritto da Rob Thompson e Bill Witliff.

Pure country (1992)

"Pure Country", diretto da Christopher Cain e scritto da Rex McGee, è un drammatico western musicale con protagonista l'icona del canto country western George Strait nei panni di un country western che canta Dusty Wyatt Chandler, che rinuncia alla sua carriera musicale per il team roping e le gare di botte. Nel cast c'è anche Leslie Ann Warren e la sua colonna sonora è tra i dischi più recensiti di Strait. Seguito da due sequel; 38% sui pomodori marci. 

Cowboy up (2001)

Diretto da Xavier Koller e vincitore del Crystal Heart Award all'Heartland Film Festival nel 2001, "Cowboy Up" è la storia della stella emergente del rodeo Ely Braxton (Marcus Thomas) che si sta riprendendo da una caduta ma decide di tornare di nuovo a cavalcare i tori diventare un campione di tori come suo padre Reid (interpretato da Pete Postlewait). Nel cast sono presenti anche Melinda Dillon, Molly Ringwald, Keifer Sutherland e Daryl Hannah. Scritto da James Redford.

Junior bonner (1972)

Il rodeo cowboy insabbiato Junior "JR" Bonner (Steve McQueen) torna a casa a Prescott, in Arizona, per il rodeo del 91 luglio, solo per scoprire che la sua famiglia e l'Occidente cedono il passo al mondo moderno e al progresso. È un film meraviglioso pieno di commenti interessanti e sottili sul futuro del cowboy e dell'Occidente. Con protagonista anche Joe Don Baker, Robert Preston e Ida Lupino, diretto da Sam Peckinpah e scritto da Jeb Rosebrook. Ha segnato il XNUMX% di Fresh su Rotten Tomatoes. 

Jw coop (1972)

Cowboy JW Coop (Cliff Robertson) è appena stato rilasciato da un lungo periodo di prigione e deve adattarsi a come il rodeo e il mondo intorno a lui sono cambiati lasciandolo indietro. Robertson ha co-sceneggiato e diretto questo film, che include anche Geraldine Page e Cristina Ferrare. "JW Coop" include filmati di veri eventi di rodeo e un'apparizione del leggendario cowboy di rodeo Larry Mahan.

I disadattati (1961)

Questo classico è l'ultimo film sia per Clark Gable che per Marilyn Monroe, diretto da John Huston e scritto da Arthur Miller. La trama riguarda tre uomini (Gable, Eli Wallach e Montgomery Clift) che si uniscono a Marilyn in un affare per catturare cavalli selvaggi. Girato in Nevada e utilizzando veri cavalli selvaggi, "The Misfits" guadagna ancora il 100% di Fresh su Rotten Tomatoes.